La paziente privata La paziente privata

La paziente privata

Letteratura straniera

Classificazione

Editore

Casa editrice


Rhoda Gradwyn, giornalista investigativa, ha molto successo e pochissimi amici. È un personaggio scomodo per molti: le sue scottanti inchieste producono spesso effetti negativi sulle esistenze delle persone che ne sono loro malgrado protagoniste. Quando decide di liberarsi di una cicatrice che le deturpa il viso da molti anni, la donna si affida a un celebre chirurgo plastico e alla sua esclusiva clinica privata, Cheverell Manor. L'intervento, che dovrebbe segnare per lei l'inizio di una nuova vita, è invece il suo appuntamento con la morte. Rhoda viene infatti ritrovata cadavere la mattina dopo l'operazione, uccisa da un misterioso assassino. Chi può essere stato? Sarà Adam Dalgliesh a scavare nel passato della vittima alla ricerca di una verità tanto agghiacciante quanto sorprendente.

Recensione Utenti

Opinioni inserite: 2

Voto medio 
 
2.9
Stile 
 
3.5  (2)
Contenuto 
 
3.0  (2)
Piacevolezza 
 
2.5  (2)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
La paziente privata 2012-03-08 12:27:28 Pelizzari
Voto medio 
 
3.0
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
2.0
Piacevolezza 
 
3.0
Pelizzari Opinione inserita da Pelizzari    08 Marzo, 2012
#1 recensione  -   Guarda tutte le mie opinioni

Dettagli descrittivi

Un'operazione di chirurgia estetica mal riuscita e la paziente muore. Inizia così questo bel giallo in cui i destini dei personaggi sono orchestrati con magia e ben intrecciati. L'investigatore protagonista è davvero abilissimo e sensibile e veramente bravo a scandagliare i misteri dell'animo umano. Questo libro non è solo un thriller, è un elegante ritratto della campagna inglese, descritta nel dettaglio per favorire il lettore a sentirsi parte stessa del libro. E la parte più bella di queste pagine è proprio la ricerca del dettaglio nelle descrizioni e nell'ambientazione, più che non il contenuto e la storia del giallo. Assolutamente consigliato quindi, anche se per un motivo diverso dal solito.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
80
Segnala questa recensione ad un moderatore

La paziente privata 2010-08-27 20:08:01 Enzo63
Voto medio 
 
2.8
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
2.0
Enzo63 Opinione inserita da Enzo63    27 Agosto, 2010
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Un giallo in stile classico.

Il libri si può dividere in due parti, la prima parte dedicata alla descrizione dei molti personaggi coinvolti e la seconda dedicata all'intrigo. La prima parte è eccessivamente lunga e la descrizione dei pergonaggi, del loro ambiente, dei luoghi sia esterni che interni dove si svolge li giallo sono lunghissimi e dettagliatissimi spesso noiosi e bisogna armarsi di una buona dose di pazienza. La parte dedicata al giallo è invece piacevole e scorrevole con la giusta dose di intrigo e si riesce a scoprire il colpevole solo quasi alla fine del libro. E' come ho detto all'inizio un giallo in stile classico ... tanti personaggi, lunghe descrizioni, fatti che si svolgono quasi totalmente dentro una casa/ospedale, tutti possibili colpevoli, lunghi interrogatori e alla fine si copre che il colpevole è il "maggiordomo" (scherzavo il maggiordomo non c'è).

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
A chi ama i gialli nel senso più classico del termine.
Trovi utile questa opinione? 
50
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

L'ultima canzone del Naviglio
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
Uomini di poca fede
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Violette di marzo
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Quanto blu
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Le peggiori paure
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Le confessioni di Frannie Langton
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Una donna normale
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La signora del martedì
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Nero come la notte
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il bambino nascosto
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Gli informatori
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La ricamatrice di Winchester
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
2.8 (1)

Altri contenuti interessanti su QLibri