Narrativa straniera Romanzi Anatomia di un giocatore d'azzardo
 

Anatomia di un giocatore d'azzardo Anatomia di un giocatore d'azzardo

Anatomia di un giocatore d'azzardo

Letteratura straniera

Editore

Casa editrice


In Anatomia di un giocatore d'azzardo, Jonathan Lethem immagina le avventure di un altro dei suoi antieroi teneramente disorientati. Un giocatore professionista di backgammon, Alexander Bruno, avventuriero che vive tra Singapore e Berlino. Alexander viene mandato a Berlino dal suo manager per riparare a una ondata di sfortuna, forse causata da una macchia sul suo volto, apparsa improvvisamente, che gli impedisce di vedere con precisione i bordi della tavola da gioco. Ma a Berlino la situazione peggiora. Continua a perdere al gioco, il flirt con una bionda troppo bionda si rivela inconcludente, la macchia cresce, la diagnosi medica e impietosa. Bruno deve tornare nella natia California, dopo una vita passata all’estero, per affrontare un intervento chirurgico: la macchia sul volto rischia di ucciderlo, dopo avergli danneggiato la vista. Il chirurgo e un hippie che ha messo a punto una tecnica operatoria sperimentale e opera per nove ore ascoltando Jimi Hendrix "a palla" sollevando la faccia di Bruno per arrivare a estirpare la macchia. Cosi, dopo l’operazione, Bruno si aggira per le strade d’America senza sapere bene chi e, e senza capire nulla della cultura pop del suo Paese di origine, straniero in patria, straniero a se stesso, chiedendosi se lui, giocatore d’azzardo, non sia stato "giocato" dalla vita e dai suoi modesti interpreti.

Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Voto medio 
 
3.0
Stile 
 
3.0  (1)
Contenuto 
 
3.0  (1)
Piacevolezza 
 
3.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Anatomia di un giocatore d'azzardo 2017-06-12 15:03:23 Mario Inisi
Voto medio 
 
3.0
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
3.0
Mario Inisi Opinione inserita da Mario Inisi    12 Giugno, 2017
Ultimo aggiornamento: 12 Giugno, 2017
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Come i film d'azione americani

Romanzo che consiglio solo a chi ama le letture leggere d'intrattenimento.
Il protagonista è un giocatore d'azzardo di professione che si accorge di avere un tumore benigno al cervello. La sua situazione è disperata ma a San Francisco c'è un chirurgo pazzoide, un giocatore d'azzardo della chirurgia diciamo, che lo opererebbe. Essendo in pessime condizioni finanziarie, Bruno deve accettare l'aiuto apparentemente generoso di un amico e di sua moglie verso la quale prova un'attrazione fisica particolarmente intensa. Bruno ha anche il singolare dono di leggere e trasmettere pensieri. Ora il dono della telepatia, interessante elemento, viene sfruttato male. Non aiuta Bruno in diverse circostanze in cui poteva portare un po' di chiarezza e non si capisce perchè non sia mai utilizzato se non in poche pagine del romanzo. La storia a me non è sembrata particolarmente interessante. In ogni caso c'è un po' di gioco d'azzardo, qualche pagina di sesso, un abbozzo di storia amicale/sentimentale, un po' di mistero. Il tutto non è gestito alla perfezione ma può essere passabile. Il libro comunque è piacevole e ben scritto, senza troppe pretese. Come uno di quei film americani per fare cassa. Non lo consiglio agli amanti della Letteratura ma a quelli del romanzo d'intrattenimento. Mi aspettavo qualcosa di diverso e di meno commerciale.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
  • no
Consigliato a chi ha letto...
Romanzo da leggere sotto l'ombrellone
Trovi utile questa opinione? 
160
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Dimenticare
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La testimonianza
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
Il manifesto del libero lettore
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
La neve sotto la neve
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
Cacciatori nel buio
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
L'uomo che inseguiva la sua ombra. Millennium 5
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
3.9 (2)
Il maestro
Valutazione Redazione QLibri
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
The Store
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
La narratrice sconosciuta
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Bello, elegante e con la fede al dito
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
Il sentiero
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Ogni nostra caduta
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri