Saggistica Storia e biografie Relazioni globali nell'età moderna. 1400-1800
 

Relazioni globali nell'età moderna. 1400-1800 Relazioni globali nell'età moderna. 1400-1800

Relazioni globali nell'età moderna. 1400-1800

Saggistica

Editore

Casa editrice


La presentazione e le recensioni di "Relazioni globali nell'età moderna. 1400-1800", saggio di Charles Parker edito da Il Mulino. La storiografia va ormai prendendo congedo dall'antiquata visione dell'età moderna come di un'epoca in cui l'Europa andò alla scoperta e alla conquista del resto del mondo. Quella fu un'epoca in cui si intrecciarono sempre più i rapporti fra i diversi popoli e i diversi continenti, ma non solo in ragione dell'espansione europea. Tale nuova immagine del mondo moderno è trattata in questo libro, che mostra la progressiva integrazione globale originata dai grandi imperi asiatici (Cina, Russia) e dal colonialismo europeo, l'intrecciarsi delle economie e dei commerci, le correnti migratorie e i mutamenti anche biologici e ambientali implicati in questi contatti: dalla diffusione delle malattie alla disseminazione di piante e animali; per concludere con l'espansione delle due grandi religioni universali del cristianesimo e dell'islam, e la progressiva globalizzazione delle conoscenze.

Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Voto medio 
 
5.0
Stile 
 
5.0  (1)
Contenuti 
 
5.0  (1)
Approfondimento 
 
5.0  (1)
Piacevolezza 
 
5.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Scorrevolezza della lettura
Contenuti*  
Interesse suscitato
Approfondimento*  
Grado di approfondimento dei temi trattati
Piacevolezza*  
Grado di soddisfazione al termine della lettura
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Relazioni globali nell'età moderna. 1400-1800 2012-08-03 14:56:58 misu
Voto medio 
 
5.0
Stile 
 
5.0
Contenuti 
 
5.0
Approfondimento 
 
5.0
Piacevolezza 
 
5.0
misu Opinione inserita da misu    03 Agosto, 2012
Top 100 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

I precursori dell’odierna globalizzazione

Oggi si discute molto sulle relazioni globali. Le relazioni globali odierne però affondano le loro radici nell’età moderna. In breve l’età modena tracciò il solco degli equilibri geopolici del nostro recente passato e del mondo di oggi.
Capire le relazioni globali intraprese tra le potenze dell’età monderna diventa fondamentare per chi vuole approfondire le sue conoscenze sull’ equilibrio geopolitico odierno.
Questo interessante libro ci svela una pagina della storia mondiale che diede le basi al colonalismo, alle due guerre mondiali del XX° secolo, al mondo bipolore e alla globalizzazione.
Il punto di forza di questo testo e quello di dare al lettore tutti gli elementi necessari per potere riflettere sui corsi e ricorsi della storia. Innanzitutto all’ inizio al lettore viene proposto un concetto chiave, cioè l’integrazione globale dello spazio, senza il quale la comprensione successiva degli eventi e della loro complessa dinamica risulterebbe difficoltosa. Il concetto dello spazio non è legato quindi solo al Europa, ma assume un valore transcontinentale, dunque globale.
Tenendo conto di ciò si può passare al passo successivo e cioè riflettere sulle dinamiche tra:
- gli stati europei e gli imperi d’oltremare;
- gli stati e gli imperi terrestri asiatici;
- i mercati internazionali e le reti globali di scambio;
In questo contesto di spazio globale vengono posti dall’autore due ulteriori elementi : i popoli e la religione. Infatti le tappe successive di lettura sono le seguenti:
- popoli che si muovono, culture che si diffondono;
- formazione di nuove strutture demografiche ed ecologiche;
- diffusione della religione e della cultura;
Alla fine del percorso è prevista la riflessione ovvero l’autore traccia la sua conclusione introducendo un altro concetto chiave: il destino convergente. In sostanza nello spazio globale c’è il destino convergente. L’idea proposta dall’autore è chiara e ben documentata arricchita com’è con informzioni, citazioni e cartine geografihe messe in modo tale da non stancare o appesantire il dicorso storico, anzi al contrio, rendono la visione proposta nel testo esaustiva, ma sopratutto sempre attenta al particolare scientifico che denota l’alta qualita del testo che abbiamo di fronte.
In conclusione un testo di saggistica fuori dal comune che vale la pena di leggere con attenzione ed interesse essendo scritto con maestria ed impegno da un valido esperto di fama internzionale.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
Si consiglia di leggere un manuale storico che tratta l’età moderna nonché è utile sapere qualcosa sulla storia dei grandi esploratori.
Trovi utile questa opinione? 
50
Segnala questa recensione ad un moderatore

 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Assolutamente musica
Valutazione Redazione QLibri
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Lo stato dell'unione. Scene da un matrimonio
Valutazione Redazione QLibri
 
3.5
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
La notte più lunga
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
Una vecchia storia. Nuova versione
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La palude dei fuochi erranti
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Il treno dei bambini
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
La bambina del lago
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Il pittore di anime
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Rosamund
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
I testamenti
Valutazione Utenti
 
3.6 (2)
L'istituto
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Impossibile
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti di QLibri