Il settimo sacramento Il settimo sacramento

Il settimo sacramento

Letteratura straniera

Editore

Casa editrice

Roma. Durante un’estate torrida un bambino, Alessio Bramante, figlio di un celebre professore di archeologia, scompare nelle catacombe che tagliano le viscere della città. L’uomo indagato per il supposto omicidio viene lasciato alla mercé della furia del padre di Alessio, che lo uccide senza esitazione. Quattordici anni dopo qualcuno aggredisce Leo Falcone, collega dell’ispettore Nic Costa, che all’epoca aveva lavorato al caso. Bramante, nel frattempo, viene rilasciato, mentre in prossimità di Castel Sant’Angelo viene rinvenuta una maglietta appartenuta al piccolo Alessio. Sulla stoffa, incredibilmente, vi sono tracce fresche di sangue. Ben presto, Costa e i suoi collaboratori si trovano a dover risolvere un atroce mistero legato all’antico culto di Mitra, e a una vendetta che sembra non essersi ancora pienamente consumata...



Recensione della Redazione QLibri

 
Il settimo sacramento 2012-09-01 09:24:12 pirata miope
Voto medio 
 
3.3
Stile 
 
1.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
4.0
pirata miope Opinione inserita da pirata miope    01 Settembre, 2012
Top 100 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

UN DETECTIVE DAVVERO DETECTIVE

L’autore di best seller David Hewson non svela più di tanto del suo investigatore, l’ispettore romano Nick Costa e dei suoi collaboratori Peroni e Falcone: del primo, in attesa di un figlio dalla sua compagna, sappiamo ad esempio solo che l’esperienza gli ha insegnato a non fare affidamento in un‘inchiesta sulle prove scientifiche, spesso inesistenti, e a contare invece sullo studio delle personalità e delle motivazioni che le spingono ad agire. Può capitare cosi che il lettore senta la mancanza del poliziotto filosofo aduso a riflettere sulle condizioni sociali ed esistenziali del mondo, che gli tiene compagnia nella maggior parte dei gialli presenti in libreria. In realtà ad avere ampio spazio ne “ Il settimo sacramento” è il crimine stesso: l’autore infatti fino alla conclusione del romanzo interrompe il resoconto della ricerca del colpevole noto protraendo per molti capitoli la narrazione dello stesso delitto che risulta cosi essere non un semplice punto di partenza ma il cuore stesso del libro. In effetti il misfatto ha le sue radici in un remoto passato e non consiste in un semplice assassinio bensì nello svolgimento di una sorta di misterioso rituale in onore di un antica divinità pagana d'origine persiana, Mitra, venerata soprattutto dai soldati: quando Costantino il grande dopo la battaglia del Ponte Milvo del 312 d. C entra a Roma e fa del cristianesimo l’unica religione dell’Impero, il suo esercito fa strage dei seguaci del culto del dio. . Le tracce del massacro vengono riportate alle luce da un arrogante e strano archeologo, Giorgio Bramante, e la scoperta si rivela essere una maledizione per lui, per un gruppo di studenti e per la sua stessa famiglia, in quanto in seguito a una misteriosa escursione nei sotterranei della città con un gallo da sacrificare a Mitra suo figlio Alessio scompare. Ma quale fascino può esercitare una religione antica basata sul rispetto rigoroso delle disciplina e delle gerarchie sull’uomo contemporaneo? O la devozione fanatica a un culto anacronistico è un semplice pretesto per sfogare i propri istinti? Mentre si segue la cerimonia nel labirinto sotto terra, già l’immaginiamo che, sciolti i nodi della complicata vicenda con l’immancabile sorpresa delle ultime pagine, l’unica risposta starà nella bizzarria della natura umana.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
agli amanti del genere
Trovi utile questa opinione? 
120
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Tre
Tre
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
L'arresto
Valutazione Utenti
 
2.0 (1)
I sette killer dello Shinkansen
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Vecchie conoscenze
Valutazione Utenti
 
4.6 (2)
La stagione dei ragni
Valutazione Utenti
 
4.3 (2)
Il pozzo della discordia
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Le vite nascoste dei colori
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
Figlia della cenere
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
Un bello scherzo
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
L'ossessione
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La spiaggia degli affogati
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Il suo freddo pianto
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri