Il ricatto di Anne Holt Il ricatto di Anne Holt

Il ricatto di Anne Holt

Letteratura straniera

Classificazione
Autore

Editore

Casa editrice

Nel salotto dell'elegante abitazione del procuratore generale di Oslo, Sigurd Halvorsrud, viene rinvenuto il corpo di una donna. Si tratta della moglie di Halvorsrud, decapitata con una spada da samurai. Halvorsrud sostiene di essere innocente ma di conoscere il nome di chi ha compiuto quel gesto. Peccato che la polizia scopra che l'uomo si è suicidato tempo prima gettandosi da un ponte. Sigurd Halvorsrud finisce in carcere. Nel frattempo, Evald Bromo, è perseguitato da un uomo che ha scoperto le sue frequentazioni dell'ambiente pedofilo. E di lì a poco anche quest'uomo sarà ucciso, nello stesso modo della moglie di Halvorsrud. Emergono altre prove contro il procuratore. Una sola persona crede nella sua innocenza. Questa persona è Hanne Wilhelmsen.



Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Voto medio 
 
1.8
Stile 
 
3.0  (1)
Contenuto 
 
2.0  (1)
Piacevolezza 
 
1.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Il ricatto di Anne Holt 2012-12-08 08:50:19 ombretta noto
Voto medio 
 
1.8
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
2.0
Piacevolezza 
 
1.0
Opinione inserita da ombretta noto    08 Dicembre, 2012

il ricatto

Holt è decisamente depressa. Ma quando è di questo umore farebbe meglio a pagare uno psicanalista per sentirsi meglio. Invece IO ho dovuto pagare 21 euro (davvero troppo), perché lei mi riversasse addosso tutta la materia oscura che ha dentro. Quest'opera è una tragedia senza catarsi, con un personaggio principale talmente confuso che non si può né amarla né odiarla, solo chiedersi: ma che c.... pensa? Aspetti di pagina in pagina che il suo carattere evolva, si risolva, in qualche modo si chiarisca. Invano. Il libro è insoddisfacente nel contenuto, e inesistente è la sua piacevolezza.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
no
Consigliato a chi ha letto...
Tutti gli altri di Holt.Solo così è sopportabile.
Trovi utile questa opinione? 
00
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Il castagno dei cento cavalli
Valutazione Utenti
 
4.1 (2)
Mare di pietra
Valutazione Utenti
 
2.8 (1)
Sulla pietra
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
L'ultimo conclave
Valutazione Utenti
 
1.3 (1)
Qualcun altro
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Il bacio del calabrone
Valutazione Utenti
 
4.1 (2)
Stivali di velluto
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Una morte onorevole
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
You like it darker. Salto nel buio
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Eredi Piedivico e famiglia
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Pioggia per i Bastardi di Pizzofalcone
Valutazione Utenti
 
4.3 (3)
Legami
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)

Altri contenuti interessanti su QLibri

Qualcun altro
I fantasmi dell'isola
Finestra sul vuoto
Sulla pietra
L'ultimo conclave
Prato all'inglese
Mio marito
Ti ricordi Mattie Lantry
C'era due volte
The turnglass
Il pericolo senza nome
La donna che fugge
Un animale selvaggio
Sepolcro in agguato
Tutti su questo treno sono sospetti
Five survive