I Trafficanti I Trafficanti

I Trafficanti

Letteratura italiana

Editore

Casa editrice

Una ragazzina è sempre una cosa fragile. E’ esposta alla violenza ed al terrore anche in pieno giorno a Central Park. Ancor più lo è se è nata in una Albania in disfacimento, colma di sassi e di povera gente, dove uno dei pochi traffici che si è riusciti ad organizzare è appunto quello di ragazzine e ragazzini. Partono in gruppo su carrette arrugginite dal porto di Valona e approdano in Italia, quindi risalgono la penisola fino al cuore dell’Europa per essere smistate/i nei bordelli di mezzo mondo, come un carico di formaggio o di lana o di pelli. O di droga o di armi. Rachel, quattordici anni, è fra loro, ed è tanto più pregiata perché è bionda e ha gli occhi azzurri, merce rara fra gli albanesi. E porta una gonna corta, rossa, che ondeggia mentre cammina. I genitori ne hanno ricevuto un buon compenso. Le sue invocazioni di aiuto, nel corso del viaggio, vengono però raccolte a Lugano da Samuel Monk, che una volta di più viene coinvolto nel terrore dell’avventura. Sam, svagato e insicuro come al solito, scoprirà presto quanto complicato e potente sia il mondo che si agita dietro a quei traffici, e cresceranno i suoi dubbi sulla possibilità di superare gli ostacoli. Procedendo avrà sempre meno speranza di farcela. Marella, una attivista no-global piena di fascino, affianca Sam in questa avventura. Ma nella trama del romanzo si insinuano gradualmente altre vicende che si scoprono in qualche modo non estranee alla vicenda principale. C’è la storia piena di malinconia dell’ormai anziano William, che si illude di poter riportare indietro le lancette del tempo con Andrea, molto più giovane di lui. E c’è la misteriosa Angela, il primo amore di Sam a Baltimora, che ricompare inaspettata nella sua vita suscitando ricordi che si credevano sopiti: cosa ci fa nella sonnacchiosa Lugano?



Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Voto medio 
 
3.8
Stile 
 
3.0  (1)
Contenuto 
 
4.0  (1)
Piacevolezza 
 
4.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
I Trafficanti 2008-09-08 09:24:09 Luciana
Voto medio 
 
3.8
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
4.0
Luciana Opinione inserita da Luciana    08 Settembre, 2008
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

I trafficanti

La tematica attuale e il complesso intreccio costruito rendono il libro avvincente. La cosa che mi ha colpito di più, è che, essendo il terzo libro che leggo di questo autore, sembra che ciascuno di loro sia stato scritto da tre persone diverse. Su certe descrizioni c'è il gusto perverso del particolare. I personaggi maschili sono sempre allupati e interessati a scollature, cosce e mutandine (poi dicono che siamo noi donne che pensiamo male degli uomini!). Le donne sembrano messe di straforo, a mo' di contorno a ciò che è l'universo maschile. Comunque, l'ho letto con interesse e mi sento di consigliarlo a chiunque.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
20
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

L'uomo dello specchio
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Donne dell'anima mia
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
La donna degli alberi
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
La donna da mangiare
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
Il libro della polvere. Il regno segreto
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
La biblioteca di mezzanotte
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
L'appello
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Buonvino e il caso del bambino scomparso
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
V2
V2
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Amo la mia vita
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Gli ultimi giorni di quiete
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Dimmi che non può finire
Valutazione Utenti
 
4.9 (2)

Altri contenuti interessanti su QLibri