Narrativa straniera Gialli, Thriller, Horror Il labirinto sepolto di Babele
 

Il labirinto sepolto di Babele Il labirinto sepolto di Babele

Il labirinto sepolto di Babele

Letteratura straniera

Classificazione

Editore

Casa editrice

La trama e le recensioni di Il labirinto sepolto di Babele, romanzo di Francisco J. de Lys edito da Newton Compton. Cosa succede a Barcellona, quando la nebbia cala sulla città fino a nascondere ogni cosa? In una sera d’inverno, una donna misteriosa, Catherine, appare dal nulla nella vita di Gabriel Grieg, restauratore e architetto di successo. La donna ha con sé il giocattolo preferito da Gabriel quando era bambino: un carillon che ripete il coro degli schiavi del Nabucco, saltando sempre la stessa nota. Improvvisamente mille ricordi tornano a galla catapultandolo in un incubo senza fine. Se vuole salvarsi, Grieg dovrà aiutare Catherine a indagare sulla Chartham, un antico segreto che minaccia di cambiare le sorti del Vaticano e della Chiesa Cattolica. Per scoprire cosa nasconda, i due si lanceranno per le vie di Barcellona, perdendosi negli angoli più bui della città – dal Barrio Gotico al cimitero del Montjuïc, dalla chiesa di Just i Pastor fino alla Sagrada Familia – e calandosi nei misteri iniziatici ed esoterici racchiusi nelle opere del massimo rappresentante dell’architettura catalana: Antoni Gaudí.

Francisco J. de Lys è nato a Barcellona e ha studiato Scienza dell’informazione all’Universidad Autónoma. L’amore per la sua città d’origine lo ha spinto a esplorarne anche gli angoli più reconditi, che sono diventati poi l’ambientazione ideale dei suoi libri. Ha da poco pubblicato il secondo thriller, El laberinto de oro, anche questo un grande successo in Spagna.



Recensione Utenti

Opinioni inserite: 7

Voto medio 
 
1.4
Stile 
 
1.9  (7)
Contenuto 
 
1.3  (7)
Piacevolezza 
 
1.2  (7)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Il labirinto sepolto di Babele 2013-12-01 22:20:36 alessio salerno
Voto medio 
 
2.0
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
2.0
Piacevolezza 
 
1.0
Opinione inserita da alessio salerno    02 Dicembre, 2013

All'inseguimento del nulla

Da sempre accanito lettore di libri di storia e romanzi storici mi sono soffermato su questo "Labirinto" colpito dall'immagine della Sagrada Familia. Tale è, questo romanzo: un labirinto. Perchè eccettuato l'inizio molto coinvolgente e dinamico, lo stile a mio giudizio interessante e il continuo rimandare a misteri misteriosissimi, non ci ho capito un accidente. La Chartam, attorno a cui ruota tutta la storia, e dietro a cui tutti i personaggi corron dietro, non viene spiegato cosa è; i rapporti tra i protagonisti, Gabriel e Catherine, non vengono spiegati, nonostante i due continuino fino quasi all'epilogo a dire che si dovranno confidare l'un l'altro; e soprattutto non si spiega come questa Catherine compaia dal nulla e convinca un brillante sconosciuto a complicarsi la vita per niente alla ricerca di qualcosa che non scoprirà cosa essere nè intenderà farlo. Spirito di avventura? O incoscienza pura? O mancanze di vere idee da parte dell'autore che però ci accompagna per 476 pagine?! Insomma un altro mistero che rischia di distruggere dalle fondamenta la Chiesa: ma niente paura, talmente impenetrabile da rimanere tale.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
no
Trovi utile questa opinione? 
80
Segnala questa recensione ad un moderatore
Il labirinto sepolto di Babele 2012-12-19 16:34:10 MarikaT
Voto medio 
 
1.3
Stile 
 
2.0
Contenuto 
 
1.0
Piacevolezza 
 
1.0
MarikaT Opinione inserita da MarikaT    19 Dicembre, 2012
  -   Guarda tutte le mie opinioni

ILLEGIBILE E PESANTE

Il libro è stato scritto e tradotto male oltre a essere privo di una "vera" trama. Difficile da leggere e abbastanza noioso. L'autore sembra che abbia voluto esagerare, inserendo un mucchio di elementi e scenografie ma così facendo ha fatto solo una gran confusione lasciando discorsi a metà e misteri insvelati. Quando si finisce di leggere non si è neanche capito il mistero di questa Chartam, che tra l'altro doveva essere la protagonista di questa storia. I personaggi non hanno descrizione,tanto che vanno e vengono e non sai neanche perchè e da dove sono usciti. Avrei altre mille cose da dire ma credo che sia sufficiente già così.Non lo consiglio per niente!

Indicazioni utili

Lettura consigliata
no
Trovi utile questa opinione? 
60
Segnala questa recensione ad un moderatore
Il labirinto sepolto di Babele 2012-11-27 11:17:27 Paolo
Voto medio 
 
1.0
Stile 
 
1.0
Contenuto 
 
1.0
Piacevolezza 
 
1.0
Opinione inserita da Paolo    27 Novembre, 2012

Noiosissimo, scritto male, contorto...

Il libro è scritto male, l'edizione italiana è anche piena di errori di ortografia. Ma non è questo il punto. Lo scrittore, probabilmente, cercava di creare un po' di suspense, fino ad un ipotetico colpo di scena finale. Nei fatti, i due protagonisti, oltre a saper fare tutto in pochi secondi, incluso ipotizzare l'esistenza di un meccanismo con fili di rame per smuovere delle pietre (meccanismo che, puntualmente - ma va? - era presente - complimenti alla vista a raggi X delò Mc Giver dei poveri), ogni 3x2 dialogano, in maniera MOLTO irritante, sempre allo stesso modo.
"Dimmi la verità" "Non so se mi posso fidare" "Dimmi tutto" "Ora no" e così via.
Noiosissimo, specialmente perché, alla fine, non si capisce quale sia il segreto nascosto per il quale tutte le associazioni segrete del mondo, dal Vaticano alla CIA fino alla bocciofila di Voghera, sono disposti ad uccidere.
Lo sconsiglio vivamente....

Indicazioni utili

Lettura consigliata
no
Trovi utile questa opinione? 
00
Segnala questa recensione ad un moderatore
Il labirinto sepolto di Babele 2012-10-26 21:28:17 ilaria
Voto medio 
 
1.0
Stile 
 
1.0
Contenuto 
 
1.0
Piacevolezza 
 
1.0
Opinione inserita da ilaria    26 Ottobre, 2012

SCRITTO MALE

Sinceramente ho comprato il libro un anno fa, e dopo le prime pagine mi è passata la voglia... ripetitivo e troppo dispersivo nelle descrizioni ossessive di tutto ciò che architettonicamente circonda i protagonisti. A tratti lui sembra un incrocio tra Mcgiver e uno che sa tutto di medicina/storia/chimica oltre che di architettura. Dopo un anno l'ho ripreso in mano con l'intento di finirlo,e arrivata a metà mi sono chiesta cosa ne pensassero altri visto che lo trovo veramente pesante e scritto male... non c'è un altro modo di dirlo. E vedo dalle recensioni che siamo tutti d'accordo. Assolutamente bocciato. Oltre che pieno di errori.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
no
Trovi utile questa opinione? 
20
Segnala questa recensione ad un moderatore
Il labirinto sepolto di Babele 2012-02-28 20:34:07 Monica
Voto medio 
 
1.0
Stile 
 
1.0
Contenuto 
 
1.0
Piacevolezza 
 
1.0
Opinione inserita da Monica    28 Febbraio, 2012

Noioso,pesante,difficile da seguire e finire

Sono generalmente abituata a finire sempre il libro che sto leggendo,anche se lo trovo faticoso,e così ho fatto anche con questo,sperando ogni volta in un'evoluzione in meglio della trama. Cosa che però non si è affatto verificata! L'ho finito,ma ci ho messo 2 mesi e mezzo,io che di solito i libri li divoro!! è noioso,pesante,ci sono troppi personaggi non ben identificati,troppe descrizioni inutili ai fini della trama,si dilunga dove non serve,e soprattutto,cosa che ho odiato,lascia molti punti interrogativi alla fine,situazioni aperte in precedenza lasciate in sospeso,non c'è una conclusione reale. In una parola,un libro ORRIBILE,che per fortuna mi era stato regalato,perchè se l'avessi comprato io ora mi mangerei le mani per i soldi buttati. Non compratelo!!!

Indicazioni utili

Lettura consigliata
no
Trovi utile questa opinione? 
11
Segnala questa recensione ad un moderatore
Il labirinto sepolto di Babele 2012-02-19 10:19:53 Gianluigi Marinoni
Voto medio 
 
1.0
Stile 
 
1.0
Contenuto 
 
1.0
Piacevolezza 
 
1.0
Opinione inserita da Gianluigi Marinoni    19 Febbraio, 2012

Quasi illeggibile

Raramente mi è capitato di leggere (meglio, di sforzarmi di leggere) un romanzo così contorto e raffazzonato. Sembra scritto a più mani, talmente procede a fatica tra una serie di incongruenze e approssimazioni. Non sembra mai possedere un filo unitario, nemmeno nello stile. La trama è un vero groviglio, una giungla impenetrabile nella quale ci si perde ben presto tra personaggi che scompaiono all'improvviso ed altri che sembrano piovere casualmente dal cielo. Forse l'essenza di questa storia sconcertante sta proprio nella nebbia che avvolge Barcellona dall'inizio alla fine. La stessa nebbia ingloba trama, personaggi e lettori, fino a rendere improba l'impresa di arrivare alla fine. Io non ci sono riuscito. Il mio consiglio? Lasciate che il labirinto di Babele rimanga sepolto nel suo meritato oblio.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
no
Trovi utile questa opinione? 
62
Segnala questa recensione ad un moderatore
Il labirinto sepolto di Babele 2012-01-16 22:27:53 Antonio
Voto medio 
 
2.3
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
2.0
Piacevolezza 
 
2.0
Opinione inserita da Antonio    17 Gennaio, 2012

NON UN BEL LIBRO, NON UNA BUONA EDIZIONE

Un'edizione approssimativa, con notevoli errori di scrittura e traduzione... un libro molto poco lineare, senza costrutto né trama, che porta a spasso il lettore verso il nulla: non so se l'edizione originale sia maggiormente organica e/o comprensibile, ma a parte la descrizione di Barcellona (più o meno) nascosta, nulla vale la lettura del libro.
Per chi conosce Ruiz Zafòn... tutta un'altra cosa!

Indicazioni utili

Lettura consigliata
no
Trovi utile questa opinione? 
43
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

In tua assenza
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La banda dei colpevoli
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La mappa nera
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
La quarta profezia
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La vita paga il sabato
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
Obscuritas
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Gli avversari
Valutazione Utenti
 
4.5 (1)
Le sorelle Lacroix
Valutazione Redazione QLibri
 
2.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
L'ultimo figlio
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Questo post è stato rimosso
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
I killeri non vanno in pensione
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Voci in fuga
Valutazione Redazione QLibri
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri

Gli eredi di Stonehenge
La mappa nera
L'uomo dei sussurri
Gli avversari
In tre contro il delitto
Un sacrificio accettabile
Il castello di Barbablù
Run, Rose, Run. La stella di Nashville
Girl in snow
Avversario segreto
L'ermellino di porpora
Il caso Alaska Sanders
La cameriera
Otto perfetti omicidi
Città in fiamme
Lupa nera