Poesia Poesia italiana La rosa e la luna
 

La rosa e la luna La rosa e la luna

La rosa e la luna

Letteratura italiana

Editore

Casa editrice

In un’atmosfera dalle brillanti note mediterranee, l’autore esplora la fuggevole e precaria condizione umana. Soltanto lasciandosi trascinare in un turbine dionisiaco, l’uomo può trovare una seppur effimera soddisfazione nella sua breve esistenza: il Piacere e l’Amore, soprattutto per la Donna, sono le armi con cui affrontare con beffardo e irriverente disprezzo l’eterno ed invincibile Destino. Ne La Rosa e la Luna Antonio Raia è presente con tutta la sua personalità trasgressiva ma allo stesso tempo romantica e, a volte, malinconica e nostalgica. Quest’opera è una sfida all’Impossibile, che spinge sul campo di battaglia l’Essere Umano, pervaso da fragilità insormontabili: se l’esito della guerra è ormai scontato, l’Uomo ha la possibilità di rallegrarsi di qualche vittoria grazie alla Madre Terra e ai Suoi doni.



Recensione della Redazione QLibri

 
La rosa e la luna 2014-04-30 18:41:26 mia77
Voto medio 
 
2.5
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
2.0
mia77 Opinione inserita da mia77    30 Aprile, 2014
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

La rosa e la luna di Antonio Raia

Non sono né un'esperta, né un'intenditrice di poesia.
Sono stata attratta, però, da questo piccolo volume di un trentenne casertano che ha scritto, a mio avviso, delle belle e appassionate poesie.
Antonio Raia si è confrontato con la precarietà della vita umana e del suo rapporto con il presente, il nulla e la morte. Queste poesie sono intrise di trasgressione, ma anche romanticismo, malinconia e nostalgia.
Secondo l'autore l'unica soddisfazione, nella nostra breve esistenza già volta verso la morte, e' il soddisfacimento di alcuni piaceri carnali e dionisiaci, ma comunque utili a trovare una piccola e breve soddisfazione momentanea (da un certo punto di vista, condivido la sua opinione).
Nel volume troviamo inni alla madre terra e alla sua Caserta, poesie su Gesu' e su Dio, sul peccato e sulle donne, sull'attesa, sull'amore e sugli amanti.
I versi che ho preferito sono:
"Ti stringerò forte tra infiniti baci notturni fino a trovar pace in quel viso...";
"... Per dirti con la gioia nel cuore, bacio dopo bacio, tra tenere carezze, che ti Amo da vivere";
"Assurdo destino per colui il cui futuro fa rima con Solitudine";
"Solo chi ama comprende l'importanza d'un istante...";
"Ho spinto fino all'estremo corpo e cuore".

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
80
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Figlia della cenere
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
L'ossessione
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il suo freddo pianto
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Tre gocce d'acqua
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il rogo della Repubblica
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
L'inverno dei Leoni. La saga dei Florio
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Yoga
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Il grido della rosa
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Una rosa sola
Valutazione Redazione QLibri
 
1.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I demoni di Berlino
Valutazione Utenti
 
4.8 (2)
L'uomo del bosco
Valutazione Utenti
 
2.8 (1)
Il vizio della solitudine
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri