L'isola della follia L'isola della follia

L'isola della follia

Letteratura straniera

Editore

Casa editrice


Il tempo della verità è arrivato, per l’agente Aloysius Pendergast. Sono passati dodici lunghi anni da quel tragico incidente in Africa, quando lui e Helen, giovani sposi, stavano dando la caccia al Dabu Gor, un gigantesco leone. Di fronte all’animale, però, Helen aveva mancato il colpo, e in un attimo da predatrice si era trasformata in preda. Quando a distanza di anni, nella dimora di famiglia in Louisiana, Pendergast imbraccia il fucile con cui Helen aveva sparato quel maledetto giorno, viene alla luce un dettaglio inquietante: l’unico proiettile rimasto è caricato a salve. È chiaro che Helen è stata assassinata. Inizia così per il geniale agente dell’FBI, in coppia con il tenente del NYPD Vincent D’Agosta, l’indagine più difficile che abbia mai affrontato.

Recensione Utenti

Opinioni inserite: 3

Voto medio 
 
3.0
Stile 
 
3.0  (3)
Contenuto 
 
3.7  (3)
Piacevolezza 
 
2.7  (3)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
L'isola della follia 2012-08-08 16:50:46 Marghe Cri
Voto medio 
 
4.0
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
4.0
Marghe Cri Opinione inserita da Marghe Cri    08 Agosto, 2012
Top 100 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Adorabile Pendergast

Accidenti quanto mi piace l'agente Aloysius Pendergast!
Diafano, elegante, algido, enigmatico, impeccabile ragionatore, capace di amicizie tenaci e di affetti duraturi.
Trasformista, indomito, onesto ma privo di pietà per i feroci assassini in cui si imbatte nel corso delle indagini.
La serie di titoli di Preston & Child che ha per protagonista l'agente dell'FBI più straordinario che si possa immaginare è tutta da leggere.
Naturalmente non sono tutti riusciti allo stesso modo: alcuni sono più ricchi di suspance, altri sono più elaborati e “gotici”, ma questa coppia di autori è una garanzia di buona e avvincente lettura. Impossibile lasciare il libro a metà, o anche solo abbandonarlo per qualche giorno. La loro capacità di terminare un capitolo lanciando l'amo per quello successivo è paragonabile solo alla maestria del Re, e come lui (quasi) non sbagliano un colpo.
Questo libro in particolare è molto ben costruito anche se privo dei grandi colpi di teatro presenti in altri titoli. L'indagine è serrata, le intuizioni logiche e i personaggi sempre coerenti. Non sempre si può dire questo di un racconto poliziesco.
Per chi non abbia mai letto questa serie di romanzi di Preston & Child suggerisco di non cominciare da questo titolo perché anche se, in genere, i romanzi non sono interconnessi, i personaggi sono più o meno sempre gli stessi ed è opportuno cominciare a conoscerli dalle prime avventure, perché alcuni comportamenti o deduzioni non risultino un po' oscuri e non ci si trovi a chiedersi: “Ma questa tizia o questo tizio, chi cavolo sono?”
“L'isola della follia” è il primo di una trilogia, mentre il primo della serie con il super agente è il famosissimo Relic: da leggere assolutamente!


Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
I libri precedenti della coppia di autori
Trovi utile questa opinione? 
80
Segnala questa recensione ad un moderatore

L'isola della follia 2012-05-06 08:02:01 Mimmo
Voto medio 
 
2.8
Stile 
 
2.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
3.0
Opinione inserita da Mimmo    06 Mag, 2012

Finale insoluto

Non consiglio il libro perchè dopo tante pagine il finale rimane sospeso e induce ad acquistare il probabile seguito, La vedo come un'operazione commerciale che tiene legati alla produzione degli scrittori. Per chi vuole leggere solo questo, il finale deve immaginarselo?

Indicazioni utili

Lettura consigliata
no
Trovi utile questa opinione? 
00
Segnala questa recensione ad un moderatore
L'isola della follia 2011-04-01 06:53:37 tatiana
Voto medio 
 
2.3
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
1.0
Opinione inserita da tatiana    01 Aprile, 2011

thriller a puntate

nuova la trama,ti tiene inchiodato fino alla fine e poi....è vero che puoi immaginare un finale come ti pare, come tanti libri e film, ma ha troppi insoluti...chi cazzo è Costance Greene?potevano scrivere che è un LIBRO a PUNTATE così una persona curiosa non spende soldi

Indicazioni utili

Lettura consigliata
no
Consigliato a chi ha letto...
leggo 30 libri all'anno ma non me ne viene in mente uno con un finale del genere
Trovi utile questa opinione? 
02
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

La misura del tempo
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il colibrì
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
2.3 (1)
La seconda porta
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Lungo petalo di mare
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il ciarlatano
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I cani di strada non ballano
Valutazione Redazione QLibri
 
2.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La spia corre sul campo
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Tutti i miei errori
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
L'ultima intervista
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Bianco
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Sotto un cielo sempre azzurro
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
Assolutamente musica
Valutazione Redazione QLibri
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri