Il confine del silenzio Il confine del silenzio

Il confine del silenzio

Letteratura straniera

Classificazione

Editore

Casa editrice


Sue Jackson è una donna realizzata: ha una famiglia felice, un marito con una solida carriera politica, una bella casa. Ma quando la figlia quindicenne Charlotte entra in coma dopo essere stata investita da un autobus, tutta la sua felicità va in pezzi. Cresce dentro di lei il terribile sospetto che non si tratti di un incidente, ma di un tentativo di suicidio. Sue allora fa quello che solo una madre disperata può fare: apre il diario di Charlotte. «Nascondere questo segreto mi sta uccidendo», è la terribile sentenza che spunta dai meandri della vita di una ragazza inquieta. Ed è solo la prima di una serie di rivelazioni che porteranno Sue a scoprire aspetti insospettati della vita di sua figlia, ma anche episodi del proprio passato che aveva faticosamente cercato di rimuovere. Inizia così una discesa agli inferi che coincide con la scoperta di un male sempre più oscuro, che sta per travolgere la vita di tutti.

Recensione Utenti

Opinioni inserite: 3

Voto medio 
 
3.3
Stile 
 
3.7  (3)
Contenuto 
 
3.0  (3)
Piacevolezza 
 
3.3  (3)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Il confine del silenzio 2017-02-28 07:16:17 Nonsense Lover
Voto medio 
 
2.8
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
2.0
Piacevolezza 
 
3.0
Nonsense Lover Opinione inserita da Nonsense Lover    28 Febbraio, 2017
Top 1000 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

UN THRILLER MEDIOCRE

Dopo aver letto "La ragazza senza ricordi" e averlo abbastanza apprezzato ho deciso di provare a leggere anche quest'altro libro di Carol Louise Taylor. Ne sono rimasta delusa, la trama salvo pochi passaggi manca di mordente e in più di un punto mi ha quasi annoiato.
Inoltre, i personaggi sembrano essere stati solo abbozzati, a partire dalla stessa protagonista, con la quale non sono riuscita a immedesimarmi completamente.
Il finale è la parte che mi ha deluso di più: oltre a sembrarmi piuttosto scontato, gli eventi conclusivi vengono descritti in modo molto sbrigativo, quasi che l'autrice volesse affrettarsi a chiudere il romanzo e non sapesse esattamente come fare.
Un romanzo mediocre, che non mi ha coinvolto e di cui sicuramente mi dimenticherò in fretta.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
no
Trovi utile questa opinione? 
80
Segnala questa recensione ad un moderatore

Il confine del silenzio 2016-06-29 20:37:05 Marco Caggese
Voto medio 
 
2.3
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
2.0
Piacevolezza 
 
2.0
Marco Caggese Opinione inserita da Marco Caggese    29 Giugno, 2016
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Nessun segreto

Ho iniziato la lettura di questo libro con grandi aspettative,
La Taylor si muove bene nell'ambiente del thriller, si vede, ha una scrittura molto scorrevole, poco descrittiva e molto concreta. Quindi le pagine volano e ci sono momenti, questo dobbiamo riconoscerlo, che la suspance ti avvolge e continui a leggere perché vuoi sapere cosa succede.
Ma, a mio modesto parere, tutto il bello finisce qui.
Il segreto finale non è assolutamente un segreto, i personaggi non hanno tridimensionalità, anzi, la stessa protagonista si racconta in maniera talmente differente nelle varie fasi della sua vita, da dare la sensazione di scarsa coerenza narrativa. Ma anche gli altri personaggi, adulti e ragazzi, non sembrano avere quello spessore e quella caratterizzazione che ti avvicina a loro durante la lettura.
Lo ripeto, si tratta unicamente di miei pareri personali, ma ho sentito di aver impegnato del tempo senza ricevere qualcosa in cambio, come emozioni ed arricchimento.
Insomma non mi sono divertito veramente, a parte alcuni momenti, ed al termine della lettura mi rimane dell'amaro in bocca.
Sinceramente, leggete altro.

Trovi utile questa opinione? 
110
Segnala questa recensione ad un moderatore
Il confine del silenzio 2015-07-07 06:58:43 Pupottina
Voto medio 
 
5.0
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
5.0
Pupottina Opinione inserita da Pupottina    07 Luglio, 2015
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

«Nascondere questo segreto mi sta uccidendo»

«Nascondere questo segreto mi sta uccidendo»

Cos'è il silenzio, se non qualcosa che decidiamo di tenere per noi, da non condividere con nessun altro?
Deve essere un qualcosa che reputiamo inconfessabile e, come tale, non deve essere rivelato, ma nascosto per sempre.
C'è un limite ai segreti che ognuno di noi può custodire?
Ci siamo mai chiesti quali segreti andrebbero rivelati e quali taciuti?
Quella di Sue è una lotta contro il tempo per scoprire ogni verità riguardi sua figlia e lo scomodo segreto che ha deciso di non rivelare.
La scrittrice Carol Louise Taylor, dopo svariati racconti brevi, ha deciso di cimentarsi nell'ardua missione di scrivere un romanzo e lo ha fatto esordendo con IL CONFINE DEL SILENZIO.
È un thriller psicologico fantastico, molto intimo, che scava nelle inquietudini esistenziali del personaggio e nel suo terribile passato. Si può sfuggire alla violenza? La violenza, vissuta nel passato, può generarne altra nel presente?
A scatenare la crisi di Sue è un evento improvviso, caduto come un fulmine a ciel sereno. Sua figlia, la quindicenne Charlotte, è in coma, dopo essere stata investita da un autobus. Il terribile accadimento è sovrastato da un'ombra che avvolge la quotidianità di mistero. Sue Jackson legge i segni del pericolo, così come è abituata a fare. Nonostante ora abbia una vita felice e agiata, in passato non è stato sempre così per lei. Forse c'è una colpa che deve ancora scontare ed è toccato a Charlotte subirne la pena. Infatti, qualcuno insinua il dubbio che Charlotte abbia tentato il suicidio e Sue è intenzionata a scoprire il perché di quell'insensato gesto.
È un thriller psicologico che prende dalle prime pagine, creando un crescendo di suspense e di azione. Sue è un personaggio complesso, una donna che ha imparato a difendersi dalla violenza e dal dolore, ma ne ha ancora le cicatrici indelebili. È un'analisi psicologica, intimamente profonda, e una caccia a svelare i segreti di un gran numero di personaggi, incapaci di comprendere davvero quando giunge il momento di rivelare qualcosa di potenzialmente pericoloso.
È tra i migliori romanzi del genere che ho letto. Un thriller psicologico sui meccanismi perversi della violenza sulle donne ed è assolutamente da leggere.

«Non sono riuscita a proteggerla, ma posso farlo adesso.»
«Cosa intendi?»
«Se scopro perché l'ha fatto e le dico che la capisco, che si sono, forse si sveglierà.»

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
190
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Uomini di poca fede
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Violette di marzo
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Quanto blu
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Le peggiori paure
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Le confessioni di Frannie Langton
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Una donna normale
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La signora del martedì
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Nero come la notte
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il bambino nascosto
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Gli informatori
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La ricamatrice di Winchester
Valutazione Utenti
 
3.6 (2)
La legge del sognatore
Valutazione Utenti
 
3.3 (2)

Altri contenuti interessanti su QLibri