Narrativa straniera Gialli, Thriller, Horror In una rete di fiori di loto
 

In una rete di fiori di loto In una rete di fiori di loto

In una rete di fiori di loto

Letteratura straniera

Autore

Editore

Casa editrice

In una fredda mattina d'inverno, la piccola Mei Mei, pattinando sulle acque gelate del lago Bei Hai, a Pechino, scopre un cadavere intrappolato nel ghiaccio. È un caso che scotta, da subito, perché si tratta di Billy Watson, il figlio dell'ambasciatore americano in Cina. Qualche giorno dopo, a molte miglia al largo della costa californiana, la China Peony, un cargo che trasporta immigrati clandestini in viaggio dalla Cina agli Stati Uniti, è ormai alla deriva. A bordo della nave viene trovato il corpo di Guang Henglai, figlio di uno dei più potenti uomini d'affari cinesi. Due disgrazie apparentemente lontane tra loro.



Recensione Utenti

Opinioni inserite: 2

Voto medio 
 
3.8
Stile 
 
3.5  (2)
Contenuto 
 
3.5  (2)
Piacevolezza 
 
4.0  (2)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
In una rete di fiori di loto 2014-10-01 08:59:32 MATIK
Voto medio 
 
3.0
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
3.0
MATIK Opinione inserita da MATIK    01 Ottobre, 2014
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

In una rete di fiori di loto.

"I draghi generano draghi, le fenici generano fenici e le talpe generano figli bravi a scavare buche."
Due ragazzi, uno di origine americana e uno di origine cinese, vengono ritrovati morti, uno in Cina e l'altro su una nave carica di immigrati illegali cinesi attraccata al porto di Los Angeles, Hulan Liu ed il procuratore David Stark sono chiamati ad investigare su questo caso che coinvolge due potenze politiche la Cina e gli Usa.
Una storia che non ci porterà solo a scoprire chi è il colpevole degli omicidi, la scrittrice ci farà scoprire un mondo lontano da noi quello della Cina, dove un popolo intero ha subito la legge imposta da Mao, una politica comunista, dove chi infrangeva le regole dettate dal generale, subiva immediata condanna e trovava la morte, un popolo continuamente spiato, senza libertà d'azione, un paese povero e arretrato, comandato solo da pochi: ricchi divenuti tali molto spesso con inganni, azioni illegali e traffici illeciti.
"Mao diceva che dovevamo estirpare i quattro principi tradizionali: idee, cultura, usanze, abitudini, e fu come se la città fosse investita da un uragano. Il popolo decise, che ai semafori, il rosso indicava avanti e il verde stop, e si vedevano incidenti ad ogni angolo di strada. Per secoli le donne cinesi erano state orgogliose della lunghezza dei loro capelli, e ora invece le Guardie Rosse imperversano per le strade, fermando le passanti a caso per tagliare loro i capelli. Decisero di cambiare nome a tutto, strade, persone, scuole, ristoranti, battezzandoli con nomi che contenevano sempre la parola hong, rosso."
In questa realtà i nostri eroi dovranno dipanare il filo della verità, che porterà ad un colpevole inatteso, non mancherà neppure la storia d'amore e avremo la conferma che chi ha già potere e ricchezza non si accontenta mai e ne vuole ancora e sempre di più, calpestando tutto e tutti pur di ottenere ancora più gloria e onore, infrangendo ogni legge e regola e persino uccidendo.
"Il nostro condottiero supremo (Mao) insegna che essere ricchi significa essere gloriosi."

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
Per chi ama i thriller.
Trovi utile questa opinione? 
110
Segnala questa recensione ad un moderatore
In una rete di fiori di loto 2011-10-30 09:41:19 Nadiezda
Voto medio 
 
4.5
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
5.0
Nadiezda Opinione inserita da Nadiezda    30 Ottobre, 2011
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Non il solito thriller

Lisa See, la scrittrice è riuscita a fondere insieme il fascino della Cina, un "mondo" ancora poco conosciuto con la durezza dell'America.

Tutto ha inizio in una fredda mattinata invernale a Pechino, nelle acque ghiacciate di un lago viene trovato il cadavere del figlio dell'ambiasciatore statunitense in Cina.
Una decina di giorni dopo sulle coste californiane su un cargo pieno di clandestini viene rinvenuto il corpo senza vita del figlio di uno dei più potenti uomini d'affari cinesi.
Ai governi, statunitense e cinese, tocca unire le forze per scoprire il malfattore e qui entra in gioco una bella e coraggiosa ispettrice di nome Liu Hulan ed un brillante vice procuratore David Stark.
IL libro narra di un passato che nessuno vuole rievocare, amori, tradimenti, spionaggi, loschi traffici di uomini e di animali.
Difficile indovinare chi sia l'assasino perchè viene sospettato chiunque.
Naturalmente la storia oltre ad essere un thriller avvincente contiene anche un intrigo amoroso.

Voglio anche aggiungere che non è il solito thriller, ma assomiglia di più ad un romanzo.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
a chi ama il genere thriller con intrecci amorosi
Trovi utile questa opinione? 
60
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

L'uomo dello specchio
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Donne dell'anima mia
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
La donna degli alberi
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Il libro della polvere. Il regno segreto
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
La biblioteca di mezzanotte
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
L'appello
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Buonvino e il caso del bambino scomparso
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
V2
V2
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Amo la mia vita
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Gli ultimi giorni di quiete
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Dimmi che non può finire
Valutazione Utenti
 
4.9 (2)
La città dei vivi
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri