Dettagli Recensione

 
Una sera a Parigi
 
Una sera a Parigi 2013-10-25 07:39:00 Mario Inisi
Voto medio 
 
2.0
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
1.0
Piacevolezza 
 
2.0
Mario Inisi Opinione inserita da Mario Inisi    25 Ottobre, 2013
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Nuovo cinèma Paradis

Il libro si rivolge a un pubblico di donne anche colte, amante del genere rosa. E' un libro che attinge a piene mani all'immaginario femminile creando, su misura, l'uomo dei sogni: bello, romantico, sentimentale, capace di resistere alle avances dell'attrice super sexi. Il libro è scritto con un certo garbo, cerca di rifarsi alle atmosfere indimenticabile del film Nuovo Cinema Paradiso: film rigorosamente d'essai, divieto di ingozzarsi di patatine e pop corn e di trangugiare coca cola durante la proiezione, mercoledì riservato ai film d'amore scelti, devo ammettere, con gusto (il raggio verde, Cyrano, Nuovo cinema paradiso ecc...). Nel libro c'è un unico bacio che anche quello ricorda la sequenza di baci, anzi sembra citarli, del nostro Nuovo Cinema Paradiso. Il libro si rivolge a un pubblico di donne anche colte, ammiccando ai comuni interessi artistici e in questo mi ha un po' ricordato L'eleganza del riccio. I dialoghi però fanno rimpiangere L'eleganza del riccio. Sembrano tirati fuori dalla testa di un uomo che pensa cosa farebbe piacere a una donna sentirsi dire.
Nonostante questo, credo che il libro possa essere gradito a un pubblico di lettrici rosa. Credo che l'ascoltare frasi o storie orecchiabili e dal finale scontato come succede nella letteratura di genere abbia qualcosa di rassicurante e di rilassante. Anche a me piace rilassarmi con qualcosa di genere anche se preferisco il fantasy come genere.
Certo, al lettore che in un libro cerca l'originalità, la sincerità, l'umanità, il guizzo dell'anima e dell'intelligenza consiglio altre letture.

Per i curiosi, c'è chi insinua che l'autore francese e i suoi romanzi siano stati pensati a tavolino da uno scaltro editore tedesco per assecondare i gusti delle lettrici germaniche.
Alla luce di questo proporrei il libro come testo di studio per Tu sai chi nel caso dovesse tornare al potere, in quanto potrebbe essergli utile nelle public relations: un po' di charme (quello francese), un bel mazzo di fiori, la citazione colta e qualche frase di meno (quelle da uomo del paleolitico italiano) ci avrebbero potuto risparmiare qualche migliaio di posti di lavoro.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
a.a.a.: uomo bello, affascinante, romantico, intelligente, che non va subito al sodo (anzi non ci va mai), cerca donna sensibile (non importa età e posizione economica), romantica, dolce..... che compri il suo libro.
A parte gli scherzi lo consiglio a tutte le amanti del genere rosa (e solo a loro).
Trovi utile questa opinione? 
260
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

3 risultati - visualizzati 1 - 3
Ordina 
Ahahaha, "Tu sai chi nel caso dovesse tornare al potere...". Molto carina questa rece :-D
In risposta ad un precedente commento
C.U.B.
25 Ottobre, 2013
Segnala questo commento ad un moderatore
Ahahaha carino Tu Sai chi :-)
Io avevo letto il precedente, mi aveva fatto l'effetto Kinsella, non brutto nel suo genere ma per il momento uno mi basta.
In risposta ad un precedente commento
Mario Inisi
25 Ottobre, 2013
Segnala questo commento ad un moderatore
Io non conoscevo l'autore nè che genere di cose scrivesse. Ho voluto dare un'occhiata a cosa pubblica Feltrinelli. Dovendo scegliere, mi è piaciuto più Acciaio anche se è meno composto e più altalenante come romanzo.
3 risultati - visualizzati 1 - 3

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

I Guardiani
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Anime scalze
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Bruciare tutto
Valutazione Utenti
 
2.3 (1)
Io sono Dot
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Leggenda privata
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
L'amore che mi resta
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Quasi niente
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Da dove la vita è perfetta
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
Gli eredi
Valutazione Redazione QLibri
 
2.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La musa
Valutazione Redazione QLibri
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Tre piani
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
La paura
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri