Narrativa italiana Fantascienza Nihal della terra del vento. Cronache del mondo emerso
 

Nihal della terra del vento. Cronache del mondo emerso Nihal della terra del vento. Cronache del mondo emerso

Nihal della terra del vento. Cronache del mondo emerso

Letteratura italiana

Editore

Casa editrice


Nihal è davvero strana, nel Mondo Emerso sembra non esserci nessuno come lei: grandi occhi viola, orecchie appuntite, capelli blu. È stata cresciuta da un armaiolo e vive in una delle tante città-torri della Terra del Vento. Ma tutto cambia all'improvviso quando la Terra del Vento viene attaccata dal Tiranno, il despota che già ha conquistato cinque delle otto Terre che compongono il Mondo Emerso. A nulla vale la resistenza dell'esercito dei popoli liberi. A Nihal rimane solo una scelta: diventare un vero guerriero e difendere gli innocenti che rischiano di cadere sotto il potere del Tiranno.

Recensione Utenti

Opinioni inserite: 21

Voto medio 
 
3.1
Stile 
 
3.1  (21)
Contenuto 
 
2.9  (21)
Piacevolezza 
 
3.2  (21)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Nihal della terra del vento. Cronache del mondo emerso 2018-02-12 18:56:02 FrancescoMirone
Voto medio 
 
4.5
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
5.0
FrancescoMirone Opinione inserita da FrancescoMirone    12 Febbraio, 2018
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

L'eroina fantasy

Ho letto tutta la trilogia. Mi permetto di dissentire con i detrattori di quest'opera. La Troisi utilizza un italiano discreto che rende la lettura scorrevole, oltre che estremamente piacevole. Ovviamente, come già detto, sono presenti un po' di stereotipi tipici del fantasy, e non ho potuto fare a meno di notare una forte somiglianza con Eragon, il primo libro del ciclo dell'eredità scritto dall'italo-americano Christopher Paolini.

Ad ogni modo, la saga risulta originale grazie ad alcuni elementi; uno su tutti è l'eroina. In effetti, non capita spesso che l'eroe di un fantasy sia una donna. Nihal, la protagonista, è un personaggio che si evolve nel corso della trilogia e conosce i propri limiti, oltre a combattere le proprie paure. Tuttavia, certe volte l'ho trovata un po' ''frignona'' (piange troppo spesso e si arrabbia facilmente!); delle volte sembra una vera e propria ragazzina capricciosa.

Ho potuto riscontrare nella trilogia una promozione di alcuni valori come l'amicizia, ma anche l'amore. Nihal conduce una continua lotta con sé stessa per non lasciarsi guidare dalla rabbia e dall'odio che prova. So che può sembrare un libro per bambini, so che molti di voi pensano che sia scritto male. Ma, secondo me, tutto sommato, questo libro è un buon prodotto e credo che sia piacevole leggere(per una volta) un bel fantasy italiano.

L'eroina comprenderà che non vi è vita oltre l'odio e la rabbia e, se si vive per la vendetta, una volta ottenuta quest'ultima, non si ha ragione di esistere come individui. La ricerca di Nihal si conclude con la scoperta del suo amore per Sennar; la nostra eroina comprende allora che vale la pena lottare per questo mondo, vale la pena lottare per chi si ama.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
è un buon fantasy grazie al quale è possibile passare piacevoli ore di lettura, perché non leggerlo?
Trovi utile questa opinione? 
40
Segnala questa recensione ad un moderatore

Nihal della terra del vento. Cronache del mondo emerso 2014-05-05 17:11:29 F.Angeli
Voto medio 
 
3.3
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
3.0
F.Angeli Opinione inserita da F.Angeli    05 Mag, 2014
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

VIAGGIO NEL MONDO EMERSO

Il libro della Troisi propone una classica ambientazione fantasy: il Mondo Emerso è minacciato dal Tiranno, che a quanto pare distrugge ogni cosa per pura malvagità. Al centro della storia troviamo Nihal, una ragazza che abile con la spada, orgogliosa e indipendente. Il libro scorre velocemente e con abbastanza interesse, anche se si incappa in alcune banalità nelle pagine. La caratteristica principale di questo libro è che il vero antagonista nella storia non è il Tiranno, bensì Nihal, che soffre per i suoi sensi di colpa e il suo senso di smarrimento. Il fantasy italiano più letto al mondo non è un capolavoro e non offre particolari innovazioni, esistono saghe più coinvolgenti e meglio costruite. Merita attenzione se non si è alla ricerca di un fantasy DOC; il Mondo Emerso è un'ambientazione che può interessare il lettore, soprattutto se non è adulto.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
  • no
Consigliato a chi ha letto...
A chi piace il genere e non è troppo esigente
Trovi utile questa opinione? 
40
Segnala questa recensione ad un moderatore
Nihal della terra del vento. Cronache del mondo emerso 2014-04-09 07:42:42 Belmi
Voto medio 
 
3.5
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
4.0
Belmi Opinione inserita da Belmi    09 Aprile, 2014
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Nihal della terra del vento...1 capitolo

Premetto che non sono esperta di fantasy ed è il primo libro di Licia Troisi che leggo.

Sinceramente non mi è dispiaciuto, una bella ambientazioni con una storia piacevole e scorrevole.
Nihal, la protagonista, è l'ultima della sua specie e si trova tutto il suo mondo distrutto dal Tiranno, colui che domina su le terre non più libere. Pur essendo una donna, la sua passione è sempre stata quella della guerra ed infatti il suo sogno è diventare guerriera anche se al tempo non era previsto per le donne. Sennar, il protagonista maschile, è un giovane mago che vuole aiutare le terre libere a rimanere tali. Il loro destino si intreccia ed ognuno con i propri mezzi porterà avanti la sua battaglia..

Il libro è il primo di una trilogia, il primo capitolo mi ha incuriosito e sicuramente leggerò anche il seguito.
Da quello che ho potuto capire dagli altri commenti è che sicuramente ci sono fantasy migliori di questo, a cui dopo questa trilogia mi dedicherò visto che il genere mi è piaciuto.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
50
Segnala questa recensione ad un moderatore
Nihal della terra del vento. Cronache del mondo emerso 2013-11-13 14:17:57 Donatello92
Voto medio 
 
2.3
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
2.0
Piacevolezza 
 
2.0
Donatello92 Opinione inserita da Donatello92    13 Novembre, 2013
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Complimenti per il successo, ma...

...non ho capito da cosa sia derivato.
Ho letto il libro molto tempo fa, quando ero assai più piccolo, ma nel periodo (poco prima o poco dopo) in cui mi sono appassionato a Terry Brooks, e l'abisso è evidente. Quindi, anche se non mi piace scrivere recensioni a distanza di troppo tempo, credo di essere abbastanza sicuro nell'affermare che tutto questo successo per il tanto osannato fantasy italiano della Troisi, ancora devo capire da cosa sia generato. La differenza sta nel fatto che, a distanza di molti anni, ho acquistato poco fa il prequel della saga di Brooks e ne sono rimasto entusiasta, mentre invece ricordo ancora la delusione suscitata da Nihal e soci.Non ho acquistato neanche i volumi successivi.
Ci troviamo al cospetto di un'accozzaglia di luoghi comuni e personaggi a cui difficilmente ci si può affezionare. Non è scritto male, eppure è privo di identità, non ha quella forza che avrebbe dovuto sprigionare nelle battaglie e nei dialoghi e si accosta pericolosamente alle opere per ragazzini che spopolano adesso, fra giovani importanti che non conoscono il proprio passato ed altri che combattono con tutto quel che hanno per farsi strada nel futuro.
C'è stato un anno in cui, provando a pubblicare il mio romanzo, ebbi l'occasione di conoscere ed incontrare la Troisi: non lo feci, al di là degli eventi che me lo impedirono, soprattutto perchè ero più interessato al suo successo che alla sua opera.
Non voglio denigrare un'autrice italiana che, per sua fortuna, è riuscita a spopolare alla grande ma, limitandomi ad esaminare la sua opera, posso dire di trovarla scarna, adolescenziale e sprigionante una spiacevole sensazione di voler far breccia nel cuore dei lettori piuttosto che provare ad avere una storia da raccontare e che rimanga nella testa, risultando priva di comunicazione e poco tangibile.
Non ricordo il nome di un solo personaggio, una vicenda, un luogo, un territorio, un'attenzione particolare per qualche descrizione, nulla. Ricordo soltanto che, anche all'età in cui lo lessi, faticai a raggiungere la fine.
I miei voti sono quindi forse troppo generosi in alcuni ambiti, poco generosi in altri, ma questo romanzo non mi ha lasciato nulla di impresso, lo avevo completamente dimenticato nella libreria e l'unica cosa che mi piace è la copertina. Se ciò non dovesse bastare, dopo aver letto in questi giorni Brooks e Nicholls, trovarci stampato sopra il marchio "best sellers" mi lascia alquanto perplesso. A distanza di tanto tempo, se una parte di me stesso magari ancora se lo ricordava, mi ha sorpreso parecchio.
Consiglio questo romanzo a chi cerca storie adolescenziali abbastanza godibili, scritte in maniera normale, non troppo scorrevoli ma comunque poco impegnative, con qualche personaggio magico sparso qua e là e un paio di spunti alla "Harry Potter". Ben pochi sono invece gli spunti alla "Signore Degli Anelli" e, chi fosse appassionato di fantasy fatti come si deve, con descrizioni minuziose, personaggi corposi e storie affascinanti, stia lontano da questa saga, altrimenti finirà per comprare un libro da riempimento senza interessarsi neanche alla fine della storia.
Specifico ancora di averlo letto molto tempo fa, quindi voti e recensione potrebbero rivelarsi molto azzardati, ma lo ripeto ancora: un libro che non lascia traccia nel cuore, specialmente se si tratta di un fantasy, non può ottenere giudizi migliori.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
no
Trovi utile questa opinione? 
70
Segnala questa recensione ad un moderatore
Nihal della terra del vento. Cronache del mondo emerso 2013-08-25 21:40:27 Sam93
Voto medio 
 
1.8
Stile 
 
1.0
Contenuto 
 
2.0
Piacevolezza 
 
2.0
Sam93 Opinione inserita da Sam93    25 Agosto, 2013
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Nulla da fare, non mi piace!

Ho letto la prima volta questo libro quando avevo 12 anni, completamente a digiuno di fantasy e, ammetto, mi era piaciuto. Mi sono ritrovata in mano la prima opera della Troisi poco tempo fa e me lo sono riletto. Terribile, assolutamente terribile. Ora, per punti, spiegherò il motivo di questa mia affermazione (capitemi, sono le 23.23, un discorso articolato non mi riesce più di tanto!):
- Storia banale: mi dispiace per le amanti della saga, ma basta aver letto un qualunque fantasy per vedere che la storia non è il massimo dell'originalità. Già sento le voci che mi urlano "ma le storie fantasy si somigliano tutte!" Verissimo. Ma in ogni trama che si rispetti, c'è almeno un elemento che mi porta a dire "wow, questa cosa non l'ho mai letta da nessun'altra parte!". Ad esempio, ne "il guardiano degli innocenti" la trama si dipana a episodi, come fosse una serie tv; in "il nome del vento" è il protagonista a parlare e a narrare le sue vicende. Qui non ho visto nulla di tutto questo, ho solo notato moltissime somiglianze con Harry Potter, il Signore degli Anelli, Eragon e altre mille saghe fantasy

- Personaggi stereotipati: Nihal è una mezzelfo, ultima della sua specie, fortissima, determinata, bellissima: Sennar è il mago potentissimo e il futuro grande amore della nostra bella; Ido è il maestro di vita e il padre e cosi via... Nulla di nuovo, nessun elemento particolare che distingua i personaggi di Nihal da quelli di altre saghe (Gimli è la fotocopia sputata di Ido, ad esempio)

- Nihal: è la protagonista, ma è una ragazzina che si lascia trascinare completamente dagli altri. Le cose capitano intorno a lei e lei piange. In effetti, questa è la caratteristica che più mi è rimasta impressa di questa eroina: piange ogni cinque pagine. Che siano lacrimucce, pianti liberatori, lacrime appena trattenuti... Questa ragazza piange sempre. Santo cielo, sei in mezzo a una guerra, tira fuori le tue doti di combattente, o di donna, fai qualcosa, diventa una persona! Invece no, piange, si taglia i capelli in piena notte, al buio, con una spada affilatissima e pensa ai suoi occhi troppo grandi: ok.

- Le tempistiche della guerra: la guerra per la liberazione/conquista del mondo emerso va avanti da 40 anni, quando si è arrivati a una situazione di stallo, da cui il tiranno non è più riuscito a strappare ai suoi avversari un solo fazzoletto di terra. Quello che mi fa strano è che in pochissimo tempo (non ricordo che la troisi sia stata più precisa) il tiranno abbia conquistato praticamente metà delle terre emerse, ma forse è solo una questione personale

- Lo stile: la Troisi non sa scrivere. Non so se è perchè sia proprio negata o perchè semplicemente non ha esperienza in materia, fatto sta che sbaglia quasi tutto. Ad esempio, descrive troppo poco, al punto che non mi permette di immedesimarmi nel personaggio di Nihal, o in qualunque altro. Inoltre, durante le battaglie, sarebbe bello vedere COME Nihal uccide, COME combatte, cosa fa come si muove, quali tecniche usa con la spada o l'arco o qualunque altra arma lei usi. Inutile dire che le battaglie sono "Nihal uccise tizio, difendendosi allo stesso tempo da Caio". Se fosse stato fatto una volta sola, mi sarebbe andato bene, ma fatto ogni volta, beh, il lettore si annoia. Il suo stile per il resto è semplice: non è un male, anzi, va benissimo, ma serve che il lettore venga coinvolto di più.

In definitiva, non mi è piaciuto per niente. Tuttavia, ad una prima lettura l'avevo apprezzato moltissimo: perciò lo consiglio alle ragazze e ai ragazzi molto giovani, che si vogliono avvicinare al mondo del fantasy in maniera tranquilla, semza impegno. Ad un lettore più adulto e più critico, dubito che possa piacere, ma mai dire mai.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
  • no
Trovi utile questa opinione? 
60
Segnala questa recensione ad un moderatore
Nihal della terra del vento. Cronache del mondo emerso 2013-01-18 19:34:20 Michele706
Voto medio 
 
1.8
Stile 
 
2.0
Contenuto 
 
1.0
Piacevolezza 
 
2.0
Michele706 Opinione inserita da Michele706    18 Gennaio, 2013
  -   Guarda tutte le mie opinioni

Una delusione...

Quando ho iniziato a leggere questo libro mi aspettavo grandi cose, forse per questo la delusione è stata così grande.
Ne avevo sentito così tanto parlare che mi aspettavo davvero una rivelazione del Fantasy italiano.
Ma, purtroppo, da appassionato di Fantasy non ho fatto altro che trovare idee già viste, personaggi sin troppo stereotipati, una storia sin troppo semplice per restare impressa.
Non mi aspettavo Tolkien, questo no. Ma speravo almeno in una storia che sapesse appassionarmi. Invece la storia passa veloce, attraverso una scrittura scorrevole(unica nota davvero positiva), forse di uno stile semplice, privo di orpelli, ma che spesso sembra arricchirsi di controsensi, di inesattezze.
Una storia che passa senza lasciar nulla. Se volete avvicinarvi al fantasy e non siete interessati alle battaglie, se vi vanno bene dei personaggi monocromatici direi che va bene, è un buon inizio.
Ma col senno di poi direi che è un romanzo per ragazzi.
La magia è altrove e magari potreste arrivare a conoscerla anche attraverso questo libro.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
no
Consigliato a chi ha letto...
Appassionati di Fantasy Young Adult.
Trovi utile questa opinione? 
40
Segnala questa recensione ad un moderatore
Nihal della terra del vento. Cronache del mondo emerso 2012-10-04 15:45:38 Lupe
Voto medio 
 
4.5
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
5.0
Lupe Opinione inserita da Lupe    04 Ottobre, 2012
  -   Guarda tutte le mie opinioni

Il Fantasy Italiano

Il fantasy più bello della letteratura italiana.
Quando lo lessi (circa in 1° e 2° media) lo trovai un libro meraviglioso e in effetti lo è, creature leggendarie, luoghi incantati, tutto ciò che un amante del fantasy può desiderare!
Davvero bello, lo consiglio a tutti (anche il resto della saga tranne le leggende che a me non sono piaciute molto...)

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
Fantasy di tutti i tipi-
Trovi utile questa opinione? 
13
Segnala questa recensione ad un moderatore
Nihal della terra del vento. Cronache del mondo emerso 2012-08-27 16:05:55 Sandavi
Voto medio 
 
1.0
Stile 
 
1.0
Contenuto 
 
1.0
Piacevolezza 
 
1.0
Opinione inserita da Sandavi    27 Agosto, 2012

UN FANTASY DA DISPREZZARE

Se potessi essere d'aiuto per riportare questo orrendo fantasy al suo livello, ovvero quello del cassonetto, scriverei una lunga recensione, ma purtroppo ormai il danno è più che fatto.
Concepito male, scritto peggio, stereotipato e spudoratamente sopravvalutato, questo romanzo andrebbe cestinato senza indugio, anziché continuare ad appestare le librerie dopo anni dalla prima uscita. Padre di una folta schiera di scrittori esordienti senza valore che non oso nemmeno nominare può vantare al massimo il merito di aver disintegrato la reputazione del fantasy in Italia, che ora grazie all'autrice e ai suoi colleghi può a pieno titolo essere bollato come "letteratura trash".
Personaggi banali e cliché, ambientazione arraffazonata, solito cattivo peraltro imbecille, trama senza filo, azioni incoerenti e neppure un minimo di documentazione.
Inaccettabile.
Assolutamente da non leggere

Indicazioni utili

Lettura consigliata
no
Trovi utile questa opinione? 
20
Segnala questa recensione ad un moderatore
Nihal della terra del vento. Cronache del mondo emerso 2012-02-10 16:33:31 Stresa
Voto medio 
 
1.0
Stile 
 
1.0
Contenuto 
 
1.0
Piacevolezza 
 
1.0
Opinione inserita da Stresa    10 Febbraio, 2012

Le cronache di un mondo da dimenticare

Uno dei romanzi più sopravvalutati di sempre. Che ci troveranno i critici e i lettori in un romanzo come questo proprio non riesco a capirlo. Quanto la trama sia banale, scontata e prevedibile, quanto i personaggi siano stereotipati e quanto il mondo e le vicende in generale siano spiccicate a fantasy precedenti l'hanno già detto in molti, ma io aggiungo anche che rendere la protagonista così antipatica ed insopportabilmente frignona è stata davvero una pessima mossa. Niente suspence e niente pathos, perfino durante le battaglie si rischia un colpo di sonno per la noia... Ragazzi, andiamo... D'accordo, oggigiorno una storia originale è davvero difficile crearla, ma limitarsi a un copia e incolla vuol dire semplicemente che l'autrice non aveva fantasia. Altrimenti non si spiegherebbero la solita protagonista diversa da tutti e prescelta per sconfiggere un tiranno che vuole conquistare il mondo, il detto tiranno, l'amico saputello, il belloccione con il quale iniziare una storia d'amore che tanto andrà a finire male e altre oscenità ancora... Assolutamente da buttare.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
no
Trovi utile questa opinione? 
31
Segnala questa recensione ad un moderatore
Nihal della terra del vento. Cronache del mondo emerso 2012-01-13 08:01:06 Lety83joy
Voto medio 
 
4.3
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
5.0
Lety83joy Opinione inserita da Lety83joy    13 Gennaio, 2012
Top 1000 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Mezzelfi, draghi, tiranni, mondi leggendari....

Diciamo che mi sono fin da subito affezionata a Nihal, ragazza strana e diversa.

Lettura scorrevole, semplice e accattivante, così come gli altri due titoli della saga delle Cronache.

Adoro i fantasy perchè ti permettono di evadere dalla realtà e ti catapultano in mondi leggendari, lontani e fantastici.

Ho altri libri della Troisi pronti per essere letti ma sono titubante, in quanto credo che saranno tutti a grandi linee simili fra loro.

Comunque complimenti alla scrittrice: credo non sia facile inventare delle geografie tanto complesse e una trama avvincente, in grado di catturare l'attenzione.

Adatto sia a ragazzi sia ad adulti.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
Altri fantasy.
Altri libri di Licia Troisi
Trovi utile questa opinione? 
12
Segnala questa recensione ad un moderatore
Nihal della terra del vento. Cronache del mondo emerso 2011-08-11 17:26:07 mattakkiona
Voto medio 
 
3.8
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
4.0
mattakkiona Opinione inserita da mattakkiona    11 Agosto, 2011
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

mhhh.. avrei qualcosa da ridire..

Allora mettiamo i punti sulle i innanzi tutto. Il libro mi è piaciuto un sacco e mi sono subito letta anche il secondo, ma.. ecco come quasi tutti (dico quasi perché io qualche giorno fa non lo sapevo) sappiamo che la Troisi ha scritto:
1)Le Cronache del Mondo Emerso
2)Le Guerre del Mondo Emerso
e 3) Le Leggende del Mondo Emerso
ok fino a qua ci siamo.
Io ho letto prima le Guerre perchè non sapevo del collegamento con le Cronache. La saga de Le Guerre mi è piaciuto tantissimo ma quando ho cominciato a leggere le Cronache ho capito che la Troisi tutta questa fantasia non ce l'ha. perchè dico questo?? Perchè i libri della Troisi si sviluppano in: Nascita, Guerra, Amore, Felici e Contenti, Fine. Le Cronache sono per molti passaggi uguali identici alle Guerre. Un vero peccato. Attualmente sto leggendo l'ultimo capitolo delle Cronache del Mondo Emerso. Ho già comprato i primi 2 libri delle Leggende del Mondo Emerso. Però ripeto mipiace molto come scrive la Troisi indubbiamente. Consiglio comunque di leggerlo perchè anche se i libri sono più o meno simili tra loro non lasciano intuire la fine. Buona lettura a tutti.
Mattakkiona =)

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
12
Segnala questa recensione ad un moderatore
Nihal della terra del vento. Cronache del mondo emerso 2011-07-25 11:36:21 TheOregon53
Voto medio 
 
1.8
Stile 
 
1.0
Contenuto 
 
2.0
Piacevolezza 
 
2.0
TheOregon53 Opinione inserita da TheOregon53    25 Luglio, 2011
Top 1000 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Deludente

Io sono un amante del fantasy e, dopo aver ricevuto numerose raccomandazioni, ho iniziato a leggere le tanto lodate Cronache del Mondo Emerso. Davvero deludente. Oltre a una storia abbastanza scontata che non attira, lo stile narrativo rende l'opera un prodotto mediocre, privo anche della classica caratterizzazione fantasy. L'unica nota positiva è la caratterizzazione di alcuni personaggi seppure anch'essa di un basso livello. C'è chi dice che è un libro stupendo ma io consiglio di leggere qualche fantasy serio come Le cronache del ghiaccio ed del fuoco per farsi un'idea di un libro degno di nota.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
no
Trovi utile questa opinione? 
11
Segnala questa recensione ad un moderatore
Nihal della terra del vento. Cronache del mondo emerso 2011-06-30 11:28:09 genesis97
Voto medio 
 
5.0
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
5.0
genesis97 Opinione inserita da genesis97    30 Giugno, 2011
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

C'era una volta nel Mondo Emerso...

Nihal è una ragazza che abitata nella Terra del Vento una delle Otto Terre del Mondo Emerso, un mondo scosso da una guerra iniziata da un Tiranno un oscuro mago dagli intenti misteriosi. Ma il passato di Nihal la rende unica, così come le sue orecchie a punta e i suoi capelli blu. Un giorno incontra Sennar un giovane ragazzo che la batte in duello grazie all'uso della magia. comincia così ad addestrarsi da sua zia. La sua vita prende una svolta quando un'orda di fammin sotto il comando del Tiranno attacca la sua città, Salazar. Così... Con questo libro la Troisi inizia la prima trilogia ambientata nel Mondo Emerso e dà inizio alla saga che la renderà la scrittrice italiana più venduta al mondo. Amo questo libro per il modo con cui la Troisi l'ha scritto e per la storia che ti tiene incollato al libro per tutta la sua durata e che ti "costringe" a leggere il seguito non appena l'hai finito. Lo consiglio agli amanti del fantasy e non.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
41
Segnala questa recensione ad un moderatore
Nihal della terra del vento. Cronache del mondo emerso 2011-05-11 12:43:44 Lady Libro
Voto medio 
 
1.8
Stile 
 
1.0
Contenuto 
 
2.0
Piacevolezza 
 
2.0
Lady Libro Opinione inserita da Lady Libro    11 Mag, 2011
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Niente di che...

Uno dei generi letterari che non mi piace è proprio il fantasy (e, anche se ne ho letti alcuni, non lo ritengo proprio il mio genere in quanto preferisco storie più "reali"), e questo libro non ha fatto altro che confermare i miei gusti letterari.
Ho letto il primo libro delle "Cronache del Mondo Emerso" pochi anni fa e mi era anche abbastanza piaciuto, anche se non eccessivamente e non come un bel libro realista contemporaneo. Tuttavia il mio giudizio, nel complesso, è questo: questo libro è un triste e banale "copia-incolla" di tutti i fantasy che ho letto e che esistono. Tanto per cambiare la protagonista (Nihal) è la classica e stereotipata eroina che deve salvare il proprio mondo (in quanti libri fantasy c'è un personaggio che deve salvare la sua terra? Praticamente in tutti!) e, naturalmente, è diversa dalla sua gente, deve combattere delle guerre per sconfiggere il cattivone di turno..... Insomma, Nihal non è un personaggio affatto nuovo ed introdotto ex novo dall'autrice. Inoltre, come in un classico fantasy, c'è il malvagio che vuole conquistare il mondo (ma dai? Tutti i cattivi dei libri fantasy vogliono conquistare il mondo! Perchè non riescono mai a possedere ambizioni alternative?). Per finire, il resto del romanzo è una cosa già vista e letta milioni di volte: battaglie, combattimenti, morti, sangue, scontri, formazione della protagonista principale, incontri di amici e nemici che l'aiutano, la ostacolano o l'abbandonano... Per dirla tutta: questo libro è banalissimo e scontato.

A mio parere Licia Troisi non ha fantasia. Per scrivere i suoi libri ha semplicemente fatto un brutale "copia- incolla" da altri libri fantasy. Non è certamente all'altezza di Tolkien o Terry Brooks.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
60
Segnala questa recensione ad un moderatore
Nihal della terra del vento. Cronache del mondo emerso 2011-03-08 17:23:06 Max
Voto medio 
 
1.3
Stile 
 
1.0
Contenuto 
 
2.0
Piacevolezza 
 
1.0
Opinione inserita da Max    08 Marzo, 2011

L'anti-scrittura creativa

Non ho parole per descrivere questo "capolavoro"!
Ci sono tutti gli elementi, ovvero gli anti-elementi, che un romanzo non dovrebbe avere!
Poi a qualcuno può anche piacere, ma, stilisticamente e tecnicamente è una ciofeca. La cosa che più mi fa arrabbiare è che una casa editrice come la Mondadori l'abbia edito insieme ai suoi fratelli maggiori.
Onestamente, con tutta la buona volontà, ammetto di non essere riuscito a terminarlo.

Ps.
E' uno sfogo a favore di quegli autori (anche emergenti) che meriterebbero di essere pubblicati, ma non ci riescono.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
no
Trovi utile questa opinione? 
23
Segnala questa recensione ad un moderatore
Nihal della terra del vento. Cronache del mondo emerso 2010-11-23 19:46:18 -Nade-
Voto medio 
 
5.0
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
5.0
-Nade- Opinione inserita da -Nade-    23 Novembre, 2010
  -   Guarda tutte le mie opinioni

un mondo da scoprire

è un grande fantasy, la troisi ha fatto un vero e proprio capolavoro con questa saga. la vicenda è travolgente e appassionante. e il mondo emerso mi è piaciuto molto. è semplice la storia, ma non è noiosa e si legge volentieri grazie alla scrittura scorrevole della troisi. lo consiglio a tutti.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
a chi piace il fantasy in generale.
Trovi utile questa opinione? 
11
Segnala questa recensione ad un moderatore
Nihal della terra del vento. Cronache del mondo emerso 2010-10-30 13:39:45 rondinella
Voto medio 
 
3.3
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
3.0
rondinella Opinione inserita da rondinella    30 Ottobre, 2010
Top 100 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Le cronache del Mondo Emerso

Posso dire che se avessi letto questo libro almeno un paio di anni fa avrei potuto trovarlo un capolavoro, mentre adesso mi sento di consigliarlo solo ad adolescenti.

Il libro è il classico fantasy, con Mondi da salvare, fantastiche creature e un'eroina tutto-fare (la copertina attira molto lo sguardo, soprattutto quello maschile a mio parere...).

Di facile lettura, scorrevole, i paesaggi sono delineati in modo riassuntivo (questo secondo me lascia un pò più di libertà d'immaginazione e rende più leggera la lettura, che sia voluto o meno) e i personaggi sono un pò i soliti, l'eroina appunto, il mago, i Cavalieri e tutte le altre razze che s'incontrano spesso, di cui i caratteri non sono molto ben definiti... Nihal e co. sarebbero stati bellissimi con un pò più di personalità.
Dall'inizio alla fine del volume si può notare una certa evoluzione nello stile e nelle descrizioni: se la parte introduttiva pare un pò banale e scontata, successivamente i discorsi, i pensieri e quant'altro riferito alla scrittura si fa più interessante, dando una vaga idea della crescita interiore dei personaggi. Anche gli eventi divengono più coinvolgente con sprazzi di suspence e sorprese.
Dopo aver letto molti altri fantasy è scontato trovare analogie... quindi moderate pretese, anche se ribadisco che come libro è carino.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
  • no
Consigliato a chi ha letto...
Fantasy, ma è più adatto ai ragazzi
Trovi utile questa opinione? 
50
Segnala questa recensione ad un moderatore
Nihal della terra del vento. Cronache del mondo emerso 2010-09-04 18:09:22 Celia
Voto medio 
 
5.0
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
5.0
Celia Opinione inserita da Celia    04 Settembre, 2010
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

una vera emozione.

Il libro che mi ha fatto riscoprire il fantasy.
L'inizio di una trilogia che non ha pari.
Una protagonista con una personalità e una psicologia così aggressiva e ben strutturata che riesce a catturarti fino alla fine.
Nihal ti rimane nel cuore.
Senza ombra di dubbio il più bello della trilogia, questo primo libro ti cattura dall'inizio sin dal primo respiro e ti lascia stremato alla fine. Ricco di colpi di scena è la parte necessaria della trilogia per comprendere la personalità di ogni personaggio e ovviamente il filo logico della storia.
Non si può aggiungere niente se non consigliare di leggere TUTTA la trilogia e oserei anche le 2 trilogie successive (guerre del mondo emerso e leggende).

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
a chi sa veramente apprezzare il fantasy
Trovi utile questa opinione? 
10
Segnala questa recensione ad un moderatore
Nihal della terra del vento. Cronache del mondo emerso 2010-07-28 06:11:50 piero70
Voto medio 
 
2.3
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
2.0
Piacevolezza 
 
2.0
piero70 Opinione inserita da piero70    28 Luglio, 2010
Top 100 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Deluso

Sono rimasto un po' deluso da questo libro.
Prima di leggerlo ho setacciato la rete in cerca di commenti e recensioni, e le avevo trovate tutte positive. Dimenticavo che un Fan a volte è accecato dalla passione.
La storia è di una banalità sconcertante. La trama è di uno scontato a dir poco imbarazzante, non ci sono colpi di scena. Semplice semplice.
La caratterizzazione dei personaggi è molto superficiale e la descrizione dei paesaggi è ridotta all'osso.
Nessun approfondimento psicologico dei protagonisti.
La protagonista Nihal sembra la più classica delle Mary-Sue di una qualsiasi delle fanfiction prese in rete. E' la più bella, la più potente, la più abile con le armi e ovviamente su di lei pende un'oscura profezia... Andiamo...
Alcune scene sembrano prese pari pari dal Signore degli anelli o da Shannara. C'è da rimpiangere Paolini!!! Ed è tutto dire!
Mi dispiace davvero perchè è la scrittrice fantasy italiana più di successo, ma non ha lo spessore degli scrittori d'oltremanica.
Non sono riuscito ad entrare in quella dimensione onirica che mi prende appena apro il Signore degli anelli, o Harry Potter o Pullman.
Mi sbaglierò ma sembra che abbia coscientemente mirato ad un target di lettori molto giovani. O forse sono io che richiedo troppo da un libro fantasy.
Non credo che proseguirò nella trilogia, ma tutto sommato non mi sento di sconsigliarlo a chi ha fame di elfi, draghi e compagnia bella. Basta che tenga presente a cosa va incontro.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
  • no
Consigliato a chi ha letto...
A chi è in astinenza da Fantasy
Trovi utile questa opinione? 
50
Segnala questa recensione ad un moderatore
Nihal della terra del vento. Cronache del mondo emerso 2010-06-12 10:23:53 red_cat
Voto medio 
 
4.3
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
5.0
Opinione inserita da red_cat    12 Giugno, 2010

cronache del mondo emerso:un mondo da scoprire!

letto in pochi giorni dallo stile semplice e scorrevole.
la lettura non è pesante e si legge molto bene, forse qualche scena manca di aggettivi sufficienti per immaginarsela (a mio parere) ma per il resto la storia si sviluppa bene.
è piacevole anche da leggere sotto l'ombrellone.
per concludere, la storia appassiona e ci rivela questo mondo meraviglioso ma distrutto da una guerra che sembra non avere fine.
alla prossima!
red_cat

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
00
Segnala questa recensione ad un moderatore
Nihal della terra del vento. Cronache del mondo emerso 2010-04-13 05:25:24 Sydbar
Voto medio 
 
4.0
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
4.0
Sydbar Opinione inserita da Sydbar    13 Aprile, 2010
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Cronache del Mondo Emerso. Vol. 1

Letto quasi per caso qualche tempo fa, perchè trovato tra i libri di un mio nipote assieme agli altri due volumi successivi.
Il Vol. 1 è scritto con uno stile molto leggero e di facile lettura, stiam parlando che di un libro fantasy che cattura nonostante non sia propriamente il mio genere preferito ma la cui piacevolezza ci prende per mano e ci conduce in un Mondo Emerso abitato dai due protagonisti, Nihal il mezzelfo e Sennar il mago, attraverso i contatti una svariata quantità di altri personaggi di notevole interesse come Ido lo gnomo il cui destino si evolverà meglio nei prossimi volumi.
Buona lettura leggera.
Syd

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
Fantasy
Trovi utile questa opinione? 
70
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Dove c'è fumo
Valutazione Redazione QLibri
 
2.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il settimo peccato
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
A bocce ferme
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La morte mi è vicina
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
Sotto il falò
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La famiglia Aubrey
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Sbirre
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
2.0 (1)
Le sorelle Donguri
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il purgatorio dell'angelo
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
4.7 (3)
Corpus Christi
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Ogni respiro
Valutazione Redazione QLibri
 
2.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
L'ospite
Valutazione Redazione QLibri
 
2.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri