Non lasciarmi andare. The Secret Trilogy Non lasciarmi andare. The Secret Trilogy

Non lasciarmi andare. The Secret Trilogy

Letteratura straniera

Editore

Casa editrice


La trama e le recensioni di "Non lasciarmi andare. The Secret Trilogy", romanzo di Jessica Sorensen edito da Newton Compton. Arriva finalmente in Italia il clamoroso caso editoriale americano del 2013. Ella e Micha si conoscono da quando erano bambini, sono cresciuti insieme e sotto gli occhi l’uno dell’altra sono diventati un uomo e una donna. Finché una tragica notte di otto mesi fa è accaduto qualcosa di irreversibile, ed Ella ha deciso di scappare all’università e lasciarsi tutto alle spalle. E così, da giovane ribelle e senza limiti, ha deciso di diventare una ragazza perbene, una di quelle che eseguono gli ordini senza discutere e tengono i sentimenti sottochiave. Ma sono arrivate le vacanze estive e l’unico posto dove tornare è casa sua. Ella trema all’idea che tutto lo sforzo che ha fatto per mettere a tacere i suoi impulsi più veri e seppellire i suoi bollenti spiriti sia stato vano. Con Micha nel raggio di pochi metri si sente davvero vulnerabile. Lui è sexy, intelligente e sicuro di sé, conosce di Ella anche i segreti più oscuri e inconfessabili e ha deciso che farà qualunque cosa sia necessaria per averla. E così l’eccitazione, le parole e gli occhi magnetici di Micha scateneranno nella ingenua e inesperta Ella sensazioni mai provate prima, istinti difficili da frenare…

Jessica Sorensen vive con il marito e i tre figli tra le montagne innevate del Wyoming. Non lasciarmi andare, autopubblicato dalla stessa autrice, è arrivato ai primi posti dei libri più venduti su Amazon e sulla classifica del «New York Times», è stato venduto per cifre astronomiche in poche settimane in tutto il mondo.

Recensione Utenti

Opinioni inserite: 3

Voto medio 
 
3.8
Stile 
 
3.7  (3)
Contenuto 
 
3.7  (3)
Piacevolezza 
 
4.0  (3)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Non lasciarmi andare. The Secret Trilogy 2013-10-25 22:08:11 Lady Aileen
Voto medio 
 
3.0
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
3.0
Lady Aileen Opinione inserita da Lady Aileen    26 Ottobre, 2013
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Senza troppe pretese

Non lasciarmi andare è il primo volume di una trilogia new adult (ovvero storie in cui i protagonisti ragazzi che non sono più adolescenti ma non sono nemmeno completamente adulti) chiamata The Secret. I romanzi sono strettamente collegati perché i protagonisti sono gli stessi.
Parto con la premessa che questo è il primo new adult che leggo per cui non potrei fare alcun termine di paragone con altri dello stesso genere.
La trilogia racconta la storia di Ella e Micha, due ragazzi che sono sempre stati amici fino a quando un certo evento li allontana. Ella scappa e si trasferisce a Las Vegas per iscriversi
al college. Micha, rimasto solo, si strugge per Ella che ha sempre amato (più che amore c'è una forte attrazione tra i due) e spera sempre che lei ritorni. Passano otto mesi ed Ella torna per le vacanze estive nel suo paese di origini e qui dovrà fare i conti con il suo passato e con Micha.
Le vicende sono narrate (in prima persona) dai due ragazzi (ogni capitolo mostra la stessa situazione sia dal punto di vista di Micha che di quello di Ella). Non ci si può sbagliare perché ogni volta che cambia il punto di vista c'è il nome del personaggio all'inzio del paragrafo. Scelta inusuale ma apprezzabile considerato che così si conoscono meglio le sensazioni di entrambi.
Non mancano personaggi secondari con le loro storie personali ma restano molto sullo sfondo.
La trama è semplice e non spicca molto per originalità ma almeno è scorrevole e si legge in breve tempo.
Molti temi trattati all'interno di questo romanzo avrebbero avuto bisogno di un approfondimento maggiore, per esempio, la questione del padre alcolizzato (non ho ben capito per quale motivo sia Ella che il fratello se ne sono completamente disinteressati. E ciliegina sulla torta se ne vanno pensando che poi torneranno fra un paio di settimane e vedremo di portarlo agli alcolisti anonimi a cui Ella non aveva proprio mai pensato?).
Avrei anche qualche perplessità sull'inserimento di questioni, mi riferisco alla malattia del patrigno di Micha, che non hanno alcun compito particolare se non quello di allungare il romanzo.
Come potete immaginare i due protagonisti hanno avuto un passato molto difficile e anche l'ambiente in cui si muovono non è dei più belli (si parla di zone in cui i ragazzi spacciano droga, corse clandestine, feste dove scorre molto alcool e atti di vandalismo). La polizia è un optional.
Una lettura carina e sensuale ma adatta a chi non ha troppe pretese.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
80
Segnala questa recensione ad un moderatore
Non lasciarmi andare. The Secret Trilogy 2013-06-12 20:30:31 piccicuia
Voto medio 
 
3.5
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
4.0
piccicuia Opinione inserita da piccicuia    12 Giugno, 2013
Top 100 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

PUFF ED ELLA NON C'è PIù

Non so cosa esattamente mi aspettavo e non so neppure se ne sono rimasta soddisfatta o meno. La parte iniziale è intrigante. Ti viene voglia di sapere cosa diavolo sia successo per far sì che Ella sparisse dalla circolazione e non serve proprio un genio per capire la "merda" (scusatemi) in cui era sepolta. Ella torna infatti a casa per le vacanze estive...
Ok, vista così pare una banalità, ma dovete sapere che il suo paese natale è uno di quei ghetti dove gira più alcool e droga che ragazzi... é un luogo dove la gente sparisce così, con un semplice PUFF ED ELLA NON C'è PIù!
No davvero, capisco che il padre è alcolizzato, la madre si è suicidata, il fratello non le parla, ma come fai a sparire da casa in una città dove tutti ti conoscono, per otto lunghissimi mesi???

Ovviamente qualcuno l'ha cercata (Micha) e guarda caso l'ha trovata proprio il giorno in cui lei stava tornando! Signori, qui si potrebbe parlare di coincidenze, ma secondo me è MAGIA!
Non so, se vi siete resi conto che il mio è sarcasmo, ma ci tengo ad evidenziare il fatto che Non lasciarmi andare è un romanzo per adolescenti dove c'è una storia d'amore, dove i due hanno un passato disastroso, un paese-ghetto, il comune passatempo delle auto da corsa e soprattutto l'incertezza per il futuro.
Nell'ultima parte del libro, mi è parso come in un flashback, qualche scena di Tre metri sopra il cielo. E questo per me non è assolutamente da etichettare come difetto, perchè sto parlando esclusivamente del FILM e non del libro (Attenzione!)
Lo stile, inoltre, è piacevole. Il tempo è al presente. Sono due le voci narranti: quella di Ella e quella di Micha. E per quanto fossi intenzionata a capire cosa diavolo avesse nella sua testolina quella ragazza, non aspettavo altro che di leggere il punto di vista di lui, perchè... mi ha fatto troppo commuovere!!

Ah, un'ultima cosa: Ella soffre di personalità multipla, ma non preoccupatevi.. è lei a volerlo:
"Detesto gli specchi. Non perché odi la mia immagine riflessa o perché soffra di spettrofobia. Gli
specchi vedono dritto oltre l’apparenza. Loro sanno chi ero, una ragazza loquace e sconsiderata, che
mostrava i propri sentimenti al mondo. Non avevo segreti.
Ma ora sono i segreti a caratterizzarmi."

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
100
Segnala questa recensione ad un moderatore
Non lasciarmi andare. The Secret Trilogy 2013-06-11 09:31:00 Iry
Voto medio 
 
5.0
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
5.0
Iry Opinione inserita da Iry    11 Giugno, 2013
Top 100 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Quando si approfondisce un'amicizia

"Non lasciarmi andare" è un romanzo che ha iniziato a conquistarmi già dalle prime pagine, con quella tenerezza, quelle emozioni e tensioni, che si celavano dietro uno splendido rapporto. Ella Daniels e Micha Scott sono amici da una vita ma, quando il loro rapporto inizia a cambiare, Ella si allontana da lui per paura. Entrambi, non hanno avuto una vita facile: Micha ha trascorsi col padre mentre Ella ha un doloroso passato con entrambi i genitori e col fratello. La caratterizzazione dei personaggi è divisa nel libro (A volte, dal punto di vista di Micha e altre da quello di Ella). Ho adorato Micha, il suo lato protettivo, dolce e insistente. Ho adorato Ella, così insicura ma allo stesso tempo così innamorata. I rispettivi amici dei due, Lila e Ethan, li ho trovati interessanti da leggere; saranno infatti poi i protagonisti, del terzo romanzo di questa trilogia. Ormai il genere New adult mi sta conquistando, non riesco a staccarmene. Pieno di amore, passione e con un pizzico di erotismo. "Non lasciarmi andare" ti fa battere il cuore, ti fa sorridere e ridere, ti fa prendere parte a una storia bellissima.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
60
Segnala questa recensione ad un moderatore