Narrativa italiana Romanzi La Foresta ti ha
 

La Foresta ti ha La Foresta ti ha

La Foresta ti ha

Letteratura italiana

Editore

Casa editrice


La presentazione e le recensioni di La Foresta ti ha, opera di Luis Devin edita da Castelvecchi. Africa centrale. Jenghi, il misterioso e potente spirito della Foresta, è pronto a uccidere i giovani pigmei di un accampamento durante un antico rito d'iniziazione. Tra i ragazzi che giacciono a terra nella radura, nudi, con i corpi dipinti e cosparsi di sangue, c'è per la prima volta anche un bianco, uno studente di antropologia arrivato nella foresta da pochi mesi. Comincia così il racconto autobiografico di Luis Devin, scandito dai rituali a cui i pigmei Baka l'hanno sottoposto per farne un membro del gruppo e consentirgli di condividere con loro i segreti della foresta. Ma il rito di passaggio, con le sue prove da superare e i suoi insegnamenti, è anche il filo conduttore di una vicenda più ampia, che si sviluppa in un mondo naturale (la grande foresta africana) e culturale (gli accampamenti pigmei) mantenutosi fino a tempi abbastanza recenti in relativo equilibrio, un mondo che purtroppo sta velocemente scomparendo. Spedizioni per la raccolta del cibo, battute di caccia con la balestra, canti propiziatori, strumenti musicali fatti di foglie e di acqua, ma anche deforestazione, conflitti con i popoli Bantu, stregoneria, alcolismo, prostituzione e commercio illegale di selvaggina: sono questi alcuni dei temi che fanno da sottofondo alla storia principale, che Luis Devin ci narra con uno stile asciutto e coinvolgente, sempre in presa diretta, in grado di fondere narrativa, antropologia e suggestioni poetiche di una sconosciuta lingua pigmea in una sintesi del tutto originale.

Luis Devin, nato a Torino nel 1975, ha compiuto ricerche antropologiche in Africa centrale, vivendo con i pigmei Baka e altri cacciatori-raccoglitori del bacino del Congo, di cui studia da oltre un decennio la musica, i rituali e le strategie di sopravvivenza. Nel 2000, ancora studente di antropologia, ha partecipato al rito segreto d'iniziazione maschile dei Baka, nella foresta pluviale del Camerun, venendo così accolto in uno dei loro clan. Negli anni successivi, oltre a continuare le ricerche sul campo, ha conseguito un dottorato in Etnomusicologia e due diplomi al Conservatorio (Composizione e Musica corale). Suoi testi sono apparsi su «Nuovi Argomenti» e sul sito di «Granta Italia». Sulla sua esperienza iniziatica con i pigmei Baka ha scritto La Foresta ti ha (Castelvecchi Editore), il suo libro d'esordio.

Recensione della Redazione QLibri

 
La Foresta ti ha 2012-03-25 15:50:58 C.U.B.
Voto medio 
 
5.0
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
5.0
C.U.B. Opinione inserita da C.U.B.    25 Marzo, 2012
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Essere la foresta

Copio qui sotto un file musicale. Se voleste ascoltarlo mentre leggete le mie poche righe, per farvi arrivare quello che con le parole non sapro’ di certo trasmettere , il canto della foresta :

http://www.luisdevin.com/fotogallery-ricerca.php?foto=21

Luis Devin, giovane antropologo torinese classe 1975, nell’anno 2000, ancora studente, si reca nella foresta pluviale del Camerun, viene accettato da una comunita’ pigmea Baka, vive a stretto contatto con loro per circa tre mesi .
Viene addirittura approvato il suo accesso ad un rito di iniziazione , che permette ad un ragazzo di diventare un uomo. Un ragazzo bianco, diventera’ un uomo del clan.
Questa e’ una storia vera .
Questa e’ la foresta.
Quella a cui noi, di norma, non abbiamo accesso:

“Entriamo in una zona paludosa. Un’area di foresta sommersa a tratti dall’acqua dove sembra che la vegetazione abbia paura a toccare il suolo, dove gli alberi se ne stanno come in punta di piedi per non bagnarsi, protesi verso l’alto, in equilibrio sulle loro gigantesche radici aeree , dove i tronchi degli alberi si sostengono a vicenda abbracciandosi a un passo dal cielo.”

Un libro meraviglioso, una storia incredibile.
Io ringrazio. Questo sito che me lo ha fatto scoprire, questo autore per la sua esperienza, per il suo ottimo lavoro.
Da molto tempo aspetto un libro simile, ho trovato talvolta qualcosa di accostabile ma non completamente appagante,vuoi per la forma, vuoi per il contenuto. Altre volte mi e’ capitato qualcosa di apparentemente sorprendente , abbandonato pero’ sul campo perche’ poi si viene a sapere che trattasi di invenzione.
Poi, per caso, eccolo. Finalmente qualcuno ha scritto questo libro.
Finalmente qualcuno ha vissuto questo libro.

Un meraviglioso connubio uomo bianco visitatore, uomo della foresta, foresta.
Un miscuglio di descrizioni dettagliate di ambientazione pluviale, di foresta vergine, di riti, costumi, usanze di una popolazione ancestrale che vive nel cuore della foresta, isolata dal mondo a noi noto.
Un racconto scritto da una penna brillante, una scrittura diretta e semplice quanto raffinata, spiritoso all’occorrenza Devin sa commuovere sa farti sorridere, ritmo incalzante, aneddoti affascinanti, un giovane uomo bianco che si fonde nel clan nero e ci trasmette la sua curiosita’, la sua inquietudine, la magia di questi luoghi, di questo popolo.

Un libro perfetto, scritto come una fotografia. Viva.
Un canto di donne. Un rullo di tamburi. Strilli di scimmie. Un’esperienza di vita, scritta col cuore.
E al cuore arriva. Come la foresta.

Non perdetevelo, buona lettura.

http://www.youtube.com/watch?v=zwA6KXmTfJo&feature=share

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
250
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Opinioni inserite: 2

Voto medio 
 
5.0
Stile 
 
5.0  (2)
Contenuto 
 
5.0  (2)
Piacevolezza 
 
5.0  (2)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
La Foresta ti ha 2012-04-06 17:15:16 gianluca da Pistoia
Voto medio 
 
5.0
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
5.0
Opinione inserita da gianluca da Pistoia    06 Aprile, 2012
Ultimo aggiornamento: 06 Aprile, 2012

BELLISSIMO

Ho visto l'autore del libro ospite della trasmissione di Licia Colò. Ho ascoltato della sua esperienza con i pigmei Baka. Mi ha colpito la sua timidezza, l'impaccio davanti alle telecamere e la passione che traspariva dal racconto. Ho subito acquistato il libro che ho trovato bellissimo ed empatico! scrittura asciutta e coincisa senza inutili fronzoli. Lo studio antropologico non è appensatito da teorie scientifiche e roboanti ma dal riportare le semplici ed immediate sensazioni dell'autore. Si sentono odori rumori passioni della foresta e degli animali e degli uomini che la abitano. Fa sognare, fa ridere, fa piangere. Bravo Luis! Unica nota: avrei corredato il libro con delle foto e avrei scelto un tipo di carta diverso per la stampa.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
Collasso: come le societa scelgono di morire o vivere
HOMO SAPIENS La grande storia della diversità umana
L' esplorazione del Sahara
2050: il futuro del nuovo nord
Africa: biografia di un continente
L' architettura degli animali: nidi, tane, alveari
Tuareg: il popolo del deserto
Homo sapiens e altre catastrofi: per un'archeologia della globalizzazione
Il cammino dell'uomo
Storia naturale della domesticazione dei mammiferi
L' invenzione delle razze: capire la biodiversità umana
Armi, acciaio e malattie. Breve storia del mondo negli ultimi tredicimila anni
Sesso ed evoluzione. La straordinaria storia evolutiva della riproduzione sessuale
The encyclopedia of mammals
Trovi utile questa opinione? 
51
Segnala questa recensione ad un moderatore
La Foresta ti ha 2012-03-02 16:07:18 katrina
Voto medio 
 
5.0
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
5.0
katrina Opinione inserita da katrina    02 Marzo, 2012
Ultimo aggiornamento: 02 Marzo, 2012
  -   Guarda tutte le mie opinioni

Un libro appassionante, con contenuti ecologici

Finito stamattina, si legge d'un fiato. Un bellissimo libro, soprattutto per tutti quelli che adorano come me la natura incontaminata, i paesi lontani, modi di pensare diversi dai nostri, strani rituali, una spiritualità naturale che pervade ogni cosa.... Ti porta piano piano in un'altra dimensione, quella di un'umanità quasi ancestrale, soprattutto una volta che ti abbandoni al "richiamo" della foresta pluviale, al mondo dei pigmei, dei loro poetici modi di dire. Espressioni native curiose, spesso illuminanti e colme di poesia, che l'autore riesce ad amalgamare al suo stile letterario invece molto diretto, immediato, quasi da racconto orale. Mi sono appassionata ancora di più alla seconda parte, dove il protagonista, un giovane antropologo in balia degli eventi, viene sottoposto dai pigmei ai loro riti segreti d'iniziazione, per diventare uomo adulto, oltre che membro del gruppo. Anche le descrizioni ambientali sono piuttosto evocative: ci sono pagine in cui sembra quasi di sentir la gente parlare, o cantare, o camminare a passi leggeri nella foresta, fra mille suoni di chissà quali e quanti animali... A parte la storia principale, piuttosto avventurosa, è un libro anche molto ricco di contenuti umani ed ecologici, un libro sincero, si sente che l'autore ha vissuto quegli eventi in prima persona, e ne è stato toccato. E forse trasformato!

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
Gli insegnamenti di Don Juan, di Carlos Castaneda
Le Vie dei Canti, di Bruce Chatwin
Sognavo l'Africa, di Kuki Gallman
La mia Africa, di Karen Blixen
forse anche La Masai bianca, di Corinne Hofmann
Trovi utile questa opinione? 
120
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

La ragazza sbagliata
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La pioggia deve cadere
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Il bambino
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Esti
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Intima apparenza
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La vendetta del deserto
Valutazione Redazione QLibri
 
2.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La vita in due
Valutazione Redazione QLibri
 
2.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Dio non abita all'Avana
Valutazione Redazione QLibri
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Dall'ombra
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Corruzione
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri