L'angelo nero L'angelo nero

L'angelo nero

Letteratura straniera

Classificazione

Editore

Casa editrice

"L’angelo nero" di Kjell Ola Dahl è ambientato nelle atmosfere fredde di Oslo dove ogni passo risuona nel ghiaccio e nel buio della città. L’ispettore Gunnarstranda stavolta deve investigare, sempre accompagnato da Frolich, sul caso di un poliziotto morto. Il cadavere viene ritrovato proprio vicino alla centrale di Oslo, a Gronlands torg, e il fiuto da detective di Gunnarstranda gli suggerisce che qui c’è in gioco qualcosa di losco, qualcosa che ha a che fare con i compromessi e i corrotti all'interno del suo corpo di polizia. Appena inizia le indagini, le carte spariscono, i documenti si polverizzano e nessuna prova è più a disposizione di Gunnarstranda e della sua squadra investigativa, ma il protagonista di "L’angelo nero" non si arrenderebbe mai di fronte ad un ostacolo. Anzi tutto questo gli fa pensare che ha ragione e che deve proseguire così, su questa strada, cercando il colpevole proprio all'interno della polizia. Forse il morto però, proprio come lui, aveva capito qualcosa e deciso di denunciare i suoi colleghi e adesso lo stesso destino potrebbe capitare a Gunnarstranda e a Frolich. Vale davvero la pena rischiare la vita? Per i personaggi creati dalla fantasiosa penna di Kjell Ola Dahl assolutamente sì.



Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Voto medio 
 
3.0
Stile 
 
3.0  (1)
Contenuto 
 
3.0  (1)
Piacevolezza 
 
3.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
L'angelo nero 2019-01-01 08:21:45 Pelizzari
Voto medio 
 
3.0
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
3.0
Pelizzari Opinione inserita da Pelizzari    01 Gennaio, 2019
#1 recensione  -   Guarda tutte le mie opinioni

Strane sparizioni

Questo autore viene definito come il più letterario fra i giallisti norvegesi ed in effetti qualcosa di molto elegante e raffinato nel suo modo di porsi e di presentare i suoi personaggi c’è davvero. Nel suo stile ci sono molti dialoghi che forse rendono la storia più vivace ma che, nello stesso tempo, non rendono così facile l’analisi dei protagonisti, sarà perché quando un autore racconta con la propria voce, ti porta dentro le cose che ti vuole trasmettere. Il protagonista è molto riflessivo e questo è un aspetto che ho molto apprezzato. Al di là della storia, in queste pagine ho trovato anche un importante punto di riflessione sull’età che avanza, perché c’è un momento in cui si diventa vecchi abbastanza da riflettere sul significato del tutto. Questo aspetto mi ha molto colpito, sarà perché mi sento un po’ in questa fase di bilanci di vita.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
110
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

La disciplina di Penelope
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Luce della notte
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
L'ultima scena
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
L'ombrello dell'imperatore
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Cercando il mio nome
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Un cuore sleale
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Il tempo della clemenza
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
Io sono l'abisso
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
4.3 (3)
Quaranta giorni
Valutazione Redazione QLibri
 
2.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Abbandonare un gatto
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
L'uomo dello specchio
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Donne dell'anima mia
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)

Altri contenuti interessanti su QLibri