I re del mondo I re del mondo

I re del mondo

Letteratura straniera

Editore

Casa editrice

Ben e Chon hanno avviato da non molto il loro business: coltivare e diffondere ad ampio raggio la miglior marijuana di tutta la California. Ma qualcuno non è disposto a lasciar loro mano libera, senza mantenere il controllo e incassare una percentuale sui loro traffici. Finché si tratta di combattere con i piccoli delinquenti e gli sbirri corrotti che si sono fatti avanti per riscuotere la tangente, Ben e Chon possono anche cavarsela con pochi danni. Ma il gioco dietro il ricatto è molto più ampio, e coinvolge nomi insospettabili: un mondo che include anche i loro padri, una cricca di surfisti e hippy che hanno rinunciato da anni a predicare pace e amore e hanno deciso di accumulare denaro nel modo più efficace e rapido che esista al mondo: il traffico di stupefacenti.



Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Voto medio 
 
3.8
Stile 
 
4.0  (1)
Contenuto 
 
3.0  (1)
Piacevolezza 
 
4.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
I re del mondo 2013-06-07 17:43:08 Jane Everdeen
Voto medio 
 
3.8
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
4.0
Jane Everdeen Opinione inserita da Jane Everdeen    07 Giugno, 2013
Top 1000 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Hippies VS Belve

Don Winslow non le manda a dire, chi ha letto "Le Belve" lo sa.
Inutile dire che anche qua noi lettori siamo gentilmente spediti a quel paese senza troppi problemi già dal primo capitolo.
Sinceramente, mi sento di consigliare questo libro solo a chi conosce lo stile di Winslow, e non si scandalizza disgustato se si trova davanti capitoli di una sola parola (di solito una parolaccia) o descrizioni spinte in un libro che (inutile dirlo) è pieno di sesso, droga e (no, niente rock 'n' roll...) violenza.
Cavolo, stiamo parlando di traffici di droga!
Ho apprezzato molto lo stile schietto del libro: la storia viene raccontata nuda&cruda, senza troppi fronzoli, arzigogoli, riccioli, e inutilità varie (insomma, quando lo fanno, lo fanno. E basta).
Personalmente, avevo già letto "Le Belve", ma a chi non ha letto nessuno dei due sarei tentata di consigliare prima la lettura di questo, essendo un prequel che racconta la storia dei genitori di ognuno dei tre protagonisti (Ben, Chon e O) motivandone anche i tratti caratteriali peculiari.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
120
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Figlia della cenere
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
L'ossessione
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il suo freddo pianto
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Tre gocce d'acqua
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il rogo della Repubblica
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
L'inverno dei Leoni. La saga dei Florio
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Yoga
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Il grido della rosa
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Una rosa sola
Valutazione Redazione QLibri
 
1.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I demoni di Berlino
Valutazione Utenti
 
4.8 (2)
L'uomo del bosco
Valutazione Utenti
 
2.8 (1)
Il vizio della solitudine
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri