House of cards House of cards

House of cards

Letteratura straniera

Classificazione

Editore

Casa editrice

House of cards, il romanzo più famoso di Michael Dobbs, pubblicato per la prima volta nel 1989, è ancora considerato il thriller politico per eccellenza. Incentrato sulla vita e l'inesauribile ambizione del politico machiavellico Francis Urquhart, il romanzo fu già adattato negli anni Novanta dalla BBC ricevendo un enorme successo di pubblico e critica. Ora, nella più recente versione USA il Parlamento inglese viene sostituito dal Campidoglio americano per narrare la storia trasversale e universale della corruzione attraverso le vicende della politica statunitense. Nel romanzo, invece, la storia è ambientata in Inghilterra, durante i mesi immediatamente successivi all’ennesima rielezione del primo ministro già in carica. Francis Urquhart, il Chief Whip (il capo di Gabinetto) del governo in carica, è ben deciso ad utilizzare tutte le armi in suo potere per rovesciare il governo ed assumere la carica di primo ministro.



Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Voto medio 
 
1.5
Stile 
 
1.0  (1)
Contenuto 
 
3.0  (1)
Piacevolezza 
 
1.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
House of cards 2016-01-24 22:21:39 faye valentine
Voto medio 
 
1.5
Stile 
 
1.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
1.0
faye valentine Opinione inserita da faye valentine    25 Gennaio, 2016
Top 100 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Urquhart vs Underwood

Il protagonista, Francis Urquhart, tesse una trama di intrighi e alleanze in modo da pilotare la politica inglese e volgerla a favore suo e della sua famiglia.
É un personaggio spietato, machiavellico, perfido e invincibile. Le sue massime, che il lettore trova all'inizio di ogni capitolo, costruiscono mattone su mattone la stima che si arriva a provare per questo personaggio tanto negativo quanto affascinante.
Francis è capace di utilizzare ogni mezzo per arrivare al suo alto obiettivo: non intendo svelare di più perché l'aspetto maggiormente apprezzabile del libro è proprio scoprire a poco a poco di cosa sia capace quest'uomo.
Lo stile dell'autore non brilla particolarmente: tutta l'attenzione del lettore è calamitata dal carisma di Francis e forse Dobbs ha ritenuto di non dover spendere troppe parole sugli altri personaggi. La figura del protagonista è talmente imponente da mettere in ombra tutte le altre, perfino la glaciale consorte Mortima.
Tirando le somme, è un thriller politico sicuramente interessante, ma piuttosto pesante e ripetitivo. In alcuni punti si fatica a tenere saldi gli occhi sulla pagina e non perché la storia manchi di attrattiva, ma per lo stile distaccato e per addetti-ai-lavori dell'autore.
Non è una lettura che mi sento di consigliare, piuttosto consiglio vivamente la serie TV, ambientata in America con le differenze del caso, ma decisamente benfatta. Mi sono addirittura stupita di come gli autori della serie abbiano potuto trarre dal romanzo di Dobbs quel piccolo capolavoro. Merito forse anche dei bravissimi attori del cast, Kevin Spacey su tutti, che interpreta il protagonista, che in questo caso si chiama Francis Underwood ed è capace di oscurare completamente il Francis Urquhart letterario.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
no
Trovi utile questa opinione? 
120
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Del nostro meglio
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
La vita intima
Valutazione Utenti
 
2.5 (2)
La libreria dei gatti neri
Valutazione Redazione QLibri
 
2.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Caminito. Un aprile del commissario Ricciardi
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
Un giorno come un altro
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Bell'abissina
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Quel tipo di ragazza
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Schiava della libertà
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Ombre
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
I ragazzi di Biloxi
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
La vendetta del ragno
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Piccole cose da nulla
Valutazione Utenti
 
3.5 (3)

Altri contenuti interessanti su QLibri

Il gioco del killer
Il lungo addio
La mia bottiglia per l'oceano
I ragazzi di Biloxi
La stella del deserto
Il segreto di Inga
Le ombre
Il treno per Istanbul
Un cuore nero inchiostro
Agatha Raisin. Campane a morto
Il caso Agatha Christie
La casa nell'ombra
Fairy Tale
Trappola di sangue
Niente orchidee per Miss Blandish
Brave ragazze, cattivo sangue