Narrativa straniera Fantasy Memorie di ghiaccio. Una storia tratta dal libro Malazan dei caduti
 

Memorie di ghiaccio. Una storia tratta dal libro Malazan dei caduti Memorie di ghiaccio. Una storia tratta dal libro Malazan dei caduti

Memorie di ghiaccio. Una storia tratta dal libro Malazan dei caduti

Letteratura straniera

Classificazione

Editore

Casa editrice


Nel continente di Genabackis è sorto un nuovo e terrificante impero: il Dominio di Pannion, che invade la terra inghiottendo tutti coloro che non si sottomettono al volere del Veggente. Ma una scomoda alleanza intralcia il cammino del re-sacerdote del Dominio: mentre diversi clan di più antica discendenza si accingono a riunirsi, in risposta a un richiamo primordiale, i T'lan Imass insorgono poiché un'ombra cupa e malvagia minaccia il mondo... Con l'inizio dell'offensiva del Dio Storpio, deciso a vendicarsi degli dei e degli ascendenti che hanno causato la sua caduta e l'Incatenamento, i Canali sono diventati difficili da utilizzare, infettati da una sorta di veleno che sta uccidendo Burn, la Dea Dormiente. Inoltre il Dio Storpio si sta servendo del veggente Pannion come mezzo per seminare rovina e distruzione nel mondo. Per contrastare le orde di Pannion si forma un'improbabile alleanza: da un lato Caladan Brood e Anomander Rake, dall'altro l'armata di Dujek Un-braccio. Insieme queste forze avanzano nel cuore del dominio di Pannion, coadiuvate dai T'lan Imass, convenuti da tutto il mondo per il loro secondo raduno.

Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Voto medio 
 
5.0
Stile 
 
5.0  (1)
Contenuto 
 
5.0  (1)
Piacevolezza 
 
5.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Memorie di ghiaccio. Una storia tratta dal libro Malazan dei caduti 2017-01-16 15:21:47 martaquick
Voto medio 
 
5.0
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
5.0
martaquick Opinione inserita da martaquick    16 Gennaio, 2017
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

FIRST IN, LAST OUT

Finalmente è giunto il momento di recensire questo fantastico libro, terzo della saga dei Caduti di Malazan scritta dal grande Steven Erikson che di recente ho avuto modo di incontrare di persona e avere il suo meraviglioso autografo sull'ultimo libro.
Memorie di Ghiaccio è un grandissimo romanzo ricco di momenti epici e indimenticabili, pieno di vicende avventurose e misteri che vengono un po' spiegati e un po' no (Erikson non vuole toglierci il piacere di scervellarci per capire le cose) e anche paragrafi di grande tragicità che spezzano il cuore, veramente.
La trama principale è la minaccia del Veggente Pannion che conduce un regime di tirannia tale da mettere in movimento le forze dell'armata dell'Alto Comandante Caladan Brood, un uomo che ha alle spalle millenni di vita e porta invece sulle spalle un martello che può cambiare il mondo, e mette in allarme anche l'Armata di Dujek il Monco, un uomo di grande competenza militare al servizio dell'imperatrice Laseen.
Le due armate da sempre rivali si uniscono in un comune scopo per distuggere il Veggente e quello che ci sta dietro al suo terrore distruttivo, aiutato da combattenti cannibali e uomini nati dal seme di persone morte. Le due grandi potenze sono aiutate da persone altrettanto potenti, alleati preziosi ma anche amici, come Anomander Rake, il Signore della Progenie della Luna braccio destro di Caladan Brood, o come il sostegno del comandante in seconda dell'Armata di Dujek, l'uomo che nelle pagine non si può non amare, Whiskeyjack, e i suoi Arsori di Ponti, un esercito formato da soldati che pensano, come si definiscono loro stessi, coloro che sono i primi ad entrare e gli ultimi ad uscire.
Il tutto è permeato di grandi misteri attorno a questa guerra: chi è la bambina Rhivi che cresce con velocità disumana chiamata Volpe d'Argento? Chi si nasconde dietro al Veggente Pannion? Cosa succede ai canali di magia che sono infettati da un morbo che rende impossibile praticarli?
Memorie di Ghiaccio mi ha lasciato senza fiato, una lettura così intensa e che richiede una grande concentrazione ma che ti lascia emozioni forti. Ci sono una marea di personaggi che adoro e non posso non provare un tuffo al cuore quando leggo cosa succede ai miei preferiti, se così si può dire perchè credo di amare quasi tutti i personaggi della saga.
Come si può rimanere indifferenti alla sofferenza del capitano Paran a cui è riservato un grande compito che deve ancora scoprire, o la rinascita del cuore che si credeva ormai pietrificato di Korlat, seconda comandante dei Tiste Andii, non si può non ridere per la finta ingenuità dell'ometto Kruppe e i suoi infiniti piani, non si può non restare a bocca aperta nel leggere le prodezze del mago Ben lo Svelto e la sua storia così..unica.
Io non mi aspettavo un'opera così bella in un'unico libro che è solamente il terzo della saga, livelli di epicità così alti che ho quasi paura ad iniziare il quarto e non ritrovare momenti simili.
Vorrei innalzare uno stendardo giallo come fa Gruntle e partecipare alla sua vendetta per i bambini innocenti che muoiono, vorrei condividere le sofferenze delI'Incudine-Scudo Iktovian per aiutarlo a compiere il suo grande compito, e vorrei bastonare forte Kallor che è il personaggio che attualmente odio molto profondamente.
Un libro che non lascia indifferenti alla grande abitilà di Erikson come scrittore e narratore e io non posso che consigliarvi per la terza volta la lettura della sua grande opera.
First in, last out. Bridgeburners

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
per chi ha letto gli altri libri della Saga dei Caduti di Malazan.
Trovi utile questa opinione? 
50
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Tante piccole sedie rosse
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
Le nostre anime di notte
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
L'arminuta
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
Prima di cadere
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il mestiere dello scrittore
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Lussuria
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Intrigo italiano
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Qualcosa
Valutazione Redazione QLibri
 
3.5
Valutazione Utenti
 
3.9 (2)
Sempre più vicino
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La casa dei Krull
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il gaucho insopportabile
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
L'uomo che voleva uccidermi
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri