Narrativa italiana Romanzi Quello che mi manca per essere intera
 

Quello che mi manca per essere intera Quello che mi manca per essere intera

Quello che mi manca per essere intera

Letteratura italiana

Editore

Casa editrice


Bianca vive a Genova e della sua città ama tutto: la vicinanza del mare e il cielo azzurro, le voci che si rincorrono nei vicoli, la schiettezza scontrosa dei suoi abitanti. E Genova la ricambia, avvolgendola di un amore protettivo e materno, fin da quando era una bambina affetta da una patologia congenita che le ha deformato gli arti, costringendola a trascorrere lunghi periodi in ospedale. E tuttavia il calore che sempre ha sentito attorno a sé non le ha impedito di sentirsi diversa, diversa e difettosa. Per riappropriarsi del corpo, Bianca decide di provare a raccontare il suo romanzo personale: torna all'infanzia, ai giorni in ospedale, all'adolescenza, al rapporto con gli uomini. A guidarla nel viaggio ci sono i suoi fantasmi: bambini e medici incontrati in ospedale, ma soprattutto Gerolamo Gaslini, il fondatore dell'Istituto Gaslini, costruito per ricordare la figlia, morta a undici anni. Accanto a Bianca, compagno sollecito e discreto, c'è l'amante fotografo Cesare. Alle prese con l'accettazione della propria malattia, Bianca racconta la fatica di tutti noi, alla ricerca del nostro posto nel mondo e della nostra parte più vera....

Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Voto medio 
 
5.0
Stile 
 
5.0  (1)
Contenuto 
 
5.0  (1)
Piacevolezza 
 
5.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Quello che mi manca per essere intera 2017-07-12 06:24:24 ornella donna
Voto medio 
 
5.0
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
5.0
ornella donna Opinione inserita da ornella donna    12 Luglio, 2017
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

L'interezza dell'essere umano

Ilaria Scarioni, milanese di nascita, vive a Genova, e Quello che mi manca per essere intera è il suo primo romanzo.
“Con una scrittura luminosa e venata di lirismo, Ilaria Scarioni, qui al suo esordio narrativo, ci porta per mano nei vicoli di una Genova schietta e un poco scontrosa come i suoi abitanti, e racconta la fatica di tutti noi, alla ricerca del nostro posto nel mondo e della nostra parte più vera”.
Infatti l’autrice ci racconta una storia emozionante, che ci conduce nei vicoli di Genova e in quello che per la stessa città è motivo d’orgoglio in tutto il mondo: l’ospedale pediatrico “Giannina Gaslini”.
Ma andiamo per ordine, perché in realtà il libro è l’unico modo,
“con cui Bianca impara a sentirsi intera”.
Come lei stessa afferma. Bianca, la protagonista, è nata con una patologia congenita che le ha deformato mani e piedi, e per molto tempo è stata ricoverata al Gaslini, dove è stata sottoposta a svariati interventi. I suoi ricordi d’infanzia:
“hanno il colore del mare incorniciato dalle finestre della sala gessi e l’odore di cloroformio, collodio e patatine gommose.”
Bianca, ora, ha trent’anni e fa il medico, ma il suo camice non è lindo e pulito, bensì stropicciato, macchiato, assorbe il dolore. Le cicatrici le hanno marchiato indissolubilmente l’anima, e l’amore e il sesso che Giuseppe le offre a piene mani e con devozione, la fanno sentire viva, ma non sono sufficienti. Lei si sente diversa, con un corpo “sbagliato”, incompiuto, difettoso. Ha bisogno di trovare un senso al suo corpo, e l’unico modo per individuarlo è tornare indietro nel tempo. Ripercorre i giorni all’ospedale, dove si sentiva come un burattino di legno fallato, e narra le storie dei piccoli pazienti come lei, i volti, le voci e i sorrisi degli uomini che in seguito avrebbe poi amato.
La sua narrazione ha dei compagni di avventura: i “fantasmi” di Giannina Gaslini, morta ad undici anni per una peritonite non diagnosticata; e quello di suo padre Gerolamo, che per non impazzire di dolore per quella morte assurda, costruisce un ospedale agli onori del mondo. Grazie a questi “eterei” accompagnatori Bianca riesce ad accettare se stessa, e a sentirsi, finalmente, carne viva, palpitante. Intera.
Con uno stile di scrittura sincero e pulito, che non cede mai all’autocommiserazione, l’autrice ci conduce per mano in una avventura ricca di sentimenti e di valori profondi. E narra la fatica di tutti noi, alla ricerca del nostro posto nel mondo e della nostra parte più vera. Una particolare segnalazione per la copertina del libro, opera di un artista brasiliano che si chiama Marcelo Monreal, che è molto bella e indicativa del libro: dentro di noi, in ognuno di noi, c’è tutto un mondo meraviglioso che non aspetta altro di venire alla luce, che noi spesso censuriamo, mettendolo in un angolo, che invece dovrebbe emergere prepotentemente.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
100
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

La testimonianza
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
Il manifesto del libero lettore
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
La neve sotto la neve
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
Cacciatori nel buio
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
L'uomo che inseguiva la sua ombra. Millennium 5
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
3.9 (2)
The Store
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
La narratrice sconosciuta
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Bello, elegante e con la fede al dito
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
Il sentiero
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
Ogni nostra caduta
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La ragazza sbagliata
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
La colonna di fuoco
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri