Narrativa straniera Gialli, Thriller, Horror Il gioco proibito. La casa degli orrori
 

Il gioco proibito. La casa degli orrori Il gioco proibito. La casa degli orrori

Il gioco proibito. La casa degli orrori

Letteratura straniera

Editore

Casa editrice


La trama e le recensioni di "Il gioco proibito. La casa degli orrori", romanzo di Lisa Jane Smith edito da Newton Compton. Il primo episodio di una nuova, straordinaria serie, dalla regina dell’urban fantasy

Alla ricerca del regalo perfetto per il suo ragazzo, Jenny Thornton si imbatte in uno strano, inquietante negozio di giochi. Dietro al bancone, un ragazzo ancora più strano, con i capelli argento e gli occhi di un blu elettrico, vende antichi giochi in scatola, amuleti, strani artefatti. Si chiama Julian, e a Jenny consiglia proprio di acquistare uno di quei giochi in scatola molto particolari. La confezione è completamente bianca, non ci sono scritte né immagini, e le istruzioni cominciano con un avvertimento che mette i brividi: «Entrare nel Mondo delle Ombre può essere fatale». Le regole sono molto semplici: ogni partecipante deve scrivere la sua più grande paura e disegnare con dei pennarelli una grande casa vittoriana, il regno dell’Uomo Ombra. Jenny è misteriosamente attratta dalla sfida e organizza subito una partita insieme ai suoi più cari amici. Ma il gioco si trasforma in realtà, e la casa diventa vera. In ogni camera si annida un incubo, e nelle stanze prendono forma le paure più oscure dei ragazzi, che si ritrovano a vagare per i suoi tortuosi corridoi, fino a precipitare nell’inferno che ribolle nelle loro menti. La partita è iniziata, e la posta in palio è la vita di Jenny.

Recensione Utenti

Opinioni inserite: 5

Voto medio 
 
3.2
Stile 
 
3.0  (5)
Contenuto 
 
3.0  (5)
Piacevolezza 
 
3.4  (5)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Il gioco proibito. La casa degli orrori 2014-07-21 13:41:20 AlexisKami
Voto medio 
 
1.8
Stile 
 
2.0
Contenuto 
 
1.0
Piacevolezza 
 
2.0
AlexisKami Opinione inserita da AlexisKami    21 Luglio, 2014
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Meglio Jumanji

Dopo aver letto i capitoli iniziali del "Diario del vampiro" ed esserne rimasta delusa, decido di dare una seconda possibilità a questa scrittrice con questo libro, "Il gioco proibito", che per mia fortuna ho ricevuto in scambio.
Innanzitutto non è che si sia inventata chissà cosa di nuovo, un gioco in scatola che risucchia i giocatori al suo interno c'era già, ossia Jumanji.
Niente di nuovo neppure il discorso di dover affrontare i proprio incubi peggiori in un gioco.
Se vogliamo poi parlare di incubi, questi erano davvero ridicoli.
D'accordo che ognuno ha le proprie paure e non si dovrebbe giudicare, ma come si fa ad aver paura di una stanza in disordine?
E il dover affrontare gli incubi io lo intendevo come superarli, combatterli, non starli a guardare per 30 secondi, trovare la porta ed uscire. Finito.
Non credo che uno dopo questa esperienza abbia superato la propria paura.
Parliamo poi dei personaggi: avete presente i filmetti dell'orrore in cui una banda di ragazzini si perde da qualche parte, arriva il mostro/assassino e uno dopo l'altro fanno una brutta fine?
Ecco, sembrava di leggere il copione di uno di questi film.
La ragazza buona e carina, quella di colore super atletica, il ciccione innamorato della bella ecc...
Un po' stereotipati.
L'unica nota positiva è Julian, il "cattivo" della situazione.
Ben descritto, ben caratterizzato, affascinante e seducente nelle scene in cui compare.
E tranquilli nel caso vi doveste dimenticare strada facendo il colore dei suoi occhi: vi viene ricordato in ogni capitolo, e sono 16, anche più volte di seguito, nel caso non fosse chiaro che ha gli occhi blu.
Sarà un libro per ragazzini, ma non vuol dire che sono scemi e non capiscono la prima volta di che colore sono i suoi occhi!!
E non solo i suoi, anche quelli di tutti gli altri.
Quindi mezzo capitolo è dedicato solo alla ripetizione di queste cose, e dopo un po' uno si annoia.
Lo stile è molto semplice, i dialoghi banali, le ripetizioni anche dei nomi dei personaggi dopo un po' è snervante.
Molto noioso.
Non lo consiglio.
E purtroppo per me ho ancora un libro della Smith da leggere.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
no
Trovi utile questa opinione? 
80
Segnala questa recensione ad un moderatore

Il gioco proibito. La casa degli orrori 2012-02-22 22:04:32 _sectumsempra
Voto medio 
 
3.8
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
4.0
_sectumsempra Opinione inserita da _sectumsempra    23 Febbraio, 2012
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

La migliore opera della Smith

Questi libri gialli/thriller/mistery mi hanno sempre intrigata molto. Quest'estate cercavo un bel libro da portarmi in vacanza e mi sono imbattuta in questo e la trama mi ha subito intrigata, così mi sono informata e ho deciso di comprarlo.
Non me ne sono affatto pentita, ma prima di parlare dei lati positivi parlo di quelli negativi: l'autrice e il suo stile. Di Lisa Jane Smith ho letto Dark Visions (che non mi ha appassionata più di tanto, diciamo che ho letto questa trilogia tanto per passare tempo) e le prime righe de Il Diario del Vampiro (poi dopo avere visto la "bellissima" Elena che piangeva per non avere ottenuto l'attenzione del nuovo ragazzo, Stefan, mi sono rifiutata di proseguire) ho subito capito che lo stile della Smith è troppo elementare e semplice, e soprattutto tende a fare innamorare le sue protagoniste alle prime righe del romanzo. Con Il Gioco Proibito le ho dato un'altra chance. La trama è davvero bella ma, così come i personaggi, doveva essere più elaborata in modo tale da renderla una vera e propria storia giallo/horror. Non la classificherei una vera e propria storia horror ma la trama vi ci si avvicina molto. Jenny, la protagonista, è un personaggio che si fa apprezzare, così come Julian, l'intrigante uomo-ombra. La suspence c'è anche se, come ho già detto, doveva essere usata meglio. Ritengo che sia davvero l'opera migliore della Smith e che dovrebbe godere di maggiore visibilità invece di essere messa in ombra da romanzi come Il Diario del Vampiro.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
60
Segnala questa recensione ad un moderatore
Il gioco proibito. La casa degli orrori 2011-03-14 19:48:32 mattakkiona
Voto medio 
 
4.0
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
4.0
mattakkiona Opinione inserita da mattakkiona    14 Marzo, 2011
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

MOLTO INTRIGANTE

un libro incredibilmente bello e molto inquietante dove ognuno, compreso il lettore, cerca di capire la sua paura più profonda e immedesimarsi nei personaggi per capire come reagire a una situazione del genere. Veramente bello me lo sono letto in pochi giorni e o assaporato ogni parola che l'autrice ha scritto, il finale trovo che sia scontato, ma l'azione è del tutto diversa da come se l' aspettavamo intrigante e, sinceramente mi ha veramente fatto venire i brividi, mi sono comprata anche il secondo insieme al primo e devo dire che non ho fatto una stupidaggine come molti presumevano... insomma mi è piaciuto molto è consiglio la lettura a tutti.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
31
Segnala questa recensione ad un moderatore
Il gioco proibito. La casa degli orrori 2010-07-27 12:23:03 hotrodv
Voto medio 
 
1.8
Stile 
 
2.0
Contenuto 
 
1.0
Piacevolezza 
 
2.0
hotrodv Opinione inserita da hotrodv    27 Luglio, 2010
  -   Guarda tutte le mie opinioni

Pessimo

Avevo letto commenti positivi su questo libro e non avendo nient'altro da leggere al momento l'ho preso alla "cieca".
Sono quasi alla fine e sin dalle prime pagine ho avuto l'impressione di leggere un libro per ragazzi max 14enni!!
La storia non è niente di che,molto scontata e anche come è scritto non mi dice proprio niente..
Consigliato a ragazze che cercano horror con sottofondo romantico e basta.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
no
Trovi utile questa opinione? 
22
Segnala questa recensione ad un moderatore
Il gioco proibito. La casa degli orrori 2010-06-18 08:11:59 Ginseng666
Voto medio 
 
4.8
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
5.0
Ginseng666 Opinione inserita da Ginseng666    18 Giugno, 2010
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Universo inquietante...

Dopo averci deliziato con la saga dei vampiri, questa brava e creativa scrittrice ci propone un bel thriller fantasy sullo sfondo di atmosfere moderne, urbane e favolistiche...
Jenny, la protagonista, vuol fare un regalo al fidanzato...
Per uno scherzo macabro del destino viene attratta da uno strano negozio di giocattoli; anche il venditore è un tipo stravagante ed assomiglia un po'a un estra- terrestre, con i capelli argentati, occhi blu elettrico....
Si può pensare a un mago moderno, a un demone o a una creatura di un altro mondo...
Comunque egli vende giocattoli particolari, giochi in scatola...
Incuriosita Jenny compera una di queste scatole, che sono bianche, senza immagini e con una scritta inquietante..riguardante il Mondo delle ombre...
Il gioco consiste nel disegnare con i pennarelli una casa vittoriana, ove abita "l'uomo ombra"...
Affascinata e attratta Jenny ci giocherà con i suoi amici...
Ma la casa diverrà vera, una trappola terribile ove abitano i peggiori incubi e paure di ciascuno di loro..
E i ragazzi, nel tentativo di fuggire da essa, mentre la loro mente ribolle come un vulcano impazzito, tenteranno il tutto per tutto...
L'unica a rischiare la vita sarà Jenny, incastrata in questo labirinto che ha costruito lei stessa...
Con uno stile incalzante e scorrevole...l'autrice ci conduce...in una storia irresistibile e fantastica...in cui il lettore si tuffa senza tregua, irretito e sconvolto da questa trama...che mette a nudo le paure più profonde che gravitano in ciascuno di noi...
Consigliato...
Agli amanti del genere fantasy...
Saluti.
Ginseng666

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
Agli amanti del genere fantasy...
Trovi utile questa opinione? 
121
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

La misura del tempo
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il colibrì
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
2.3 (1)
La seconda porta
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Lungo petalo di mare
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il ciarlatano
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I cani di strada non ballano
Valutazione Redazione QLibri
 
2.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La spia corre sul campo
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Tutti i miei errori
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
L'ultima intervista
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Bianco
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Sotto un cielo sempre azzurro
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
Assolutamente musica
Valutazione Redazione QLibri
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri