Narrativa straniera Fantasy L'eredità di Jenna
 

L'eredità di Jenna L'eredità di Jenna

L'eredità di Jenna

Letteratura straniera

Editore

Casa editrice


La trama e le recensioni di L'eredità di Jenna, romanzo di Mary E. Pearson edito da Giunti. Sequel del fortunato "Dentro Jenna", non solo affascina per l'ambientazione futuristica e per la trama avventurosa, ma affronta temi spinosi, come gli esperimenti estremi di biotecnologia, con uno sguardo profondo sull'animo umano. Jenna, Kara e Locke, tre amici inseparabili, tornando da una festa rimangono uccisi in un terribile incidente. I loro corpi non possono essere salvati ma le loro menti vengono tenute in vita e intrappolate in un computer. Jenna è la prima a risvegliarsi con un corpo artificiale grazie a un esperimento di biotecnologia avanzata. Kara e Locke invece vengono dimenticati e rimangono isolati in un lunghissimo limbo telepatico dove esistono solo i loro pensieri e i loro sentimenti. Passano gli anni e poi i secoli e finalmente, dopo 260 anni, Locke e Kara si trovano di nuovo nei loro corpi, resi perfetti da uno scienziato senza scrupoli. Ma il mondo in cui si risvegliano è un luogo estraneo e pericoloso dove tutto e tutti quelli che conoscevano sono ormai scomparsi. Tutti tranne Jenna Fox.

Mary E. Pearson è un’autrice pluripremiata di romanzi YA. Fra le sue opere troviamo The Miles Between, Scribbler of Dream e A room on Lorelei Street. L’eredità di Jenna è l’atteso seguito di Dentro Jenna che si è aggiudicato premi prestigiosi come l’ALA Best Books for Young Adults e di cui la 20th Century Fox ha acquisito i diritti per la trasposizione cinematografica.

Recensione Utenti

Opinioni inserite: 2

Voto medio 
 
5.0
Stile 
 
5.0  (2)
Contenuto 
 
5.0  (2)
Piacevolezza 
 
5.0  (2)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
L'eredità di Jenna 2012-03-23 18:18:33 Sara S.
Voto medio 
 
5.0
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
5.0
Sara S. Opinione inserita da Sara S.    23 Marzo, 2012
Ultimo aggiornamento: 04 Giugno, 2012
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

260 anni dopo

Se la mia impressione su "Dentro Jenna" era già positiva, la lettura di questo sequel "L'eredità di Jenna" non solo si dimostra totalmente all'altezza delle aspettative, ma incredibilmente le supera! "Dentro Jenna" essendo un romanzo totalmente autoconclusivo non aveva la necessità di un seguito, la storia sembrava essere già del tutto finita e il fatto che l'autrice abbia deciso di proseguire con la serie (decisione che ha preso solo dopo la pubblicazione del primo libro e che quindi non era preventivata) poteva essere rischioso, dato che spesso i seguiti sono sempre un po' deludenti, forzati e hanno poco carattere. Ma basta leggere le primissime pagine di "L'eredità di Jenna" per rendersi conto che non è così. La storia parte subito con slancio e già da subito appare intrigante e ricca di colpi di scena.
"Dentro Jenna" è un romanzo molto introspettivo, esistenziale, che si pone domande di natura etica. "L'eredità di Jenna" invece è un romanzo molto più dinamico e di azione. Le parti di introspezione ci sono anche qui ma sono molto ridotte rispetto al resto del libro. Fin da subito accadono moltissimi avvenimenti in grado di catturare totalmente l'attenzione del lettore e con successo! L'autrice si dimostra bravissima a piazzare colpi di scena a ripetizione. Inoltre uno stile di scrittura fluente e descrizioni fervide aiutano moltissimo a far immedesimare in questo mondo del futuro, dando l'impressione di vivere questa avventura in prima persona. Tutta la prima parte del libro è incredibilmente elettrizzante, rocambolesca ed emozionante come mai mi sarei aspettata. Poi dalla metà in avanti il ritmo narrativo si stabilizza un po' e per alcuni capitoli rallenta anche, in attesa dello sprint finale che nuovamente porterà con sé numerosi colpi di scena, alcuni lieti e altri un po' meno...! "L'eredità di Jenna" è un'avventura meravigliosa e spiazzante che saprà farvi battere forte il cuore. E' altresì una storia intensa di amicizia, odio e amore. Ancora una volta fa riflettere sull'identità personale, sull'importanza della scienza, ma anche sulla sua pericolosità se gestita in maniera sbagliata. Ma nuovamente è arduo stabilire a priori ciò che è giusto e ciò che è sbagliato, perché le sfumature sono tante ed è facile cadere nei soliti pregiudizi. La mia frase preferita è stata: "I cambiamenti non avvengono da un momento all'altro, sono modellati piano piano dalle persone che non si arrendono".

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
Dentro Jenna
Trovi utile questa opinione? 
01
Segnala questa recensione ad un moderatore
L'eredità di Jenna 2012-03-20 09:13:12 Bianca Rita Cataldi
Voto medio 
 
5.0
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
5.0
Opinione inserita da Bianca Rita Cataldi    20 Marzo, 2012

I cambiamenti sono modellati dalle persone che non

Duecentosessanta anni. Questo il tempo che Kara e Locke hanno trascorso prigionieri di un cubo nero, di un computer, dopo il terribile incidente d'auto che ha interrotto le loro vite e distrutto i loro corpi. Per duecentosessanta anni, i due amici - o forse bisognerebbe dire le loro menti, che sono tutto ciò che rimane delle persone che erano - si fanno forza l'uno con l'altro, sperando di riuscire, un giorno, ad uscire dal buio. E quel giorno arriva quando il dottor Gatsbro, scienziato insensibile e arrivista, riesce a ricostruire i corpi di Kara e Locke a partire da qualche capello e frammento di unghia conservato dopo la morte "clinica" dei due, e ridà loro la vita. Tuttavia, è davvero di vita che si può parlare? Kara e Locke riaprono gli occhi su un mondo invecchiato di due secoli rispetto a quello nel quale hanno vissuto fino all'incidente. Che ne è stato delle loro famiglie, delle loro case, dell'America? I due ragazzi scoprono pian piano quanto il mondo sia cambiato, e quanto sia pericoloso, per loro, vivere in una società che li considera a tutti gli effetti illegali. Col passare dei giorni, però, aumenta nei due amici anche la consapevolezza di quanto il dottor Gatsbro li stia sfruttando solamente come prodotti di laboratorio, per pubblicizzare la sua tecnologia e guadagnare sempre di più. A questo punto, dinanzi a Kara e Locke si apre un'unica strada: la fuga. Inizia così un viaggio che li porterà a dividersi, a lottare e soprattutto a cercare Jenna, la terza componente del gruppo, colei che era in macchina con loro al momento dell'incidente e che è riuscita a salvarsi senza neppure tentare di salvare loro. Adesso, sia Kara che Locke cercano Jenna, ma per due motivi diversi: Locke vorrebbe darle un'altra possibilità, ascoltare la sua versione dei fatti; Kara, invece, sente crescere dentro di sé la sete di vendetta...


Meraviglioso, questo secondo volume della trilogia dedicata a Jenna Fox. Mary E. Pearson non delude mai: ho adorato il primo libro della serie, "Dentro Jenna", e, se possibile, ho amato ancora di più questo secondo romanzo. La Pearson scrive in modo incantevole, riesce a farci sorridere ma anche a commuoverci e, soprattutto, dietro le sue parole si nascondono interrogativi e riflessioni a livello filosofico e morale che sarebbero degni di un romanzo per adulti, e che invece si amalgamano alla perfezione con i contenuti YA del libro. L'amicizia tra Kara, Jenna e Locke è la colonna portante dell'intera serie ed è incredibile come la scrittrice riesca a rendere in tutti i suoi colori il caleidoscopio di emozioni (positive, ma soprattutto negative) che si intrecciano nel rapporto tra i tre ragazzi. Il personaggio di Locke, a mio parere, è il più riuscito per il suo tormento interiore, la consapevolezza di amare sia Jenna che Kara ma in due modi completamente diversi e inconciliabili. Questo secondo romanzo della serie può essere definito, in realtà, anche come un romanzo di formazione: Locke, da essere l'anello debole del terzetto, prende pian piano coscienza di sé e della forza che ha dentro. Perché Locke, Jenna e Kara potranno anche avere dei corpi creati in laboratorio, ma hanno conservato le loro menti. I loro sentimenti. La vita che la morte non è stata in grado di fermare, e che ha lottato, ha resistito fino alla fine. Consiglio questo romanzo a tutti: ai ragazzi per la trama avvincente, e agli adulti per le riflessioni che s'intrecciano sullo sfondo della vicenda.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
"Dentro Jenna", di M.E. Pearson
Trovi utile questa opinione? 
11
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

La ragazza sbagliata
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
La pioggia deve cadere
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Il bambino
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Esti
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Intima apparenza
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La vendetta del deserto
Valutazione Redazione QLibri
 
2.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La vita in due
Valutazione Redazione QLibri
 
2.5
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
Dio non abita all'Avana
Valutazione Redazione QLibri
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Dall'ombra
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Corruzione
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri