La candidata perfetta La candidata perfetta

La candidata perfetta

Letteratura straniera

Editore

Casa editrice


Eminente psichiatra di New York cerca donne tra i 18 e i 32 anni per uno studio su etica e morale. Compenso generoso. Anonimato garantito. Una sola richiesta: sincerità assoluta. Quando Jessica Farris, make-up artist squattrinata, accetta di partecipare a uno studio condotto da un certo dr. Shields, misterioso psichiatra della New York University, non sa bene cosa immaginarsi. Ma in fondo a lei interessa più che altro il compenso "generoso", e forse il brivido della novità: la sua vita è fatta di corse su e giù per Manhattan a truccare studentesse per le loro notti pazze, di tranquille serate in compagnia del suo cane e poco altro. Eppure, nel momento in cui mette piede nell'aula 214 - una stanza asettica con soltanto un computer accesso, su cui lampeggia un: Benvenuta, Soggetto 52 - qualcosa le dice che forse è stata troppo avventata. Sincerità assoluta: ne sarà capace? Ti senti in colpa se dici una bugia? Hai mai fatto molto male a qualcuno a cui tieni? Spieresti i messaggi del tuo partner? Pian piano, le domande del fantomatico dr. Shields si fanno più incalzanti, più personali, più pericolose. È come se avesse capito tutto di Jess: quello che pensa, quello che nasconde. E quando le chiederà di passare dall'aula 214 al mondo reale, per lei sarà già troppo tardi per sottrarsi al gioco. Perché Jessica Farris è la candidata perfetta per quello che il dr. Shields ha in mente. Almeno finché, ormai prigioniera di una sottile rete di lusinghe, dipendenza, e ossessione, Jess non scoprirà che la stessa sorte è toccata a qualcun'altra prima di lei...

Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Voto medio 
 
3.3
Stile 
 
3.0  (1)
Contenuto 
 
4.0  (1)
Piacevolezza 
 
3.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
La candidata perfetta 2019-06-29 22:16:02 ALI77
Voto medio 
 
3.3
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
3.0
ALI77 Opinione inserita da ALI77    30 Giugno, 2019
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

UN ESPERIMENTO SOCIALE

Jessica Farris è la protagonista del romanzo, è una truccatrice che vive a New York, ama il suo lavoro ma riesce a mantenersi a malapena. La sua vita privata non va molto meglio e la maggior parte delle sue serate le passa a casa con il suo amato cane.
Il suo lavoro consiste nel truccare a domicilio le clienti che la chiamano per un evento o solamente per un'uscita con le amiche. E' durante uno di quei appuntamenti che Jessica, ascolta un messaggio che le cambierà la vita. Il mittente è l'assistente del dr. Shields che ricorda alla cliente di Jessica, di presentarsi l'indomani all'università, per partecipare ad un test per uno studio su etica e morale.
La ragazza non sembra interessata alla cosa ma Jessica lo è, tanto da presentarsi al suo posto, attirata dal lauto compenso che verrà dato agli iscritti.
Jessica, dopo un primo momento, ha dei dubbi e si sente male perchè capisce di aver fatto una cosa sbagliata, ma il dr. Shields ha accettato la sua candidatura e ora la nostra protagonista non può più tornare indietro e non lo farà.

"Non sono obbligata a tornare, mi ripeto prima di scivolare nell'oblio. Ma sto mentendo a me stessa, e lo so benissimo."

Le domande che le vengono fatte sono molto particolari, vanno a scavare dentro Jessica, voglio scoprire tutto di lei, anche i dettagli più privati.
La ragazza continua le varie sedute e il lettore con lei partecipa a questo gioco surreale dove viene coinvolto e vuole sapere che cosa comporta questo esperimento.

A condurre il test il misterioso dr. Shields che è un personaggio avvolto nel mistero,enigmatico e molto strano.

Jessica ad un certo punto viene scelta come la candidata perfetta e ora lo studio prevede delle prove pratiche per testare l'etica e la morale di alcuni soggetti, anche se la ragazza non sa cosa le aspetta, accetta la sfida. Ancora una volta.

Durante la lettura mi sono chiesta: cosa non si farebbe per i soldi? Per guadagnare di più? Si può mettere in gioco la propria etica e morale? O la propria stessa vita?

E Jessica si lascia andare, risucchiata in un vortice che la coinvolge e che sarà molto pericoloso.

I capitoli sono alternati tra il racconto in prima persona di Jessica e gli appunti del dr. Shields che con dovizia di particolari descrive le sedute e lo studio che sta conducendo.

Se ci fosse una formula chimica per calcolare la probabilità che nel corso di una giornata qualunque una persona o un'azione viene giudicata negativamente, quella formula dovrebbe contenere una variabile in costante mutamento. Quell'elemento instabile è l'individuo stesso.


L'esperimento in cui è coinvolta Jessica è lo stesso in cui il lettore si ritrova, perchè c'è la curiosità di andare avanti di capire fin dove si spinge la lettura, l'intreccio narrativo coinvolge e sconvolge allo stesso tempo. La storia crea molto interesse e si vuole sapere cosa c'è dietro questa studio, se è soltanto un'indagine oppure se non tutto è come sembra.

Il rapporto con il dr. Shields è sempre più intenso e durante i loro incontri Jessica si mette a nudo, rivelando alcuni segreti del suo passato di cui non aveva parlato con nessuno.
"Oggi hai dato prova della tura devozione. Il messaggio conferma quanto tu abbia bisogno di me. Ma ancora non sai quanto abbiamo bisogno l'una dell'altra.
Ma chi tra i due avrà bisogno l'uno dell'altra? I ruoli si invertiranno?

I personaggi sono stati costruiti in maniera eccellente e le autrici sono riuscite a scavare nella psiche dei due protagonisti della storia, Jessica e il dr. Shields.

Lo stile è molto scorrevole, semplice nel complesso e l'ho trovato molto più avvincente nella prima parte del libro che non verso la fine, alcuni passaggi mi sono sembrati troppo forzati, forse si voleva stupire troppo il lettore.
Alla fine la domanda è questa: il test avrà prodotto il risultato sperato, Jessica sarà stata la candidata perfetta?

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
60
Segnala questa recensione ad un moderatore

 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

La misura del tempo
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il colibrì
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
2.3 (1)
La seconda porta
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Lungo petalo di mare
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il ciarlatano
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I cani di strada non ballano
Valutazione Redazione QLibri
 
2.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La spia corre sul campo
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Tutti i miei errori
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
L'ultima intervista
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Bianco
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Sotto un cielo sempre azzurro
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
Assolutamente musica
Valutazione Redazione QLibri
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri