Saggistica Religione e spiritualità A un amico che non crede
 

A un amico che non crede A un amico che non crede

A un amico che non crede

Saggistica

Editore

Casa editrice

La presentazione e le recensioni di A un amico che non crede, opera di Vincenzo Paglia edita da Piemme. La teologia ha bisogno di amicizia. Se si diventa amici si può “raccontare Dio”. E solo in una dinamica di relazione profonda è possibile tentare quel dialogo fra fede e ragione, fra credenti e non credenti, indispensabile per affrontare i grandi punti interrogativi dell’esistenza e il disorientamento del tempo presente. Monsignor Paglia si rivolge con questo spirito “all’amico che non crede” mettendo sul tavolo le ineludibili domande dell’uomo di ogni tempo: esiste un Creatore? E, se esiste, qual è la sua essenza? Religiosità e dubbio sono davvero incompatibili? C’è un significato dietro ogni cosa oppure tutto è pura casualità? Si può “credere nell’uomo” e si può “credere in Dio” – sostiene Paglia –, ma entrambe le “fedi” sono necessarie nell’orizzonte di una comune ricerca di senso che restituisca dignità al vivere di ogni persona.



Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Voto medio 
 
5.0
Stile 
 
5.0  (1)
Contenuti 
 
5.0  (1)
Approfondimento 
 
5.0  (1)
Piacevolezza 
 
5.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Scorrevolezza della lettura
Contenuti*  
Interesse suscitato
Approfondimento*  
Grado di approfondimento dei temi trattati
Piacevolezza*  
Grado di soddisfazione al termine della lettura
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
A un amico che non crede 2013-07-23 13:31:14 GLICINE
Voto medio 
 
5.0
Stile 
 
5.0
Contenuti 
 
5.0
Approfondimento 
 
5.0
Piacevolezza 
 
5.0
GLICINE Opinione inserita da GLICINE    23 Luglio, 2013
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

SEMPLICEMENTE MERAVIGLIOSO

Ho acquistato il libro veramente incuriosita dal titolo, con il desiderio di leggere un libro che mi desse delle indicazioni precise di comportamento dialettico nei riguardi dei fratelli non credenti.
L’autorevolezza del testo nasce dall’autore stesso, Arcivescovo Paglia, laureato in teologia, filosofia, pedagogia, Presidente della Federazione Biblica Nazionale e del Pontificio Consiglio per la Famiglia.
Il libro è recentissimo e si suddivide in diversi argomenti a loro volta trattati attraverso brevi capitoletti, così che per il lettore sia più semplice e scorrevole identificare i fondamentali punti focali del pensiero dell’autore.
Le riflessioni riportate, toccano veramente tutti i punti centrali del Cristianesimo.
Primo fra tutti la Fede ( siamo nell’Anno della Fede), L’Arcivescovo afferma che tutti gli uomini, credenti e non, hanno nell’animo un desiderio di Dio e di Assoluto. Ogni credente è custode di questo mistero, di questo dono. Paglia afferma senza dubbi che Fede e Ragione, inoltre, trovano la loro definizione, arricchimento e completezza l’una nell’altra. Bellissime sono le citazioni riportate di tutti i grandi pensatori della storia che hanno cercato di contrastare il credo cristiano e chi invece l’ha abbracciato. Diverse pagine trattano il dialogo tra le varie Religioni, ritenuto di vitale importanza per riuscire a portare la pace:
“..di fronte a un mondo lacerato da conflitti, dove talora si giustifica la violenza in nome di Dio, è importante ribadire che mai le religioni possono diventare veicoli di odio; mai invocando il nome di Dio, si può arrivare a giustificare il male e la violenza.”
Altrettanto interessanti ed illuminanti, vengono commentati e riportati parti di discorso e documenti conciliari di Papa Giovanni Paolo II e Benedetto XVI; si tocca il mistero della morte, dell’aldilà, i dubbi che possono attanagliare il credente, aprendo spiragli di interpretazione e di speranza che danno davvero un ampio respiro, e vengono sradicati molti luoghi comuni senza arte né parte.
Non a caso il grande capitolo finale del libro riguarda la “Verità dell’amore”.
La cultura e padronanza dialettica di Paglia, lasciano il lettore con il cuore e la mente riempiti di davvero tantissimi concetti, consigli, verità che non possono lasciare indifferenti.
La prima parte ha un linguaggio che si avvicina molto alla filosofia e teologia, quindi non ha un’immediata e facile comprensione, impone riflessioni ed eventualmente rilettura di passaggi particolari, la seconda parte del libro risulta più semplice, meno ricca di citazioni e più discorsiva.
Ne consiglio davvero la lettura. Chi ama leggere di tutto, non può evitare di assaporare anche libri scritti da un religioso che parlano di Dio, potrebbero nascere bellissime riflessioni , e chissà che l’anima di chiunque non ne riceva forza ed energia per continuare il cammino.
Vi lascio con una meravigliosa poesia contenuta nel libro scritta da una mistica islamica:
O mio Dio, se ti adoro
Per timore dell’inferno,
bruciami nell’inferno;
e se ti adoro
per la speranza del Paradiso,
escludimi dal Paradiso,
ma se ti adoro
unicamente per te stesso,
non mi privare
della tua bellezza eterna.

Buona lettura amici!

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
180
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Del nostro meglio
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
La vita intima
Valutazione Utenti
 
2.5 (2)
La libreria dei gatti neri
Valutazione Redazione QLibri
 
2.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Caminito. Un aprile del commissario Ricciardi
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
Un giorno come un altro
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Bell'abissina
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Quel tipo di ragazza
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Schiava della libertà
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Ombre
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
I ragazzi di Biloxi
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
La vendetta del ragno
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Piccole cose da nulla
Valutazione Utenti
 
3.5 (3)

Altri contenuti interessanti su QLibri

Ore d'ozio
Il piccolo libro dell'ikigai
Il grande romanzo dei Vangeli
La notte del Getsemani
Sodoma
Ipotesi su Gesù
Viaggio negli Islam del mondo
Noi e l'Islam
L'ultima beatitudine
Peccato originale
Il discernimento spirituale
Vedere l'amore
Avarizia
Lo zen e la cerimonia del tè
Le ultime diciotto ore di Gesù
Il cielo comincia in te