Poesia Poesia italiana L'abisso è alle porte
 

L'abisso è alle porte L'abisso è alle porte

L'abisso è alle porte

Letteratura italiana

Autore

Editore

Casa editrice


’Abisso è alle porte è una silloge di 70 componimenti, non in metrica. Le poesie, caratterizzate da un linguaggio piuttosto immediato, trattano temi che spaziano dall’ambito personale a quello sociale in cui, trovano particolare risalto le tematiche ambientali, la crisi economica e la crisi di identità di intere generazione dei tempi moderni. Il volume potrebbe essere idealmente diviso in due parti. La prima parte, i cui componimenti, riguardano l’intimismo in tutte le sue sfaccettature, è caratterizzata da una poetica di morbidezza e disillusione personale, e lo scrivere diviene un modo, forse l’unico, per tentare di riappacificarsi con se stessi e con l’ambiente che ci circonda. La seconda parte invece, si rivela quasi una intromissione della poesia, nella realtà che ci attornia.

Recensione della Redazione QLibri

 
L'abisso è alle porte 2013-09-30 12:16:24 upsilamba
Voto medio 
 
4.3
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
4.0
upsilamba Opinione inserita da upsilamba    30 Settembre, 2013
Top 1000 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

l'abisso è alle porte.

Il poeta conduce il lettore per mano attraverso "le fitte nebbie" dell'animo umano, alla scoperta di un paesaggio interiore raggiungibile solo grazie ad una profonda introspezione.
Durante la lettura, si può percepire tutta l'inquietudine dell'essere umano che cerca di "stringere la propria anima", nonostante la disillusione, cercando di costruire un senso che tenga insieme presente, futuro e passato. Un passato incompiuto che sembra urlare con voce di bambino per farsi ascoltare, capire, ri-elaborare. Un passato che è fonte di dolore, ma anche caldo rifugio, parte integrante dello scorrere lento dell'esistenza.
Nelle poesie si ritrova quella forte tensione emotiva di chi non smette mai di interrogare se stesso per comprendere il significato dell'esistenza, una esistenza che, se non vissuta in modo superficiale, porterà quell'inevitabile impasto di dolore e gioia.
La scrittura sembra essere un modo per combattere "l'assurdo vuoto", diventando essa stessa vita in forma sublimata, un mezzo di comprensione della realtà che ci circonda e della propria esistenza.
La ricerca di significato, spesso dolorosa, in opposizione al grande vuoto, in alcune poesie diventa tentativo di comprensione di un significato sociale, collettivo. L'uomo moderno viene dipinto come vittima di sè stesso, intrappolato in una società che ha smarrito il "senso vero" della vita e ha scelto la morte, il vuoto della guerra e dell'assenza di valori.
Mi chiedo se l'abisso alle porte non possa essere questo grande vuoto di senso, qualcosa di simile a quello che lo psicoanalista Bion definiva "terrore senza nome". L'uomo contemporaneo sembra vivere in bilico su questo abisso.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
150
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Assolutamente musica
Valutazione Redazione QLibri
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Lo stato dell'unione. Scene da un matrimonio
Valutazione Redazione QLibri
 
3.5
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
La notte più lunga
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
Una vecchia storia. Nuova versione
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La palude dei fuochi erranti
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Il treno dei bambini
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
La bambina del lago
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Il pittore di anime
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Rosamund
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
I testamenti
Valutazione Utenti
 
3.6 (2)
L'istituto
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Impossibile
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti di QLibri