La casa della seta La casa della seta

La casa della seta

Letteratura straniera

Classificazione

Editore

Casa editrice


La trama e le recensioni di La casa della seta, romanzo di Anthony Horowitz edito da Mondadori. Novembre 1890, Londra è stretta nella morsa di un freddo impietoso. Al 221B di Baker Street il fuoco arde nel caminetto e Sherlock Holmes sta bevendo il tè insieme al dottor Watson quando un uomo vestito con grande eleganza si presenta inaspettatamente, in preda a una grande agitazione. È Edmund Carstairs, un giovane mercante d'arte che si rivolge a Holmes in cerca d'aiuto: teme infatti per la sua vita, poiché da settimane un losco figuro con un'orribile cicatrice sul volto lo segue. Intrigati dal racconto di Carstairs, Holmes e Watson decidono di indagare e all'improvvtso si ritrovano coinvolti in una serie di eventi indecifrabili e inquietanti, che si dispiegano dalle strade buie di Londra al sottobosco criminale di Boston. Il caso si infittisce e tutto riconduce puntualmente alla misteriosa e sinistra "Casa della Seta", un'entità di cui sembra impossibile definire natura e contorni, una cospirazione pericolosa al punto da rischiare di distruggere le fondamenta della società stessa. Grazie a un intreccio diabolico e a una straordinaria caratterizzazione dei personaggi, Anthony Horowitz riporta alla ribalta la figura di Sherlock Holmes in un nuovo, eccellente romanzo concepito per i lettori di oggi senza però tradire minimamente lo spirito delle opere originali di Arthur Conan Doyle. In La Casa della Seta, primo sequel autorizzato dagli eredi di Conan Doyle, Holmes ritorna con l'inconfondibile personalità, l'audacia senza pari e l'eccezionale capacità deduttiva che hanno fatto di lui il più famoso detective di tutti i tempi. Nella Londra vittoriana restituita in tutta la sua miseria e il suo splendore, l'investigatore e Watson, suo fedele compagno di tante avventure, si lanciano ancora una volta all'inseguimento di un nemico senza volto... e il gioco ricomincia.

Anthony Horowitz è nato nel 1956 a Londra dove vive con la moglie, due figli e il labrador Lucky Dog, che gli tiene compagnia mentre lavora. Soggettista e sceneggiatore ha lavorato alla preparazione di diversi film per la televisione. Scrittore raffinato, capace di costruire trame avvincenti e piene di colpi di scena, fa largo uso di un irresistibile humor nero. Ha scritto numerosi libri per ragazzi che hanno ricevuto importanti premi e sono stati tradotti in molte lingue; tra questi: Nonnina, Villa Ghiacciaossa, L'aiutante del diavolo, Operazione Gemini. Dalla saga di Alex Rider è stato realizzato un film. Anthony Horowitz ha spesso indicato in Arthur Conan Doyle una fonte d'ispirazione costante per il suo lavoro da quando per la prima volta, a sedici anni, lesse le avventure di Sherlock Holmes.

Recensione Utenti

Opinioni inserite: 2

Voto medio 
 
4.6
Stile 
 
5.0  (2)
Contenuto 
 
4.5  (2)
Piacevolezza 
 
4.5  (2)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
La casa della seta 2012-10-01 09:45:00 Luna
Voto medio 
 
5.0
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
5.0
Opinione inserita da Luna    01 Ottobre, 2012

Sherlock Holmes è tornato. La partita è aperta!

“The game is afoot”, dunque. Anthony Horowitz, con “La Casa della Seta”, alza il sipario su una nuova avventura del più famoso detective di tutti i tempi e, nel pieno rispetto dello stile narrativo e dello spirito dell’originale, scaturito dalla penna e dal genio letterario di Sir Arthur Conan Doyle, riesce nell’arduo compito di amalgamare, con continui riferimenti e citazioni di frasi celebri, il suo romanzo apocrifo al Canone, e a suscitare, aggiungendovi anche qualcosa in più, sensazioni ed emozioni identiche a quelle nate dalla lettura dell’opera, comunque incomparabile, di Conan Doyle, cui rende giustizia. Horowitz costruisce, infatti, una trama corposa avvolta in uno spesso strato di mistero, fitto come la nebbia di Londra, che, puntualmente, Holmes, con l’inseparabile Watson (che come noi lettori “vede, ma non osserva”), saprà dissipare, muovendosi, agile, alla luce brillante delle sue infallibili capacità di osservazione e di deduzione, fino a ricomporre, pezzo dopo pezzo, un complesso puzzle che, nella sua interezza, raffigura un pietoso quadro di indicibili miserie umane. L’enigma è risolto. La verità è svelata. “When you have eliminated the impossible, whatever remains, however improbable, must be the truth”. Parola di Sherlock Holmes. Grazie Sir Arthur, grazie Mr. Horowitz.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
21
Segnala questa recensione ad un moderatore

La casa della seta 2012-06-28 14:18:06 _sectumsempra
Voto medio 
 
4.3
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
4.0
_sectumsempra Opinione inserita da _sectumsempra    28 Giugno, 2012
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Degno romanzo di Sherlock Holmes

Ero piuttosto restia a comprare questo romanzo. D'altronde io sono una grandissima fan di Sherlock Holmes e, vedendo che era scritto da un autore che non era Arthur Conan Doyle, mi sono chiesta "perchè tutti così eccitati per questo romanzo?". Alla fine mi sono convinta a compralo (dopo aver letto molte recensioni e aver scoperto che fosse stato "autorizzato" dagli eredi di Doyle) e non me ne sono affatto pentita.
-Possono seguire spoiler-

Certo, la sensazione che la penna non sia quella di Arthur Conan Doyle è persistente, ma lo consiglio vivamente a tutti gli amanti dei gialli e soprattutto di Sherlock Holmes, dopotutto una nuova aggiunta alla vostra libreria non può far altro che bene!
Il mistero presente in questo libro è davvero uno dei più intrigati della carriera di Holmes e sembra apparentemente impossibile da sbrogliare perchè si può avere l'impressione che i misteri siano più di uno, invece sono strettamente collegati tra loro.
Inizialmente non capivo perchè Watson (da bravo biografo delle avventure di Holmes) avesse scritto che le avventure narrate le avrebbe volute dimenticare o cose del genere. Non riuscivo proprio a capire cosa potesse esserci di così orribile. Inutile dire che alla fine l'ho seriamente capito e anche io sarei stata dello stesso avviso di Watson. Le cose che avvenivano nella Casa della Seta erano a dir poco raccapriccanti e ammetto che (proprio quando si stava per scoprire cosa accadesse nella Casa della Seta) anche io ho capito cosa avrei letto, e "purtroppo" avevo ragione.
Concludo dicendo che Horowitz è stato bravissimo nello scrivere questo romanzo e nell'elaborare una nuova avventura del nostro detective preferito, trovo inoltre che abbia imitato molto bene il modo di scrivere di Doyle quindi non posso fare altro che dare 5 allo stile.
Un degno erede, spero di poter leggere altri libri suoi.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
90
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Il signor Cardinaud
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Desiderio
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
L'ultima canzone del Naviglio
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Uomini di poca fede
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Violette di marzo
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Quanto blu
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Le peggiori paure
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Le confessioni di Frannie Langton
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Una donna normale
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il sale della terra
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
La signora del martedì
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Nero come la notte
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri