Saggistica Politica e attualità L'uomo che sussurra ai potenti
 

L'uomo che sussurra ai potenti L'uomo che sussurra ai potenti

L'uomo che sussurra ai potenti

Saggistica

Editore

Casa editrice

"La mia carriera cominciò con uno schiaffo. A darmelo fu Franco Evangelisti, braccio destro di Giulio Andreotti. Pensava che fossi io la spia dei giornali..." Comincia così questo libro­confessione di Luigi Bisignani, l'uomo che per oltre trentanni è stato al centro di tutte le più importanti trame di potere che hanno caratterizzato la Prima e la Seconda Repubblica. Politica, finanza, nomine in aziende pubbliche, televisione, giornali. Non c'è operazione in cui non ci sia stato il suo zampino, vuoi nelle vesti di consigliere vuoi in quelle di vero e proprio regista. Ma, sempre e comunque, da dietro le quinte. Di Bisignani girano poche e vecchie foto d'archivio, a riprova di quanto l'uomo detesti apparire in pubblico. Ma della sua influenza e del suo potere nessuno dubita. Tanto che Silvio Berlusconi, che durante la sua lunga permanenza a Palazzo Chigi lo ha spesso chiamato a consulto, lo ha pubblicamente definito "l'uomo più potente d'Italia". Ne "L'uomo che sussurra ai potenti" Bisignani racconta di sé, ma soprattutto delle centinaia di personaggi incontrati e spesso "consigliati", a una delle firme più note del giornalismo economico e d'inchiesta, Paolo Madron. Questa lunga intervista ha l'andamento di una spy­story mozzafiato. I protagonisti sono quelli che tutti conosciamo, da Andreotti a papa Wojtyla, da Berlusconi a Bernabè, a Geronzi (di cui traccia un ritratto impietoso) e alle vicende di Mediobanca.



Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Per poter scrivere un commento ti devi autenticare o registrare
Voto medio 
 
4.0
Stile 
 
3.0  (1)
Contenuti 
 
4.0  (1)
Approfondimento 
 
5.0  (1)
Piacevolezza 
 
4.0  (1)
 
L'uomo che sussurra ai potenti 2013-08-21 05:53:38 LuigiDeRosa
Voto medio 
 
4.0
Stile 
 
3.0
Contenuti 
 
4.0
Approfondimento 
 
5.0
Piacevolezza 
 
4.0
LuigiDeRosa Opinione inserita da LuigiDeRosa    21 Agosto, 2013
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Nessuna speranza per l'Italia

"Nessuna speranza per L'Italia - un'ossessione per la corruzione" è il titolo dell'informativa che l'ambasciata americana di Roma spedì a Washington nell'aprile del 2008 dopo un pranzo segreto fra Beppe Grillo ed alcuni esponenti americani in compagnia dell'ambasciatore Ronald Spogli; questo documento è riportato per intero in appendice al testo, testimonia come il Movimento5 Stelle fosse ed è "attenzionato" dall'intelligence" a stelle e strisce. Questa Lunga intervista che Luigi Bisignani concede a Paolo Madron sintetizza trent'anni di storia italiana che hanno tre soggetti che tirano i fili delle marionette che si alternano alla guida di questa "Repubblica delle banane che siamo diventati" nel bene e nel male, alla luce del sole: in pochi casi, in modo occulto quesi sempre: Americani, Vaticano e Banchieri.
Luigi Bisignani, sulla carta giornalista (in forza all'Ansa per alcuni decenni), in realtà molto di più: consulente, manager, faccendiere etc, è stato amico di molti ministri , imprenditori di grido e personalità molto influenti della Prima Repubblica. Cresciuto all'ombra di Giulio Andreotti ha dimostrato , durante la sua lunga carriera , lo stesso talento del Divo DC, sopravvivendo ad inchieste: P4, Mani Pulite etc, districandosi in gineprai di politica interna e estera,soprattutto sbrogliando matasse finanziarie di ogni tipo. Grazie alle domande sempre più incalzanti di Madron , Bisignani ci offre uno spaccato del potere nel nostro paese molto intrigante; nel libro l'ex collaboratore di L'Espresso,Panorama e Tempo Illustrato confesserà che si diverte a scrivere spy story e questo saggio sembra la raccolta di una serie incredibili di spy story rigorosamente all'italiana, nel senso che alla fine del thriller non si capisce mai se a vincere è stato il buono o il cattivo, perchè fondamentalmente in Italia, buoni e cattivi finiscono sempre in un raggruppamento della larghe intese , una bella tavolata dove gli amici di merenda di destra e di sinistra se lo divorano il Bel paese.
Il Saggio si apre con il Gorveno Letta, poi si passa a Papa Francesco e soprattutto allo Ior che sarà la vera gatta da pelare per questo pontificato.Al Vaticano Bisignani e Madron dedicano un intero capitolo e le vicende analizzate spaziano da Paolo VI a Giovanni Paolo II, da Solidarnosc all' Opus Dei, dallo scandalo Paul Marcinkus alla gestione molto ambigua delle finanze della Chiesa. Poi il discorso si sposta su Mediobanca: Cuccia,Geronzi,Ciampi,Baffi,Stammati, Monti, sono pochi i banchieri che non conosce Bisignani così come i magistrati ai quali è stato costretto a dare risposte :Antonio Di Pietro,Italo Ghitti,Jhon Henry Woodcock, Ilda Bocassini. I Politici? Craxi,Andreotti, Cirino Pomicino,Berlusconi e Gheddafi, per citare solo i primi.
Colleghi? Vittorio Feltri, Eugenio Scalfari, Masi, Santoro,la Gabanelli,Carlo Rossella, Ferruccio Bortoli etc Il testo è ricco di aneddoti,alcuni tragici come la fine di Raul Gardini e Bettino Craxi,altri grotteschi come quelli del Rais libico,altri ancora sorprendentemente spiritosi come gli interrogatori subiti da Di Pietro e Woodcock. Poi ci sono i capitoli dedicati al Divo Giulio e al venerabile Licio Gelli, senza i quali difficilmente verremmo a capo di alcuni dei grandi misteri di questo paese.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
70
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Foundryside
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
La mala erba
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Flashback
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il girotondo delle iene
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
La vita prima dell'uomo
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
La voce dell'acqua
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
M. Gli ultimi giorni dell'Europa
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Cena di classe
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Bersaglio. Alex Cross
Valutazione Utenti
 
3.1 (2)
Fairy Tale
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
Sarti Antonio e l'amico americano
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il sale dell'oblio
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)

Altri contenuti interessanti su QLibri

Complici e colpevoli
Cacciatore di mafiosi
L'ultima notte di Raul Gardini
Donbass. La guerra fantasma nel cuore d'Europa
Una terra promessa
Jenin. Un campo palestinese
La società signorile di massa
Dio odia le donne
Stai zitta
I cantieri della storia
Oriente e Occidente
Lo scontro degli Stati civiltà
Manuale del boia
Red mirror
Invisibili
Discorso della servitù volontaria