Narrativa straniera Romanzi Rosso come una sposa
 

Rosso come una sposa Rosso come una sposa

Rosso come una sposa

Letteratura straniera

Classificazione

Editore

Casa editrice

L'Albania del primo Novecento è un luogo misterioso, magico e caotico. Un luogo dove gli opposti convivono da sempre: cristianesimo e islam, tradizioni risalenti all'Impero bizantino come all'Impero ottomano. Ed è anche, e soprattutto, una società fortemente matriarcale, in cui per il potere che si acquisisce diventando suocere le donne passano la vita aspettando con gioia d'invecchiare. Meliha è una figlia di questo mondo, una donna forte, capace di seguire i vivi e i morti con lo stesso trasporto: è lei il cuore della famiglia Buronja, all'inizio di questa storia. Ma il vero perno della famiglia e del romanzo diventerà ben presto sua figlia Saba. Appena quindicenne, Saba è costretta a sposare Omer, un uomo maturo che lei non ama, già vedovo di sua sorella e legato ai Buronja da un debito di sangue. Ma la aspettano ben altre prove, che Saba crescendo - e conquistandoci pagina dopo pagina - attraverserà con disperata energia: i tanti figli, la guerra, lo sterminio dei fratelli, fino alla transizione a una nuova e per lei più felice dimensione di vita: il comunismo.



Recensione Utenti

Opinioni inserite: 3

Voto medio 
 
4.3
Stile 
 
4.3  (3)
Contenuto 
 
4.3  (3)
Piacevolezza 
 
4.3  (3)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Rosso come una sposa 2012-06-17 20:36:16 ant
Voto medio 
 
3.0
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
3.0
ant Opinione inserita da ant    17 Giugno, 2012
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Storie di donne e dell'Albania

Un libro per scoprire tanti aneddoti nonché notizie di tutti i tipi (culturali, antropologiche, geografiche, storiche, usi, costumi, tradizioni etc) riguardanti una terra a noi molto vicina, ma i per i più totalmente sconosciuta, l'Albania. La scrittrice è abile ad intrecciare storie fondamentalmente di donne, di forte personalità e vissute in epoche diverse, con gli episodi e i riferimenti più importanti della storia albanese, dall'indipendenza avvenuta nel 1912 ai giorni nostri. Il lettore, attraverso queste pagine, è affascinato dalle caratterizzazioni particolari riguardanti le protagoniste del libro che sono 4, delle quali spiccano, a mio parere, Saba e Klementina. Attraverso le vicissitudini di Saba, vissuta nel periodo tra le due guerre mondiali, la Ibrahimi ci narra di codici di comportamento e di tradizioni tipiche dell'Albania, il famoso "Kanun" (tra le cui regole: i matrimoni combinati tra famiglie per riparare torti) Klementina invece, nuora di Saba rappresenta l'anima moderna dell'Albania con forte voglia di emancipazione e di trasferirisi in luoghi più consoni a lei. Questo miscuglio di digressioni personali e descrizioni paesaggistiche storiche, abbinate a pagine in cui si narra delel vicissitudini del popolo albanese rendono qusto libro molto interessante. Consigliato

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
libri che parlano di storie personali e descrizioni antropologiche dei popoli
Trovi utile questa opinione? 
40
Segnala questa recensione ad un moderatore
Rosso come una sposa 2009-02-19 23:51:04 brunilda
Voto medio 
 
5.0
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
5.0
Opinione inserita da brunilda    20 Febbraio, 2009

ROSSO COME UNA SPOSA

più che una vera e propria recensione il mio vuole essere un semplice modo di dire grazie a questa scrittrice che così genuinamente è riuscita a sdramatizzare, coprendo con un sottilissimo velo, a volte di ironia e a volte di sarcasmo, quella difficile e per chi non l'ha vissuta, inimmaginabile realtà, collocata erroneamnete in uno sbagliato lasso storico - temporale di un popolo che ha sempre meritato ma da secoli, ormai non ha potuto ricevere.

grazie, grazie, grazie Anilda. Non manco mai di essere fiera delle mie origini e da oggi la magia del tuo libro me ne da una ragione in più.

Sardegna .... ma nella mente e nel cuoe sempre anche Valona ....

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
31
Segnala questa recensione ad un moderatore
Rosso come una sposa 2008-12-25 23:02:38 Albana
Voto medio 
 
5.0
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
5.0
Opinione inserita da Albana    26 Dicembre, 2008

Leggerlo in italiano era come leggerlo in albanese

Vivo ormai da 17 anni in Italia e sono albanese. Ho letto questo libro con molto piacere. Si tratta sicuramente di un romanzo frizzante ed a me è sembrato di leggerlo nella mia lingua d'origine. E' difficile spiegare ma se il libro fosse stato scritto in albanese avrei capito. E' come con la poesia, speso succede che tradotta suona diversa dall'originale. Le storie di questo libro sono particolarmente legate al posto e alla lingua, mi è sembrato meraviglioso leggerle in italiano senza perdere la naturalezza e la profondità anche nelle sfumature. Ho apprezzato in particolare la capacita dell'autrice di evitare sia i toni melodramatici che quelli superficiali.

Quando ho letto il primo libro di Khaled Hosseini ho avuto la piacevole sensazione di scoprire un mondo a me sconosciuto, spero che chi leggerà "Rosso come una sposa" , perla prima volta, potrà provare lo stesso.

Raccomando vivamente la lettura di questo libro.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
21
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Il vizio della solitudine
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
L'uomo del porto
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Urla sempre, primavera
Valutazione Redazione QLibri
 
2.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il vino dei morti
Valutazione Redazione QLibri
 
1.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
E verrà un altro inverno
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La rinnegata
Valutazione Utenti
 
3.9 (2)
Alabama
Valutazione Redazione QLibri
 
3.5
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
A grandezza naturale
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Sotto la cenere
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Sanguina ancora
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il gioco della notte
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Hozuki
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)

Altri contenuti interessanti su QLibri