Dettagli Recensione

 
Ricordi dal sottosuolo
 
Ricordi dal sottosuolo 2013-01-22 16:19:05 silvia71
Voto medio 
 
5.0
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
5.0
silvia71 Opinione inserita da silvia71    22 Gennaio, 2013
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Il sottosuolo

Questo piccolo gioiello della letteratura, è figlio di un momento difficile e tormentato per Dostoevskij.
Con questo romanzo egli si stacca dalla precedente vena narrativa, per creare un personaggio dilaniato nell'animo, un “antieroe” come lui stesso lo definisce, sofferente ma consapevole.

Il narratore si cela dietro le vesti del giovane protagonista, auto-confessandosi in un monologo crudele e dissacratore, mettendo a nudo “il sottosuolo” dell'anima con rabbia e determinazione, rendendosi un anticipatore del concetto di inconscio e di psicanalisi.
E' un racconto che prende vita da un tormento interiore, da un male di vivere, dalla una solitudine affettiva e sociale, da una insoddisfazione crescente e avvolgente.

La penna di Dostoevskij fonde la bellezza narrativa alla profondità di un saggio filosofico, attraversando le zone più oscure della mente umana, scavando con consapevolezza e furore.
Egli vuole dimostrare che la forza della ragione non arriva a svelare tutto, perché nel fondo dell'animo si trovano tanti nodi da sciogliere e da interpretare.
Insomma la luce della scienza e della ragione non sempre è sufficiente per dirimere la notte dell'anima.

E' una storia dai toni forti e crudi, come testimonia un linguaggio cinico e dirompente che evade dagli schemi del perbenismo e della morale, capace di regalarci un personaggio sui generis che ci introduce in un viaggio all'interno della coscienza.
Un personaggio difficile, troppo acuto o troppo pazzo, talora irritante talora commovente, aggressivo e indifeso, capace di destabilizzare anche l'uomo più saldo con i suoi quesiti.

E' un testo impegnativo, in grado di offrire infiniti spunti di riflessione sulla vita ed arricchire il lettore che saprà captare gli infiniti messaggi affidati a queste pagine.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
260
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

8 risultati - visualizzati 1 - 8
Ordina 

22 Gennaio, 2013
Segnala questo commento ad un moderatore
Ce l'avevo già nella lista dei desideri...e il protagonista,da come lo descrivi,mi ricorda tanto il caro raskolnikov...
"in grado di offrire infiniti spunti di riflessione sulla vita ed arricchire il lettore che saprà captare gli infiniti messaggi affidati a queste pagine"

Uno dei segreti della lettura consapevole. Cogliere i messaggi. :)
In risposta ad un precedente commento
petra
22 Gennaio, 2013
Segnala questo commento ad un moderatore
Recensione molto approfondita e ...psicamalitica! Davvero affascinante. Grazie Silvia!:)
Accidenti Silvia tanta voglia di classici ultimamente!!Brava .
che dire...è una lettura che mi ha coinvolto e affascinato tanto!
è un testo impegnativo per i contenuti ma leggibilissimo sotto il profilo stilistico!
Lo dovevo leggere da molto tempo ora mi hai convinta!
Silvia,credimi,non so di cosa ti occupi ma per me nella vita dovresti recensire libri.
Quando ti leggo mi incanti,indipendentemente dal libro di cui scrivi.
In risposta ad un precedente commento
silvia71
24 Gennaio, 2013
Segnala questo commento ad un moderatore
@Ally: grazie!
8 risultati - visualizzati 1 - 8

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

La ragazza sbagliata
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La pioggia deve cadere
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Il bambino
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Esti
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Intima apparenza
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La vendetta del deserto
Valutazione Redazione QLibri
 
2.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La vita in due
Valutazione Redazione QLibri
 
2.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Dio non abita all'Avana
Valutazione Redazione QLibri
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Dall'ombra
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Corruzione
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri