Ernest e Celestine Ernest e Celestine

Ernest e Celestine

Letteratura straniera

Classificazione

Editore

Casa editrice


La presentazione e le recensioni di Ernest e Celestine, opera di Daniel Pennac edita da Feltrinelli. Il mondo di sopra è abitato dagli orsi e il mondo di sotto dai topi. È risaputo: i due mondi sono incompatibili e i loro popoli sono acerrimi, secolari nemici. Dunque, com'è possibile? Eppure, nessuno potrà impedire a questi due bizzarri e dolcissimi personaggi di diventare compagni inseparabili. Prima però dovranno affrontare mille peripezie e pericoli, sfuggire a una miriade di topi furiosi attraversando i cunicoli delle fogne, evadere da un furgone blindato della polizia, scappare su un camioncino di dolci rubato, per rifugiarsi nella calda e accogliente casa nel bosco, nascosta sotto una coltre di neve. Qui potranno finalmente dedicarsi alle loro rispettive passioni, il teatro e il disegno, anche se il pericolo non tarderà a ripresentarsi, con l'arrivo della primavera. Ernest e Celestine litigano e fanno pace, giocano e si fanno gli scherzi, parlano della vita e si prendono cura l'uno dell'altra: dopo essersi incontrati, l'idea di vivere da soli, come prima, è per loro la cosa più detestabile del mondo e per evitarlo sono disposti a giocare il tutto per tutto.

Daniel Pennac, già professore di francese in un liceo parigino, è autore della serie di romanzi di straordinario successo centrati sulla figura di Benjamin Malaussène, di professione capro espiatorio, e della sua colorita famiglia, tutti editi da Feltrinelli tra il 1991 e il 1999: Il paradiso degli orchi, La fata carabina, La prosivendola, Signor Malaussène e La passione secondo Thérèse, oltre a Ultime notizie dalla famiglia; sempre con Feltrinelli, ha pubblicato il saggio sulla lettura Come un romanzo (1993), il romanzo Signori bambini (1998), la storia a fumetti Gli esuberati, con disegni di Jacques Tardi (2000), il romanzo Ecco la storia (2003), il monologo Grazie (2004) e la sua rielaborazione L’avventura teatrale. Le mie italiane (2007), il racconto La lunga notte del dottor Galvan (2005), Diario di scuola (2008) e Storia di un corpo (2012). Pennac ha vinto il premio internazionale Grinzane Cavour “Una vita per la letteratura” nel 2002.

Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Voto medio 
 
4.5
Stile 
 
4.0  (1)
Contenuto 
 
4.0  (1)
Piacevolezza 
 
5.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate (quindi non scrivere solo 'e' un bel libro');
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms ne' errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire piu' di 3 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Ernest e Celestine 2013-03-28 16:57:53 LuigiDeRosa
Voto medio 
 
4.5
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
5.0
LuigiDeRosa Opinione inserita da LuigiDeRosa    28 Marzo, 2013
Ultimo aggiornamento: 28 Marzo, 2013
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

A cosa serve lo zainetto bianco?

Era dai tempi de "L'occhio del Lupo" o "Abbaiare stanca" che non leggevo un Pennac così divertente!
"Ernest e Celestine" sono rispettivamente un orso e un topo, si detestano!
Ernest : che diavolo dici recensore?
Mi scusi ha ragione, si amano.
Celestine : Per tutti i roditori, questo è veramente scemo, ma l'ha letto il libro?
Arutore : Sì ,monsieur , che va dicendo ?
Perdon, volevo dire che questo signor orso e questa medemoiselle Celestine,topolina, per una serie di fortuite circostanze s'incontrano e stringono amicizia.
Ernest: Sì , così va bene.
Celestine: Concordo.
Autore : maintenant c'est bon!
Meno male, dunque in questa favola c'è un mondo di sopra abitato dagli orsi e un mondo di sotto abitato dai topi. I roditori si dividono in squadre : i topi con gli zainetti verdi raccolgono molliche di pane, granelli di zucchero, caramelle etc etc, i topi con gli zainetti rossi : pezzi di stoffa, spilli, chip elettronici etc etc,infine ci sono i topi con gli zainetti bianchi, come Celestine, che rac...
Autore : FERMO!, réviseur cher est fou?
Impazzito io , monsieur Pennac?
Autore : Bene , le proibisco di dire ai lettori il contenuto dello zainetto bianco, andrà a finire che non la compreranno la mia favola!
Oggi è proprio dura, QUESTI FRANCESI !
Dunque Celestine con lo zainetto bianco finisce nel mondo di sopra a casa di due orsi Georges, venditore di dolciumi e Lucienne,dentista, c'è anche Leon , il loro piccolo orsetto. Quando questa allegra famigliola scorge un topolino ai piedi della culla, beh son dolori, scoppia un vero pandemonio, alla fine, Celestine,inseguita da Georges armato di scopa, riesce a salvare la pelle, nascondendosi nel secchio dell'immondizia fuori casa ed è qui che compare Ernest.
Infatti...
Autore : ma che fa?, gli racconta tutta la favola?
Mi scusi monsieur Pennac , cerco di illustrare , abbozzare la trama e i personaggi principali, non va bene neanche questo?
Autore: procéder ainsi, rapidement...
Dicevo, Ernest è un orso, di professione fa il musicista, ma con questa crisi, è rimasto senza soldi e con l'inverno alle porte , cerca provviste nei bidoni dell'immondizia, è messo proprio male!
Dunque nel bidone trova Celestine e mentre sta per farne unsol boccone ...
Ernest : questo il libro non l'ha letto, gli orsi non mangiano i topi !
Celestine : Non sono d'accordo, il grande orso cattivo ,allora, non esiste?
Pennac : Ora basta, mi state rovinando la favola, saranno i lettori a decidere!
Ma io volevo solo aggiungere che...
Pennac : BASTA!
Ma io...
Pennac : BASTA!

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
Firmino
Trovi utile questa opinione? 
120
Segnala questa recensione ad un moderatore