Il commesso viaggiatore Il commesso viaggiatore

Il commesso viaggiatore

Letteratura straniera

Classificazione

Editore

Casa editrice


Reykjavik, 1941. La città è occupata dalle truppe americane quando, in un appartamento, viene trovato il cadavere di un commesso viaggiatore. L'assassino ha tracciato una svastica col sangue sulla fronte della vittima, ma il proiettile che ha colpito l'uomo alla nuca è americano. Sarà forse una vendetta politica? A condurre le indagini, in una città sconvolta da forti tensioni interne, sono Flóvent, l'unico agente rimasto a presidiare la polizia locale dopo lo scoppio della guerra, e il giovanissimo Thorson, un canadese di origini islandesi. Un noir impeccabile da un maestro della suspense amato anche da Andrea Camilleri e considerato da molti l'erede di Stieg Larsson.

Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Voto medio 
 
1.0
Stile 
 
1.0  (1)
Contenuto 
 
1.0  (1)
Piacevolezza 
 
1.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Il commesso viaggiatore 2017-09-12 12:58:42 Pelizzari
Voto medio 
 
1.0
Stile 
 
1.0
Contenuto 
 
1.0
Piacevolezza 
 
1.0
Pelizzari Opinione inserita da Pelizzari    12 Settembre, 2017
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Scambio di vittima

Il giallo è ambientato in Islanda, nel 1941, in piena seconda guerra mondiale, quindi oltre alla trama c’è anche più di un pizzico di storia. Però il libro, di per sé, non ingrana. Si apre con un omicidio, che, oltre all’efferatezza, ha un particolare raccapricciante: sulla fronte della vittima l’assassino ha tracciato col sangue una svastica. Simbolo inequivocabile, che, in un qualche modo, aiuta a prendere alcune direzioni nel corso dell’indagine. L’indagine però è strascicata: si perde metà libro a chiedere in giro “dov’è Vera?” e “chi sono i ragazzi?”, con una pedanteria tale che, a metà libro, non hai più alcuna voglia di sapere dov’è questa tipa e chi sono questi benedetti ragazzi. Perdi proprio ogni interesse anche su come va a finire la storia ed è quanto ti peggio può succedere nel leggere un giallo! E’ anche un peccato che una storia ambientata in Islanda richiami così poco l’ambientazione in una terra così particolare, dove le notti sono chiare come il giorno ed avvolte nel silenzio. Lo stile è freddo, lento, non si crea pathos, non si sente l’adrenalina. Non si crea affiatamento con chi indaga. Ed è strano, perché finora ho trovato le storie di Indradason interessanti ed avvincenti. Questo è il primo volume di una nuova serie: speriamo che l’autore travasi al più presto anche in questa serie le sue capacità.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
no
Trovi utile questa opinione? 
90
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

La testimonianza
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
Il manifesto del libero lettore
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
La neve sotto la neve
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
Cacciatori nel buio
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
L'uomo che inseguiva la sua ombra. Millennium 5
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
3.9 (2)
The Store
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
La narratrice sconosciuta
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Bello, elegante e con la fede al dito
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
Il sentiero
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
Ogni nostra caduta
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La ragazza sbagliata
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
La colonna di fuoco
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri