Saggistica Scienza e tecnica Cambiare il mondo in una notte
 

Cambiare il mondo in una notte Cambiare il mondo in una notte

Cambiare il mondo in una notte

Saggistica

Editore

Casa editrice


Il futuro del nostro pianeta dipende da noi. Siamo noi che possiamo fare la differenza. E se riusciamo a lasciare anche il più piccolo segno, possiamo cambiare il mondo in una notte. È questo il messaggio di speranza di Jane Goodall, la primatologa inglese che ha fatto dei suoi studi pionieristici sugli scimpanzé il punto di partenza di una crociata per la salvaguardia dell’ambiente e per la diffusione dei valori di pace e di libertà.

Recensione Utenti

Opinioni inserite: 2

Voto medio 
 
2.4
Stile 
 
2.5  (2)
Contenuti 
 
3.5  (2)
Approfondimento 
 
2.0  (2)
Piacevolezza 
 
2.0  (2)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Scorrevolezza della lettura
Contenuti*  
Interesse suscitato
Approfondimento*  
Grado di approfondimento dei temi trattati
Piacevolezza*  
Grado di soddisfazione al termine della lettura
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Cambiare il mondo in una notte 2017-03-17 10:55:10 Mian88
Voto medio 
 
2.2
Stile 
 
2.0
Contenuti 
 
3.0
Approfondimento 
 
2.0
Piacevolezza 
 
2.0
Mian88 Opinione inserita da Mian88    17 Marzo, 2017
Ultimo aggiornamento: 17 Marzo, 2017
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Una Jane a metà.

Classe 1934, Dame Valerie Jane Morris-Goodall, alias Jane Goodall, è un'etologa e antropologa inglese nota al grande pubblico per le sue ricerche sulla vita sociale e familiare degli scimpanzé. Ancora oggi attiva nella ricerca, la Goodall si avvicina a questa grazie ad un vero e proprio amore naturale per il mondo animale (a riprova di ciò basti pensare a quando, ad appena quattro anni, si nascose, all’insaputa dei genitori, che nel mentre preoccupati della scomparsa ricorsero alle forze dell’ordine, in un pollaio pur di assistere alla deposizione di un uovo da parte della gallina). Costretta a rinunciare agli studi universitari per cliché e condizioni economico-sociali dell’epoca, la carriera della Goodall ha avvio proprio grazie alla passione, passione che la porterà ad essere inserita in un programma di ricerca in Tanzania nonché a rivoluzionare completamente l’approccio scientifico, sino ad allora, tenuto e sostenuto dagli etologi. E per lei non sarà mai un sacrificio, una rinuncia, appostarsi nella giungla, fra la vegetazione perché sarà proprio da questa assidua attività di analisi che ricaverà quei dati necessari all’avvaloramento della sua tesi nonché quella fiducia da parte degli animali stessi, tale da farla accettare dal branco.
“Cambiare il mondo in una notte” non è altro che una minibiografia/intervista ove vengono riassunti quelli che sono i tratti salienti di questa studiosa. Si ripercorrono, infatti, tutti quegli argomenti e quei passi che hanno portato la Jane di allora alla Jane di oggi, sono cioè rivissuti gli elementi di maggior rilievo di quegli anni africani con lo sviluppo dell’analisi delle attitudini degli scimpanzé, sino ad arrivare alla nascita del Jane Goodall Institute.
Purtroppo però, durante la lettura, sempre più chiaro è come il testo presentato non sia altro che un riepilogo, un memoriale schematico dei caratteri pregnanti del lavoro di una vita. Un volumetto asettico dal cui scorrimento traspare chiaramente la fretta, la sbrigatività della stesura. Se dunque avete già letto le opere della ricercatrice, questo elaborato non riuscirà, purtroppo, ad appagare la vostra curiosità né in merito alla figura dell’inglese, né tantomeno in merito all’universo a cui questa specie a noi così simile appartiene. Vi consiglio pertanto di passare direttamente a “L’OMBRA DELL’UOMO”. Se al contrario non conoscete dell’autrice né dei suoi studi e cercate un “testo di iniziazione”, chiamiamolo così, che possa darvi un’infarinatura, che possa darvi una prima idea su quel che è oggetto delle sue osservazioni, per valutare se la materia può essere di vostro interesse, allora, si, “Cambiare il mondo in una notte”, fa al vostro caso.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
  • no
Consigliato a chi ha letto...
si = a chi non conosce alcunché dell'autrice e cerca un testo con cui avvicinarsi ai suoi studi;
no = a chi ha letto "L'ombra dell'uomo".
Trovi utile questa opinione? 
150
Segnala questa recensione ad un moderatore
Cambiare il mondo in una notte 2014-12-16 08:35:59 C.U.B.
Voto medio 
 
2.6
Stile 
 
3.0
Contenuti 
 
4.0
Approfondimento 
 
2.0
Piacevolezza 
 
2.0
C.U.B. Opinione inserita da C.U.B.    16 Dicembre, 2014
Ultimo aggiornamento: 16 Dicembre, 2014
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Dirotta su " L'ombra dell'uomo"

Se ignorate la sua storia e'  probabile conosciate invece le sembianze di questa donna, la cui giovane immagine viso a viso con un cucciolo venne immortalata negli anni Sessanta e diffusa dalle pagine di National Geographic.
Una biografia entusiasmante quella di Jane Goodall, etologa di fama mondiale tra i piu' assidui studiosi degli scimpanze', oggi ancora iperattiva nei  programmi di sensibilizzazione.
Una carriera nata dall’embrione di  una grande passione di bambina, poi la giovane Jane riuscì - sebbene priva di titoli - ad essere inserita in un programma di ricerca in Tanzania. A  ventisei anni scelse di vivere isolata nella giungla e appostandosi per intere giornate tra la fitta vegetazione raccolse con infinita pazienza ed assiduita' quante piu' osservazioni possibile sulla vita selvaggia di questi animali, riuscendo addirittura ad essere accettata dal branco.
Il volumetto in questione e' una sorta di biografia/intervista alla Goodall, dove in maniera moderatamente esaustiva e piuttosto frettolosa vengono trattati una serie di argomenti quali gli anni africani, alcune attitudini degli scimpanzè, il loro ruolo nella ricerca scientifica, il Jane Goodall Institute e ovviamente tutto ciò che riguarda la preservazione di questa nostra specie sorella e , piu' in generale, dell'ecosistema.
Concedetemi parecchie perplessita' sul libro, non perche' non voglia sollecitare la lettura di questo personaggio galvanizzante - tutt'altro-,  ma perche' le sue pubblicazioni non scientifiche compatibili con il grande pubblico sono giusto un paio e io le ho lette entrambe. Se volete conoscere la storia e le scoperte dell’etologa inglese lasciate perdere CAMBIARE IL MONDO IN UNA NOTTE e passate direttamente a L'OMBRA DELL'UOMO, che di fatto tratta i medesimi argomenti ma con approfondimenti ed impatto di un livello qui nemmeno pensabile. 
 
"Only if we understand, can we care. Only if we care, we will help. Only if we help, we shall be saved."
-Jane Goodall

Essendo il mio parere sul libro anoressico rispetto al potenziale che puo' trasmettere la Goodall altrove, compenso lasciandovi un filmato bellissimo ( o un’emozione pazzesca che dir si voglia ):
http://m.youtube.com/watch?v=Ze6FRMMVNAo
 

Trovi utile questa opinione? 
250
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Dall'ombra
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il ministero della suprema felicità
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
Un adulterio
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il caso Fitzgerald
Valutazione Utenti
 
3.8 (2)
La rete di protezione
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
4.3 (2)
Il ragazzo nuovo
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Divorziare con stile
Valutazione Redazione QLibri
 
2.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Babilonia
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Cortile Nostalgia
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Del dirsi addio
Valutazione Redazione QLibri
 
2.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il collezionista di conchiglie
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Britt Marie è stata qui
Valutazione Utenti
 
4.5 (1)

Altri contenuti interessanti su QLibri