Dettagli Recensione

 
Le Confessioni
 
Le Confessioni 2015-05-10 16:09:49 El Ghibli
Voto medio 
 
5.0
Stile 
 
5.0
Contenuti 
 
5.0
Approfondimento 
 
5.0
Piacevolezza 
 
5.0
El Ghibli Opinione inserita da El Ghibli    10 Mag, 2015
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

stupendo

In questo libro stupendo scritto da Sant'Agostino, lo stesso Santo, con estrema umiltà, ha voluto mettere a nudo la sua anima. Il libro inizia con una invocazione a Dio: "Tu sei grande Signore, e ben degno di lode; grande è la Tua virtù, e la tua sapienza incalcolabile". Successivamente Sant'Agostino passa ad elencare i peccati commessi durante l'infanzia, peccati che lui non ricorda di aver fatto, ma che gli altri gli hanno detto: un bambino che piangeva facilmente ed al quale mai nulla andava bene. Diventato fanciullo inizia la vanità: egli cercava di essere il primo in tutto per questo per lui diveniva importante anche il saper parlare bene, perchè questo era motivo per ricevere applausi. Diventato adolescente iniziò una vita sregolata, sempre nell'ozio e sempre alla ricerca di piacevoli sensazioni; trovò la felicità nei piaceri carnali. Leggendolo si assiste ad una evoluzione spirituale. Inizia in lui una ricerca appassionata della verità, passa così attraverso varie esperienze: prima quella del manicheismo che gli permette di studiare sul problema del perchè esiste il male. Poi giunge alla filosofia platonica. Successivamente lo scisma donatista gli permette di studiare la Chiesa ed i suoi rapporti con il potere. La frase più conosciuta di questo libro è: " Tardi ti ho amato, bellezza tanto antica, tardi ti ho amato. Ed ecco che Tu stavi dentro di me ed io ero fuori e la ti cercavo. Ti ho gustato ed ora ho fame e sete di te. Mi hai toccato ed ora ardo dal desiderio di conseguire la Tua pace". Quindi Sant'Agostino con immensa fatica è giunto a scoprire ciò che dà senso a tutte le cose. Leggendo "Le Confessioni" ho capito quanto è stato importante per Sant'Agostino la lettura della Sacra Scrittura e quanto questa lettura dovrebbe essere messa al primo posto da tutti noi.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
150
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

4 risultati - visualizzati 1 - 4
Ordina 
Brava, Annalisa, per il bel commento e per aver riproposto un libro di così vasta importanza!
Non so se le Sacre Scritture possano ambire a conseguire un primo posto per ognuno di noi. Certo è che Sant'Agostino è un primo esempio di "diversità" filosofica rispetto alla tradizione greca (San Tommaso, ad esempio, è molto più tradizionale), cui si allaccerà poi un "eretico" come Giordano Bruno. Bella segnalazione.
Grazie Emilio.
Grazie Rollo
4 risultati - visualizzati 1 - 4

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

In tua assenza
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La banda dei colpevoli
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La mappa nera
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
La quarta profezia
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La vita paga il sabato
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
5.0 (2)
Obscuritas
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Gli avversari
Valutazione Utenti
 
4.5 (1)
Le sorelle Lacroix
Valutazione Redazione QLibri
 
2.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
L'ultimo figlio
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Questo post è stato rimosso
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
I killeri non vanno in pensione
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Voci in fuga
Valutazione Redazione QLibri
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri

Ore d'ozio
Il piccolo libro dell'ikigai
Il grande romanzo dei Vangeli
La notte del Getsemani
Sodoma
Ipotesi su Gesù
Viaggio negli Islam del mondo
Noi e l'Islam
L'ultima beatitudine
Peccato originale
Il discernimento spirituale
Vedere l'amore
Avarizia
Lo zen e la cerimonia del tè
Le ultime diciotto ore di Gesù
Il cielo comincia in te