Narrativa straniera Gialli, Thriller, Horror Il bucaniere della Giamaica
 

Il bucaniere della Giamaica Il bucaniere della Giamaica

Il bucaniere della Giamaica

Letteratura straniera

Classificazione

Editore

Casa editrice

La trama e le recensioni di Il bucaniere della Giamaica, romanzo di Tim Severin edito da Nord. Rapito dai corsari e venduto come schiavo al mercato di Algeri, il diciassettenne Hector Lynch è riuscito con astuzia, coraggio e determinazione a sovvertire il proprio destino e a riconquistare la libertà. Ma la prospettiva d’iniziare una nuova vita nel Nuovo Mondo s’infrange ben presto tra le onde del Mar dei Caraibi, dove la sua nave viene intercettata da John Coxon, un bucaniere noto per la sua estrema crudeltà e spregiudicatezza. In un primo momento, però, la fortuna sembra assistere Hector: il giovane infatti convince Coxon di essere nientemeno che il nipote di Sir Thomas Lynch, il potente governatore della Giamaica. Tuttavia non può certo immaginare che il pirata ha intenzione di consegnarlo «in dono» a Sir Henry Morgan, il nemico giurato del governatore; perciò, quando l’inganno viene svelato, fuggire è il solo modo per sottrarsi all’ira del bucaniere. E quella fuga fa precipitare Hector in un vortice d’intrighi politici e di pericoli mortali: prima in mare aperto, tra uragani devastanti e paurosi naufragi, e poi nelle viscere della terra, dove gli spagnoli hanno scoperto immense miniere d’oro. E in un mondo in cui la menzogna e il tradimento sono le uniche monete di scambio, anche l’amore per una bellissima e nobile ragazza può rivelarsi una debolezza letale...


Esploratore, storico, romanziere, Tim Severin è nato nel 1940. A ventun anni, ancora studente a Oxford, partecipa alla Marco Polo Expedition, un viaggio in motocicletta da Venezia alla Cina. Questa esperienza lo convince a perfezionare gli studi storici e geografici, nonché a dedicarsi completamente alle esplorazioni. A partire dagli anni '70, organizza infatti una serie di spedizioni al limite della sopravvivenza umana: attraversa il Nord Atlantico con una imbarcazione fabbricata rispettando le conoscenze del VI secolo; sulla copia di un galeone dell’Età del Bronzo, va dalla Grecia alla Georgia, «imitando» Giasone e gli Argonauti; percorre il tragitto da Troia a Itaca, sulla scorta delle vicissitudini di Ulisse; attraversa a cavallo le desolate steppe mongole, territorio di Gengis Khan... I libri e i documentari tratti dalle sue imprese hanno riscosso un enorme successo di pubblico e gli sono valsi numerosi premi, tra cui la Gold Medal della Royal Geographical Society, e la laurea honoris causa dal Trinity College di Dublino. Attualmente vive a Timoleague, nella campagna irlandese.



Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Voto medio 
 
3.3
Stile 
 
3.0  (1)
Contenuto 
 
4.0  (1)
Piacevolezza 
 
3.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Il bucaniere della Giamaica 2010-12-11 15:56:35 Robbie
Voto medio 
 
3.3
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
3.0
Robbie Opinione inserita da Robbie    11 Dicembre, 2010
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Fratelli della costa

Seguito del romanzo “La rotta dei corsari” edito circa un anno fa, il libro di Tim Severin, è un buon romanzo storico e d'avventura sui bucanieri, in un Mar dei Caraibi pieno di pericoli, dove la legge era ancora latitante o comunque applicata in maniera molto approssimativa a seconda delle convenienze politiche o economiche. Linguaggio scorrevole, con una minuziosa descrizione degli usi “democratici” dei bucanieri del tempo, riesce a calare il lettore con efficacia nell'epoca descritta (1679-1680), narrando le gesta e le disavventure della figura immaginaria Hector Lynch e dei suoi amici. Vi sono tutti gli elementi tipici di un romanzo d'avventura, non mancano quindi scontri armati, arrembaggi, situazioni pericolose, tradimenti ed intrighi a vivacizzare l'intero racconto.
Manca, a mio parere, una caratterizzazione maggiore dei protagonisti incontrati nel corso del romanzo. Degno di nota è l'enorme lavoro di documentazione e ricerca svolto dallo scrittore, in quanto i vari capi dei bucanieri (John Coxon, Bartholomew Sharp, Peter Harris, Sawkins), le loro scorrerie e le vicende narrate, sono storicamente reali ed il tutto è riportato con grande precisione.
Forse proprio questa fedeltà storica ha però imbrigliato un pó la narrazione e ha portato, in diversi episodi, ad un racconto frettoloso e a volte superficiale.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
Salgari e a chi è appassionato di romanzi storici o storie di pirati
Trovi utile questa opinione? 
20
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Il morso della vipera
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Echi in tempesta. L'Attraversaspecchi
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
Il borghese Pellegrino
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il dolce domani
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La congregazione
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La strada di casa
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
4.5 (2)
Questa tempesta
Valutazione Redazione QLibri
 
2.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Giura
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
L'enigma della camera 622
Valutazione Utenti
 
3.8 (3)
La nostra folle, furiosa città
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Le imperfette
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
Kaddish.com
Valutazione Redazione QLibri
 
2.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri