Classici

I migliori classici della letteratura italiana, con presentazioni e trame delle opere, informazioni sugli autori e recensioni dei lettori con giudizi su stile e contenuto dei libri.

 
76 risultati - visualizzati 1 - 50 1 2
Ordina 
 
Dei delitti e delle pene

Letteratura italiana

Pubblicato in forma anonima nel 1764, "Dei delitti e delle pene" di Cesare Beccaria rappresenta una tappa essenziale nell'evoluzione del diritto sostanziale e processuale penale, tanto da far considerare il suo autore uno dei fondatori della scienza della legislazione. Seguita in questa edizione dal famoso Commento di Voltaire, l'opera viene...
 
 
Senso

Letteratura italiana

"Forte, bello, perverso, vile, mi piacque". Con queste parole la contessa Livia Serpieri qualifica la natura della sua morbosa passione per il tenente Ruz. Ha inizio una travolgente vicenda sentimentale, che farà vivere alla protagonista di questo racconto l'adulterio, ma anche una cocentissima delusione e la più spietata delle vendette....
 
 
Piccolo mondo moderno

Letteratura italiana

Dopo “Piccolo mondo antico”, Fogazzaro ci offre, attraverso le vicende del protagonista Piero, figlio del Franco del romanzo precedente, uno spaccato della società post-risorgimentale. Nascoste tra le pieghe della grande storia del Risorgimento e lontane da ogni retorica nazionalistica, emergono virtù eroiche ma non apparenti, affetti sani, il dramma intimo...
 
 
Daniele Cortis

Letteratura italiana

Nella serena e coraggiosa accettazione della separazione - in nome di quei principi che costituiscono il primo legame fra i protagonisti - l'amore "impossibile" di questo romanzo trova il suo perfetto compimento, unendo due anime che si scoprono pure e forti, devote e oneste nella reciproca elezione e nella reciproca...
 
 
Malombra

Letteratura italiana

La protagonista indiscussa di questo grande romanzo d'amore e follia è la giovane, oscuramente affascinante Marina Crusnelli di Malombra, ospitata dallo zio, il conte Cesare d'Ormengo, in una magnifica villa sul Lago di Como. Venuta in possesso di un autografo dell'antenata Cecilia, apparentemente portata alla morte dal marito, padre dell'attuale...
 
 
Epigrammi

Letteratura italiana

La clientela fu la sua costante tortura e la povertà gli intossicò la vita. Egli godé certamente di riguardi e favori: né l'umile condizione fu per lui così spoglia di ogni diletto come può apparire nei suoi versi, dove tuttavia si avverte quella continua aspirazione alla pace che è propria...
 
 
Dio ne scampi dagli Orsenigo

Letteratura italiana

Questo romanzo, pubblicato nel 1876, racconta un'insolita storia d'amore. Ne sono protagonisti Maurizio Della Morte, napoletano, ufficiale di cavalleria, e Radegonda Orsenigo, moglie di Gabrio Salmojraghi, "banchiere o negoziante, non so più cosa, a Milano". Quello che si annuncia come un banale adulterio si rivelerà una trappola micidiale. Il Della-Morte,...
 
 
La Mandragola. Belfagor. Lettere

Letteratura italiana

La Mandragola ruota attorno al tema della beffa. Tema essenzialmente rinascimentale, che qui si fa spietata condanna dell'ipocrisia e della corruzione di una società in cui sembra non esservi spazio per l'innocenza. Costruita come una perfetta macchina teatrale, come un impeccabile congegno di comicità libertina, la commedia si muove in...
 
 
Le confessioni d'un italiano

Letteratura italiana

Compiuto da Nievo nel 1858, il romanzo uscì postumo nel 1867 e si impose subito ai lettori italiani. L'ottantenne Carlo Altoviti ripercorre la propria esistenza dall'infanzia quasi magica nel castello di Fratta, alla maturità gravata dalla malattia e dall'esilio londinese. Intrecciata alla vicenda personale scorre la storia del nostro Risorgimento:...
 
 
La veranda

Letteratura italiana

La «veranda» a cui accenna il titolo è quella di un sanatorio, nell’Italia settentrionale, dove è ospite il protagonista, un giovane avvocato. Intorno a lui non vi sono borghesi colpiti dal male canonico, ancora in quegli anni, per gli esseri sensibili, ma un campionario di relitti, provenienti dalle più varie...
 
 
Mirandomi in appannato specchio

Letteratura italiana

«Mi stimo poco durante il giorno, ma la sera, appena ho la penna in mano, credo di valere pure qualcosa». I due giornali, del 1774-75 e del 1777, sono le uniche pagine diaristiche che Vittorio Alfieri abbia lasciato. Testimoniano del periodo più intenso della sua vita, quello giovanile che immediatamente...
 
 
Enrico IV

Letteratura italiana

Andato in scena a Milano il 24 febbraio 1922, con Ruggeri nel ruolo del titolo, Virginio Talli e Lydia Borelli, questo dramma è considerato da molti studiosi l'altro grande capolavoro pirandelliano, insieme a Sei personaggi, col quale divide il primato degli allestimenti, da settant'anni, in Italia e all'estero (il solo...
 
 
Sei personaggi in cerca d'autore

Letteratura italiana

Capolavoro della letteratura del Novecento, nato dalle riflessioni sul rapporto tra l'artista e i personaggi della sua fantasia, Sei personaggi in cerca d'autore può essere considerato l'apice della poetica pirandelliana: una perfetta tragedia dell'incomunicabilità in cui viene messo in scena, illuminato dall'amara ironia di Pirandello, l'insanabile conflitto tra l'essere e...
 
 
I vecchi e i giovani

Letteratura italiana

Dopo lo scandalo della Banca Romana e la repressione nel sangue dei Fasci siciliani, Pirandello scrive il suo unico romanzo storico, doloroso omaggio alla "sicilianitudine", ma soprattutto congedo dall'epopea di Garibaldi, dal Risorgimento e dai sogni della sua giovinezza. Ad animare le vicende del romanzo, che rappresenta l'opera più vasta...
 
 
Suo marito

Letteratura italiana

Dopo il successo, travolgente quanto inatteso, di un romanzo, la scrittrice Silvia Roncella e suo marito Giustino Boggiòlo si trasferiscono da Taranto a Roma per entrare nel gran mondo letterario della capitale. Ma la conquista della fama e della ricchezza causerà la dissoluzione della coppia che, ben presto, comincia a...
 
 
La scapigliatura e il 6 febbraio

Letteratura italiana

La presentazione e le recensioni di La scapigliatura e il 6 febbraio, opera di Cletto Arrighi edita da Mursia. Nel romanzo si intrecciano due trame: una politico-sociale sull'onda degli ideali di rivoluzione inneggianti alla rivolta, all'opposizione all'Austria, e impregnata di volontarismo generoso e di utopie ribellistiche; e un'altra, più propriamente...
 
 
Corto viaggio sentimentale

Letteratura italiana

Un breve viaggio di lavoro è l’occasione che l’anziano signor Aghios attendeva da tempo. Finalmente staccatosi dalla moglie, può concedersi di assaporare piccole, innocue promesse di libertà. Ma è una libertà che si sostanzia di sensazioni e di pensieri, più che di azioni concrete: il protagonista senile di questo piccolo...
 
 
Notturno
Libro-chiave della prosa e della poesia del Novecento italiano, fu scritto nel 1916 da un D'Annunzio immobile e accecato dalla ferite agli occhi riportate in guerra. Scriveva nelle tenebre, bendato, parlando di quella guerra che aveva sostenuto come momento purificatore per la nascita dell'"uomo nuovo", riflettendo sulla morte e condensando...
 
 
Il fuoco
Primo romanzo di una mai realizzata trilogia del Melagrano, "Il fuoco" fu pubblicato con grande successo nel 1900. Il mito del Superuomo vi trova finalmente la sua più compiuta espressione: Stelio Effrena, il Superuomo-artista, cosciente dei suoi diritti di individuo eccezionale, si vede riconosciuto come tale anche dagli uomini comuni,...
 
 
Forse che sì forse che no
Frutto estremo della lunga riflessione dannunziana sulle forme e le finalità della prosa narrativa e caratterizzato dalle qualità di "sintesi" derivanti dall'esperienza teatrale, Forse che sì forse che no vede la luce nel 1910, con un immediato successo di pubblico. Superati in gran parte i limiti strutturali e stilistici dei...
 
 
Trionfo della morte
Pubblicato nel 1894 a conclusione di una travagliata gestazione durata più di quattro anni, il Trionfo della morte racchiude in sé gli elementi della complicata metamorfosi artistica e ideologica che d'Annunzio vive in quegli anni: dal pessimismo estetizzante, commisto al naturalismo determinista, fino all'acquisizione della tematica nietzschiana del superomismo. La...
 
 
Le vergini delle rocce
Il rapporto uomo-donna, la virilità e la femminilità, il sogno dell’uomo perfetto nelle pagine di un grande viveur e straordinario scrittore. Claudio Cantelmo, il primo superuomo della narrativa dannunziana, è disgustato dall’epoca in cui gli tocca vivere. Sogna così di procreare un individuo che sia capace di ridurre all’obbedienza il...
 
 
L'edera

Letteratura italiana

L'edera" è di fatto il racconto di un solo personaggio, Annesa, la "figlia d'anima", la giovane serva che si innamora del proprio padroncino. La sua maturazione avviene significativamente sulla "via di Damasco", dalla cecità del male alla luce del bene, implicata nella pragmatica di esistenti immodificabili nei loro ruoli e...
 
 
Addio, Amore!

Letteratura italiana

Due giovani sorelle di nobile famiglia, Anna e Laura, rimaste orfane, sono affidate alla tutela di un amico di casa, Cesare Dias, gaudente e solitario gentiluomo, amante delle donne, del giuoco, dei cavalli e dei viaggi. La più giovane delle due, di temperamento sensibile e irrequieto, presto si innamora del...
 
 
Castigo

Letteratura italiana

La storia è ambientata tra Napoli e Firenze, protagonista la famiglia Dias, o meglio, il marito Cesare Dias, duro, snob, freddo e distaccato e la moglie Anna, giovane, bella, tanto innamorata e triste. che soffre perché il marito ride e si prende gioco del suo amore e del suo soffrire....
 
 
Le ultime lettere di Jacopo Ortis

Letteratura italiana

La presentazione e le recensioni di Le ultime lettere di Jacopo Ortis, opera di Ugo Foscolo edita da Einaudi. Quando Ugo Foscolo è a Bologna, nel 1798, compie la prima parziale stesura del romanzo Ultime lettere di Jacopo Ortis, che viene poi pubblicato in quello stesso anno. L'opera, profondamente riveduta,...
 
 
Il ventre di Napoli

Letteratura italiana

Matilde Serao 1856 – 1927 scrittrice e giornalista, pubblicò romanzi e racconti con cui sfiorò il Nobel, fondò con il marito tre giornali (tra cui “Il Mattino”) e, da sola, un quarto quotidiano, che diresse fino alla morte, distinguendosi, agli albori del regime, per ferme posizioni antifasciste. Il ventre di...
 
 
Giovanni Episcopo
Loschi individui e donne senza scrupoli, un'umanità piccola e di malaffare, animata da passioni brutali, si aggira tra osterie e pensioncine equivoche nei vicoli bui e maleodoranti di una Roma che somiglia non poco alla fumosa Pietroburgo dei romanzi di Dostoevskij, cui D'Annunzio si ispira in questo racconto-confessione, trascrizione fedele...
 
 
Quaderni di Serafino Gubbio operatore

Letteratura italiana

In questo romanzo si narra la vicenda di Serafino, un cineoperatore della casa cinematografica Kosmograph con il nomignolo di "Si gira", che quotidianamente annota in un diario tutti gli avvenimenti che riguardano quelli che lavorano nel suo ambiente e soprattutto la storia di un'attrice russa, grande seduttrice di uomini, Varia...
 
 
Storia della colonna infame

Letteratura italiana

L'insieme di questa storia di iniquità e violenza del potere, di dolore e di vergogna delle vittime, conferisce all'umana amministrazione della giustizia, smarrito ogni senso religioso, ogni riferimento ideale alla giustizia superiore di ‟chi solo sa", un che di orribilmente fragile e precario. L'indignazione, nel Manzoni, non è solo morale,...
 
 
Tutte le novelle

Letteratura italiana

Dopo le prime prove letterarie, ancora di gusto tardo-romantico e scapigliato, a partire dalla novella Nedda (1874) Verga introduce una nuova maniera narrativa volta a rappresentare con realismo talora crudo temi e personaggi ispirati alla natia Sicilia. Tale rinnovamento si consoliderà, con sempre maggior rigore ed esiti sempre più convincenti,...
 
 
Le odi

Letteratura italiana

La presentazione e le recensioni di Le Odi, opera di Giuseppe Parini edita da Guanda. Ci sono nomi, nella storia della letteratura italiana, di cui non si può fare a meno, perché rappresentano dei punti fermi, dei nodi attorno ai quali si coagulano le esperienze di molti altri scrittori e...
 
 
Il giorno

Letteratura italiana

La presentazione e le recensioni di Il giorno, opera di Giuseppe Parini. Poemetto satirico in endecasillabi sciolti, Il Giorno è suddiviso in quattro parti, che scandiscono la giornata del giovane aristocratico: Il Mattino e Il Meriggio, pubblicate rispettivamente nel 1763 e nel 1765, e il Vespro e la Notte, che...
 
 
Zibaldone di pensieri

Letteratura italiana

La presentazione e le recensioni di Zibaldone di pensieri, opera di Giacomo Leopardi. Lo "Zibaldone di pensieri" è una sorta di diario, un'amplissima raccolta di ragionamenti e note filosofiche, psicologiche, letterarie, che Leopardi annotò durante il corso della vita e soprattutto negli anni 1820-26. I temi trattati sono: la religione...
 
 
L'amicizia

Letteratura italiana

Quel sentimento limpido e disinteressato che non nasce dalla ricerca dell’utile, ma da un’inclinazione assolutamente naturale che unisce due o più uomini, diviene la più nobile delle coesioni quando si allarga alla sfera pubblica e favorisce così il bene dello Stato. La sua più autentica e felice manifestazione è proprio...
 
 
L'eredità Ferramonti

Letteratura italiana

La trama e le recensioni di L'eredità Ferramonti, romanzo di Gaetano Carlo Chelli edito da Avagliano. Pier Paolo Pasolini definì Chelli, “dopo Verga e prima di Svevo, il più grande narratore italiano dell’Ottocento”. Impersonale quanto lucidissimo osservatore della realtà politico-sociale, lo scrittore costruisce una straordinaria sceneggiatura in cui si intrecciano...
 
 
L'esclusa

Letteratura italiana

Scacciata dal marito perché sospettata ingiustamente di adulterio, perdonata quando l'adulterio è consumato davvero. Il destino di Marta Ayala, l'esclusa, preannuncia tutta una serie di personaggi pirandelliani, uomini e donne, radicalmente estranei alle maschere a cui sono condannati.
 
 
Fosca

Letteratura italiana

La presentazione e le recensioni di Fosca, opera di Igino Ugo Tarchetti. Nell’atmosfera opprimente di una periferica guarnigione militare, tra gli spazi desolati e incolti della Parma degli anni post unitari e l’invitante campagna milanese dei fuori porta, si snoda la storia di un insolito triangolo amoroso. Giorgio, avvenente ufficiale...
 
 
Cenere

Letteratura italiana

La vicenda è imperniata su un conflitto di passioni elementari che soggiacciono a una sorte implacabile: la disarmata umanità di Olì che va trepida incontro all'amore e troppo presto conosce il disinganno; l'inconscia crudeltà dell'amante Anania che insegue favolosi tesori e infine l'abbandona con un figlio; l'accorata pietà di questi,...
 
 
Piccolo mondo antico

Letteratura italiana

Libro esemplare del Risorgimento italiano, narra le vicende dei due sposi Franco Maironi e Luisa Rigey, giovani di idee liberali, sullo sfondo della storia italiana dal 1848 al '59. Sul dramma politico vissuto dai protagonisti si innesta un altro dramma, non meno profondo: lo straziante dolore per la perdita della...
 
 
La madre

Letteratura italiana

In un paese ricco di tradizioni e unito da una ferrea legge morale, Paulo, giovane sacerdote, si innamora di Agnese, una donna che vive sola nella grande tenuta di famiglia. La madre di Paulo tenta di riportarlo sulla retta via, ricordandogli i doveri di parroco e consigliandogli di confidare nel...
 
 
Le mie prigioni

Letteratura italiana

La presentazione e le recensioni di Le mie prigioni, opera di Silvio Pellico edita da Mondadori. Si articola in un arco di tempo che va dal 13 ottobre 1820, data in cui l'autore venne arrestato a Milano per la sua adesione ai moti carbonari, al 17 settembre 1830, giorno del...
 
 
Le sottilissime astuzie di Bertoldo

Letteratura italiana

"Le sottilissime astuzie di Bertoldo", testo divertente e spregiudicato, nasce dall'incontro di tecniche espressive diverse: il proverbio, l'indovinello, la farsa, la commedia, la favola. Giulio Cesare Croce (San Giovanni in Persiceto, 1550 - Bologna, 1609), che fu scrittore di teatro ed esperto di trame, si orienta verso la farsa popolare...
 
 
Canne al vento

Letteratura italiana

Nella casa di Pintor, Ruth, Noemi, Ester, discendenti da una famiglia nobile andata in rovina, il servo Efix con grande fatica riesce a conservare il decoro, coltivando l'ultimo podere rimasto. In passato una quarta sorella, Lia, era fuggita in continente e Efix era stato involontariamente causa della morte del padre...
 
 
L'uomo che guarda

Letteratura italiana

L'esistenza quotidiana scorre ripetitiva e abitudinaria per Dodo, un bell'uomo sui 35 anni, ex sessantottino, per suo padre, un anziano "barone" universitario, per Silvia, moglie di Dodo, di ambigua e sfuggente sensualità. Sulla loro vita, sui loro complessi, passa lo sguardo attento e impietoso di Dodo attore prima che spettatore...
 
 
I Malavoglia

Letteratura italiana

Al centro della narrazione sta la "Provvidenza", la barca più illustre della letteratura italiana, la più vecchia delle barche da pesca del villaggio. La vicenda ruota intorno alla sventura dei Malavoglia, innescata proprio dal naufragio della "Provvidenza" carica di lupini presi a credito. Si snoda così tutta una trama straordinariamente...
 
 
Una peccatrice

Letteratura italiana

Il giovane Pietro Brusio, studente di legge e scrittore in erba nella scenografica Catania di metà Ottocento, rimane affascinato dall'elegante contessa di Prato Narcisa Valdesi, trovandosene perdutamente innamorato e sull'orlo della disperazione per l'irraggiungibilità di tal donna che «vivea pei piaceri, della quale il lusso era il bisogno come l'aria...
 
 
Storia di una capinera

Letteratura italiana

Scritto in forma epistolare, è tratto da un’esperienza autobiografica. La giovane Maria – costretta dal padre alla vita del convento pur senza vocazione – scrive all'amica Marianna lettere che testimoniano del suo turbamento di giovane novizia che riscopre nuovi orizzonti in contrasto con la vita monacale e soprattutto l’amore che,...
 
 
La noia

Letteratura italiana

La Noia è la storia di un pittore che cessa di dipingere nella prima riga del primo capitolo, e la storia di un rapporto amoroso spinto agli estremi della disperazione. Ma è soprattutto un ritratto dell'uomo d'oggi senza strutture e senza appoggi, un contemporaneo della pittura informale che sperimenta l'inaderenza...
 
 
Dialogo sopra la nobiltà

Letteratura italiana

La presentazione e le recensioni di Dialogo sopra la nobiltà, opera di Giuseppe Parini pubblicata da Ortica Editrice. Questo è un luogo ove tutti riescono pari; e coloro che davansi a credere tanto giganti sopra di noi colassù, una buona fiata che sien giunti qua, trovansi perfettamente agguagliati a noi...
 
 
 
76 risultati - visualizzati 1 - 50 1 2

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Il passeggero del Polarlys
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Tra le infinite cose
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La via del sole
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Incubo
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
4.3 (2)
Serenata senza nome. Notturno per il commissario Ricciardi
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La vedova
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
La sostanza del male
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Dolore
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Spy story love story
Valutazione Redazione QLibri
 
2.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Tre giorni e una vita
Valutazione Redazione QLibri
 
1.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
L'altro capo del filo
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
4.1 (2)
Dopo di te
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
3.4 (2)