Narrativa straniera Romanzi Giorni di fuoco
 

Giorni di fuoco Giorni di fuoco

Giorni di fuoco

Letteratura straniera

Editore

Casa editrice


La mattina del 29 aprile 1992 si conclude uno dei processi più celebri della storia americana: il tribunale di Los Angeles assolve i quattro poliziotti coinvolti nel pestaggio di Rodney King, un tassista nero che non si era fermato al loro ordine. Meno di due ore dopo il verdetto, la città di Los Angeles, una polveriera di tensioni razziali, esplode in una violenza inaudita: per sei interminabili giorni si scatena l'inferno, intere zone della città vanno a fuoco e vengono abbandonate a se stesse dalle forze dell'ordine. Per le gang criminali è l'occasione per regolare vecchi conti in sospeso, lasciando sul campo decine di morti. Questo è il romanzo di quelle giornate. Un romanzo incendiario e devastante come la rivolta che racconta.

Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Voto medio 
 
4.5
Stile 
 
4.0  (1)
Contenuto 
 
4.0  (1)
Piacevolezza 
 
5.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Giorni di fuoco 2016-08-07 16:48:26 Giovannino
Voto medio 
 
4.5
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
5.0
Giovannino Opinione inserita da Giovannino    07 Agosto, 2016
Top 100 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

La battaglia di Los Angeles.

Los Angeles, primavera 1992, dopo un lungo inseguimento in autostrada viene fermato dalla polizia un tassista afroamericano di nome Rodney King. Nonostante il tassista non faccia alcuna resistenza all'arresto viene comunque pestato, ed il tutto è ripreso da un videoamatore che poi vende il video alle TV nazionali. I poliziotti vengono processati ma, come spesso accade in America in queste situazioni, le fanno franca. La gente afroamericana così decide di reagire all'ennesimo sopruso da parte delle forze dell'ordine e per diversi giorni mette a ferro e fuoco la città.

Questo è il contesto in cui si dirama il romanzo di Ryan Gattis, scrittore noir emergente della scena americana. Logicamente questo è solo l'ambiente circostante (solo è un eufemismo....) perché poi all'interno di LA, così come in molte altre città americane, la scena gang criminali è sempre purtroppo molto presente. E quindi quale migliore occasione per risolvere un pò di conti in sospeso?

E così ecco che capitolo dopo capitolo (ogni capitolo si apre con un nuovo personaggio narratore) entrano in scena i vari: Payasa, Momo, Ernie, Rivera, Lil Creeper, etc etc. Ognuno con il suo obiettivo da compiere, ognuno con i suoi uomini da uccidere, ognuno con i suoi cari da vendicare. Los Angeles è un campo di battaglia e la polizia è impegnata a mantenere l'ordine pubblico, quindi è il momento adatto per regolare i conti in sospeso.

Nello scorrere di tutte queste storie incrociate non manca verso la fine del libro una denuncia ai comportamenti "fuori legge" della polizia americana, giusta e puntuale visto anche lo scenario (e non solo).

Il libro è di 400 pagine e si legge che è una meraviglia, leggero e scorrevole. Viene usato un linguaggio comune con ampio uso di termini in slang e alla fine è anche compreso un piccolo glossario per i termini spagnolo. Sempre alla fine è anche incluso un piccolo post scriptum dove vengono menzionate le fonti ma anche le persone che hanno aiutato l'autore nella ricostruzione dei fatti di quei giorni.

Insomma avevo sentito parlare molto bene di Ryan Gattis e devo dire a ragione, era il primo suo libro che leggevo e di sicuro non sarà l'ultimo.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
90
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Tante piccole sedie rosse
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
Le nostre anime di notte
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
L'arminuta
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
Prima di cadere
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il mestiere dello scrittore
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Lussuria
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Intrigo italiano
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Qualcosa
Valutazione Redazione QLibri
 
3.5
Valutazione Utenti
 
3.9 (2)
Sempre più vicino
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La casa dei Krull
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il gaucho insopportabile
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
L'uomo che voleva uccidermi
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri