La fidanzata La fidanzata

La fidanzata

Letteratura straniera

Classificazione

Editore

Casa editrice


Laura sa di essere una madre iperprotettiva e – in fondo – gelosa di suo figlio Daniel, un brillante neolaureato dal futuro luminoso. Così, quando Daniel le presenta la sua nuova fidanzata, Cherry, lei si impone di essere gentile e addirittura invita la ragazza per qualche giorno di vacanza nella villa di famiglia a Saint Tropez. Ma tutti i suoi buoni propositi vanno in frantumi quando scopre che Cherry si fa riempire di regali e, soprattutto, ha mentito a Daniel riguardo al suo passato e al suo lavoro. E poi c’è sempre quella sgradevolissima sensazione che Cherry nasconda un lato oscuro e che stia tramando per metterla in cattiva luce col figlio. No, Laura non può rimanere a guardare mentre una spregiudicata arrampicatrice sociale cerca di rubarle Daniel. Deve agire. Ma sta per commettere un errore imperdonabile… Cherry odia la sua vita. E adesso, finalmente, ha la possibilità di riscattare tutte le umiliazioni subite in passato grazie all’amore di Daniel. Un ragazzo ricco, bello, generoso. Peccato che tra lei e la felicità ci sia ancora un ultimo ostacolo: l’invadente, onnipresente Laura. Cherry è convinta che, dietro un’apparenza di sorrisi e buone maniere, Laura la disprezzi e sia disposta a tutto pur di tenerla lontana da Daniel. E allora l’unica soluzione è screditarla, farla apparire come una madre paranoica e pericolosa agli occhi del suo stesso figlio. Sì, sarà proprio Daniel l’alleato più prezioso per rendere l’esistenza di Laura un inferno. E per conquistarsi così la vita da favola che lei ha sempre sognato…

Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Voto medio 
 
5.0
Stile 
 
5.0  (1)
Contenuto 
 
5.0  (1)
Piacevolezza 
 
5.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
La fidanzata 2017-07-13 14:15:28 Pupottina
Voto medio 
 
5.0
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
5.0
Pupottina Opinione inserita da Pupottina    13 Luglio, 2017
Ultimo aggiornamento: 13 Luglio, 2017
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Lei lo vuole tutto per sé

LA FIDANZATA. Un titolo accattivante e molto di più.
Le donne, si sa, sono disposte a tutto quando si tratta di raggiungere il cuore di un uomo. La situazione diventa al limite della follia, quando le due donne, platealmente rivali, sono animate da motivi diversi e, soprattutto, ricoprono ruoli differenti nella vita di quel medesimo uomo.
Se le due donne sono, tra loro, suocera e nuora, si ha quasi l'impressione che il thriller in questione prenda avvio dal solito, celebre odio tra le due figure femminili, che ricoprono i ruoli più importanti nella vita di un uomo, amato diversamente dalla madre e dalla moglie.
Il thriller psicologico LA FIDANZATA, nel titolo, sembra porre in risalto la donna che arriva in un secondo momento nella vita dell'uomo, colei che si impegna ad amarlo e lo amerà nel futuro che si apprestano a costruire. In realtà, il romanzo non tralascia di approfondire la psiche di entrambe le figure più importanti nella vita di un giovane uomo, madre e fidanzata.
Entrambe lo vogliono o lo vorrebbero tutto per loro, ma in modo diverso. L'una per non perdere il figlio tanto amorevolmente amato e cresciuto. L'altra per essere certa che nessuno ostacolerà il futuro che ha in mente di realizzare con il suo uomo.
Inizialmente, entrambe cercano di porsi bene nei confronti l'una dell'altra, ma, a causa di malintesi e fraintendimenti, la situazione si complica fino a diventare una reale persecuzione. Il lettore è posto dinanzi ad una serie di interrogativi. Chi è la più cattiva delle due donne? La madre che cerca di non perdere il figlio ed essere messa da parte? O la fidanzata che non si sente apprezzata e teme che la sua storia possa essere compromessa sul nascere e, di conseguenza, terminare?
Il thriller psicologico di Michelle Frances non si limita ad analizzare il perché la situazione tra le due donne non funzioni, ma ipotizza in maniera credibile l'escalation di violenza che una bugia può provocare. Provate ad immaginare cosa potrebbe accadere se le bugie fossero più di una e se i segreti di entrambe rischiassero di essere smascherati. La follia delle donne può superare quella degli uomini. L'ossessione e la gelosia raggiungono livelli mai raggiunti prima. La suspense non ha mai tregua ed il ritmo è incalzante. Il lettore è costantemente portato a interrogarsi su chi sia la più folle delle due donne o se una delle due potrebbe essere considerata la vittima dell'altra.
È il thriller psicologico migliore che ho letto negli ultimi anni.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
120
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

La pioggia deve cadere
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Il bambino
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Intima apparenza
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
La vendetta del deserto
Valutazione Redazione QLibri
 
2.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La vita in due
Valutazione Redazione QLibri
 
2.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Dio non abita all'Avana
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Dall'ombra
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Corruzione
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il ministero della suprema felicità
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
Un adulterio
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
3.1 (3)

Altri contenuti interessanti su QLibri