Dettagli Recensione

 
Le vendicatrici. Eva
 
Le vendicatrici. Eva 2013-09-11 17:41:12 marccorazz
Voto medio 
 
4.0
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
4.0
marccorazz Opinione inserita da marccorazz    11 Settembre, 2013
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Ev_oluzione

Se Kenia è raziocinio, Eva è senza ombra di dubbio "sentimento" !!!!!!

Più che una semplice seconda puntata o secondo capitolo, per me questo libro rappresenta più una prima evoluzione del capitolo precedente. E dico "prima" perchè, a questo punto, mi aspetto una ulteriore crescita con gli ultimi due episodi.

Eva è sicuramente molto diversa da Ksenia, e questo lo si era capito già nel primo episodio. E' stato molto interesante conoscerla meglio, tuffarsi e nuotare nel suo amore per Renzo, un autentico ciclone in grado di sconvolgere in modo drammatico la vita di tutte le donne che attraverano la sua miserabile vita. E proprio come un ciclone, nell'avvicinari ti cattura inesorabilmente, ti avvolge, non ti da scampo, poi ti illude di poterti dare serenità e felicità (calma apparente dell'occhio del ciclone) e poi invece finisce con il devastare tutto e tutti. E come dal nulla è emerso....così nel nulla velocemente svanisce, lasciando dietro di se solo macerie e dolore.

Ma Eva non è solo questo, non è solo una donna innamorata, tradita e sconfitta. E' comprensione, compassione, empatia, determinazione, e non è affatto una persona fragile come può sembrare.

C'è poi Melody, altra vittima di Renzo e testa matta del clan dei Mascherano, che si sente fuoriposto e su cui forse valeva la pena di scrivere un capitolo a parte. E' un personaggio che mi ha coinvolto in modo particolare.
Sullo sfondo, come nel primo capitolo, c'è il commissario Mattioli, anche lui in evoluzione e che impariamo a conoscere meglio. Nell'intorno ci sono sempre le altre protagoniste, passate e future, della serie, che continuano a crescere di intensità e continuano a creare questa sorta di famiglia allargata molto particolare.

In una nicchia, c'è ancora Angelica, queta figura enigmatica di donna molto malata e stanca ma che ha una voglia di vivere smisurata, una saggezza d'altri tempi e una forza d'animo sorprendente che.....varrebbe la pena di conoscere meglio.

In definitiva quindi, direi: evoluzione della specie !!!!

C'è solo un piccolo neo, o almeno una cosa che non ho gradito molto, ed è il "romanesco" che c'è in Eva. Nel mio immaginario non ce la vedo prorio a parlare in romanesco !!!!! Io continuo a immaginarmela sempre e comunque con un lessico impeccabile ed elegante che riflette la sua immagine. Mia cantonata ? può essare !!!!

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
80
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

2 risultati - visualizzati 1 - 2
Ordina 
gracy
12 Settembre, 2013
Segnala questo commento ad un moderatore
Bel commento che stimola di essere letto..dopo Ksenia, Eva mi aspetta sul comodino...
In risposta ad un precedente commento
marccorazz
12 Settembre, 2013
Segnala questo commento ad un moderatore
Grazie gracy. In effetti, dopo un inizio un po' in sordina......il romanzo merita!!!!
Buona lettura !!!!!!
2 risultati - visualizzati 1 - 2

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

I delitti della salina
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
L'altra donna
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il teatro dei sogni
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Cose che succedono la notte
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Midnight sun
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Jane va a nord
Valutazione Redazione QLibri
 
2.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Una grande storia d'amore
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
Proprio come te
Valutazione Utenti
 
3.6 (2)
Troppo freddo per Settembre
Valutazione Utenti
 
3.5 (2)
Fu sera e fu mattina
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
Il mantello
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Croce del Sud
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri