Dettagli Recensione

 
Sodoma
 
Sodoma 2020-01-24 04:10:20 Bruno Elpis
Voto medio 
 
3.6
Stile 
 
4.0
Contenuti 
 
3.0
Approfondimento 
 
5.0
Piacevolezza 
 
3.0
Bruno Elpis Opinione inserita da Bruno Elpis    24 Gennaio, 2020
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Una delle chiavi della loro vocazione

Sodoma di Frédéric Martel è il trattato enciclopedico su vizi privati (tanti) e pubbliche virtù (pochissime) del Vaticano: un'opera che ha suscitato clamore più alla vigilia che dopo la sua pubblicazione.
La teoria di fondo, puntigliosamente enucleata in quattordici regole (1. Il sacerdozio è stato a lungo la via di fuga ideale per i giovani omosessuali. L’omosessualità è una delle chiavi della loro vocazione…”), è che l’omosessualità sia preponderante tra le schiere ecclesiastiche: addirittura sarebbe la chiave interpretativa di tutti gli eventi e le decisioni.

La teoria viene documentata con interviste e dichiarazioni dei protagonisti (ad esempio, la testimonianza del vescovo Viganò), delle vittime o degli oggetti del desiderio talare (“Il ragazzo arabo, fresco di barcone, è il nuovo modello pasoliniano”), per arrivare sino a Vatileaks (“Paolo Gabriele… il maggiordomo del papa. Il piccolo diavolo sembra abbia fotocopiato centinaia di documenti riservati… L’obiettivo è destabilizzare il segretario di stato Tarcisio Bertone e, attraverso di lui, il papa”) attraverso l’analisi degli ultimi pontificati (da Paolo VI in poi. A dire dell’informatissimo autore, tre degli ultimi cinque papi sarebbero omosessuali).

Nelle gerarchie ecclesiastiche emergono figure inquietanti: Marcial Maciel (“Le protezioni di cui ha beneficiato Marcial Maciel in Messico e in Vaticano restano ancora scarsamente note”), Karadima in Cile, l’immancabile e immarcescibile (allitterazione!) Marcinkus (“Aveva un debole per le guardie svizzere”), Lopez Trujillo (“Un bel soprannome: coito interrotto”), Rouco in Spagna (“In spagnolo si dice titiritero – burattinaio”), Barbarin in Francia, Bertone (“A Bertone il soprannome di Hoover… il fondatore dell’FBI americana”) e Angelo Sodano (“I due sono i cattivi di questo libro”)…

Viene radiografato il rapporto tra papa Ratzinger e padre Georg (“Benedetto XVI ci ha tenuto a mettere personalmente a sua eccellenza bavarese Georg Ganswein l’anello pastorale nel corso di una cerimonia di felliniana memoria nell’imponente cornice di San Pietro”… “Sembra Adriano che muoveva il cielo e la terra, costruiva città e mausolei, chiamava tutti gli scultori del suo impero, per rendere omaggio ad Antinoo!”) e in questa chiave di lettura viene interpretata anche la rinuncia al pontificato.

Giudizio finale – citazione: “Il vizio è tanto necessario in uno stato fiorente quanto la fame è necessaria per obbligarci a mangiare. È impossibile che la virtù da sola renda mai una nazione celebre e gloriosa” (Bernard de Mandeville, La favola delle api, alias “Vizi privati, pubbliche virtù”).

Bruno Elpis

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
Bernard de Mandeville, La favola delle api, alias “Vizi privati, pubbliche virtù”
Trovi utile questa opinione? 
150
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

2 risultati - visualizzati 1 - 2
Ordina 
Il libro mi sembra abbastanza vero, anche se forse argomentato in modo un po' capzioso. Non so se lo leggerei.
In risposta ad un precedente commento
Bruno Elpis
28 Gennaio, 2020
Segnala questo commento ad un moderatore
Sì, è decisamente di parte, ma l’autore conosce il mondo di cui parla... ciao!
2 risultati - visualizzati 1 - 2

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

In tua assenza
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La banda dei colpevoli
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La mappa nera
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
La quarta profezia
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La vita paga il sabato
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
Obscuritas
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Gli avversari
Valutazione Utenti
 
4.5 (1)
Le sorelle Lacroix
Valutazione Redazione QLibri
 
2.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
L'ultimo figlio
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Questo post è stato rimosso
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
I killeri non vanno in pensione
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Voci in fuga
Valutazione Redazione QLibri
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri

Ore d'ozio
Il piccolo libro dell'ikigai
Il grande romanzo dei Vangeli
La notte del Getsemani
Sodoma
Ipotesi su Gesù
Viaggio negli Islam del mondo
Noi e l'Islam
L'ultima beatitudine
Peccato originale
Il discernimento spirituale
Vedere l'amore
Avarizia
Lo zen e la cerimonia del tè
Le ultime diciotto ore di Gesù
Il cielo comincia in te