Narrativa straniera Gialli, Thriller, Horror Il mistero della cripta sepolta
 

Il mistero della cripta sepolta Il mistero della cripta sepolta

Il mistero della cripta sepolta

Letteratura straniera

Editore

Casa editrice

Parigi, cimitero del Père-Lachaise. Una coppia di turisti, tra cui il figlio di un senatore degli Stati Uniti, viene trovata morta davanti alla tomba di Jim Morrison. Le indagini sono affidate a Hugo Marston, capo della sicurezza dell'ambasciata americana. L'identità dell'altra vittima, una donna legata a un estremista islamico, indurrebbe a seguire la pista terroristica. Ma la notte successiva, nello stesso cimitero vengono trafugati i resti di una celebre ex ballerina del Moulin Rouge. C'è un collegamento fra i due misfatti? Marston ne è convinto e si mette sulle tracce di quello che sembra un fantasma, un killer che agisce indisturbato protetto dall'oscurità. Poco tempo dopo, in un altro cimitero, saranno trafugate le ossa di un'altra nota ballerina. Inizia una spietata caccia all'uomo, che porterà Marston a rischiare la vita per scoprire i segreti terribili che si celano dietro questa oscura rete di delitti.



Recensione Utenti

Opinioni inserite: 2

Voto medio 
 
3.0
Stile 
 
3.5  (2)
Contenuto 
 
2.5  (2)
Piacevolezza 
 
3.0  (2)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Il mistero della cripta sepolta 2015-11-10 13:12:23 cosimociraci
Voto medio 
 
3.0
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
2.0
Piacevolezza 
 
3.0
cosimociraci Opinione inserita da cosimociraci    10 Novembre, 2015
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Pelle e ossa

Il Libraio di Parigi un anno dopo. Questa volta gli affascinanti bouquinistes parigini sono appena accennati. Questo romanzo infatti, a differenza del suo predecessore è dai toni più forti. Lo Scarabeo si tinge delle sfumature di Jame Gumb de Il silenzio degli innocenti, trafugando ossa dai cimiteri e pezzi di pelle tatuata da giovani donne. Tutte hanno un particolare in comune, sono ballerine spogliarelliste.

La lettura è piacevole ed il romanzo ha un ritmo sostenuto. C'è tanta azione ma pochi colpi di scena. Non c'è nulla che non mi sia piaciuto ma niente in particolare che mi abbia lasciato l'adrenalina o che mi abbia incollato alle pagine.
Il killer è un bel personaggio. Il suo passato si svela poco per volta lasciando che l'alone di mistero si dipani pagina dopo pagina. La sua mente è contorta come ci si aspetta da uno psicopatico. Sicuramente il personaggio migliore a parer mio.
Tom, il migliore amico di Hugo, è molto diverso da come si presentava nel romanzo precedente. L'alcool e la droga hanno eliminato la patina di super detective che si era costruito, rendendolo decisamente più interessante ed è un vero peccato che le sue nuove caratteristiche sia state presentate in modo così superficiale invece di snocciolarle come avrei preferito. Avrebbero dato un tratto più drammatico al romanzo al di là della lotta buono contro cattivo.
Sicuramente la lettura de Il Libraio di Parigi è consigliata prima di affrontare questa, per avere un quadro completo dei personaggi.
Ma con questo non voglio giudicare male un romanzo che ho gradito molto nello stile e dal buon finale.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
70
Segnala questa recensione ad un moderatore
Il mistero della cripta sepolta 2015-08-22 20:33:45 cuspide84
Voto medio 
 
3.0
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
3.0
cuspide84 Opinione inserita da cuspide84    22 Agosto, 2015
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

UNO SCARABEO A PARIGI

Uno scarabeo si aggira nei cimiteri francesi, degno del suo nome sgattaiola tra le tombe senza essere visto, passa inosservato alle telecamere, ai poliziotti piantonati dentro e fuori il camposanto e ai cani addestrati a fiutarlo.

Il suo compito non è ben chiaro: lascia dietro di sè tombe profanate, ossa sparse, cadaveri e ... scarabei.

Pare sia interessato alle ballerine del Moulin Rouge, ai tatuaggi, al fuoco che purifica.

Chi è lo scarabeo? Cosa vuole? Perchè si macchia di questi crimini?

Hugo Marston è chiamato a rispondere a queste domande, a risolvere un caso all'apparenza strettamente legato al terrorismo islamico, in realtà "semplice"manifestazione di disagi e irrisolti contrasti interiori che portano la mente di un uomo malato a rendersi autore di orrendi e macabri delitti.
Parte un po' in sordina questo thriller, come un motore diesel ha bisgono di scaldarsi per benino fino a partire del tutto, fino a raggiungere una trama avvincente, ricca di suspence e colpi di scena;

consigliato a chi ama il genere.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
90
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Tre
Tre
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
L'arresto
Valutazione Utenti
 
2.0 (1)
I sette killer dello Shinkansen
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Vecchie conoscenze
Valutazione Utenti
 
4.6 (2)
La stagione dei ragni
Valutazione Utenti
 
4.3 (2)
Il pozzo della discordia
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Le vite nascoste dei colori
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
Figlia della cenere
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
Un bello scherzo
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
L'ossessione
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La spiaggia degli affogati
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Il suo freddo pianto
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri