Il fantasma di Stalin Il fantasma di Stalin

Il fantasma di Stalin

Letteratura straniera

Editore

Casa editrice

Il fantasma di Stalin sembra aggirarsi per i corridoi bui della metropolitana di Mosca. Sono ormai numerosi i viaggiatori che testimoniano di averlo visto, e la notizia si sta diffondendo, seminando inquietudine in città. L'incarico di risolvere questo bizzarro caso viene affidato ad Arkady Renko il quale, da subito, non è disposto a credere al prodigio: ai suoi occhi, infatti, il fenomeno ha tutta l'aria di essere un teatro montato a scopi politici, per cavalcare una nostalgia mai del tutto sopita nel popolo russo. Ben presto però le cose si complicano: entrano infatti in gioco poliziotti ambigui, proteste di massa, il terrorismo ceceno e una serie di omicidi sospetti dietro cui, sospetta Renko, potrebbe esserci Nikolai Isakov - un eroe del corpo d'assalto dei Berretti Neri reduce dalla guerra in Cecenia -, esponente di punta della destra ultraconservatrice. Un uomo pericolosamente vicino ad Arkady, anche per via di una sospetta relazione con Eva, la sua compagna. Così, quando anche Eva scompare, l'intera vita di Renko sembra dipendere da un'indagine che si spingerà nelle campagne fuori Mosca, dove si stanno esumando migliaia di cadaveri di soldati sovietici morti durante la guerra contro gli invasori tedeschi nel 1941, e l'ispettore capo sarà costretto a fare i conti con lo spettro di suo padre, generale di corpo d'armata e uno tra i più stretti collaboratori di Stalin.



Recensione Utenti

Opinioni inserite: 2

Voto medio 
 
2.4
Stile 
 
2.0  (2)
Contenuto 
 
2.5  (2)
Piacevolezza 
 
2.5  (2)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Il fantasma di Stalin 2010-03-17 19:49:19 Gianni Lazzari
Voto medio 
 
1.0
Stile 
 
1.0
Contenuto 
 
1.0
Piacevolezza 
 
1.0
Opinione inserita da Gianni Lazzari    17 Marzo, 2010

Renko: resistere resistere resistere

L'Unione Sovietica non c'è più, il potere passa alle mafie finanziarie (vedi il precedente Lupo mangia cane), ma il passato ritorna. Quello che non passa nè ritorna, ma è una costante della serie dell'ispettore capo Renko, è la sua l'integrità. Disilluso, ironico ma mai cinico, spesso laconico, Renko ha un nocciolo duro di umanità e di senso del valore delle cose a cui sente di dover rispondere (più che ai superiori) e che lo fa restare al suo posto. Per molti è un Don Chisciotte dei nostri tempi. La sua lucidità si trasmette al lettore, e Cruz Smith ne approfitta per passarci, con casuale noncuranza, brevi perle di alta moralità e filosofia. Resistere ha una sua tragica grandezza.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
Stella Polare, Havana, Lupo mangia cane, Red Square,
Trovi utile questa opinione? 
01
Segnala questa recensione ad un moderatore
Il fantasma di Stalin 2008-06-11 17:51:40 Rasputin
Voto medio 
 
3.8
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
4.0
Opinione inserita da Rasputin    11 Giugno, 2008

Il fantasma di stalin

Un romanzo dove il protagonista, l'ispettore Arkady Renko, non è un eroe invincibile ma una persona con le sue debolezze, i suoi difetti ma una grande umanità. Il romanzo si legge molto bene ed assomiglia alla storia dei "i 3 giorni del condor" dove Robert Redford aveva tutti contro.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
Gorky Park dello stesso autore
Trovi utile questa opinione? 
00
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Troppo freddo per Settembre
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Fu sera e fu mattina
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
Pimpernel. Una storia d'amore
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La vita è un romanzo
Valutazione Utenti
 
2.3 (1)
Come foglie di tè
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Annette e la signora bionda e altri racconti
Valutazione Redazione QLibri
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il metodo del dottor Fonseca
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Il dono di Antonia
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Quello che manca
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Una Cadillac rosso fuoco
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
2.0 (1)
Riccardino
Valutazione Utenti
 
4.7 (5)
La linea del sangue
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)

Altri contenuti interessanti su QLibri