La porta dell'inferno La porta dell'inferno

La porta dell'inferno

Letteratura straniera

Classificazione

Editore

Casa editrice

Per le strade di Aberdeen si aggira indisturbato un uomo con il cuore di una iena e gli occhi di ghiaccio. La sua follia omicida si accanisce sulle donne con crudele brutalità: gli stupri sui quali lascia la sua firma di assassino compongono una lunga scia di sangue che parla di torture e mutilazioni. Mentre niente sembra poter fermare il serial killer, il caso finisce nella mani dell'agente Logan McRae. L'unica traccia a disposizione dell'investigatore è una serie di filmati dal contenuto esplicito in cui tutte le vittime del mostro fanno la loro comparsa. Logan McRae non ha altra scelta: spalancare la porta dell'inferno per immergersi in un mondo fatto di prostituzione, pornografia, pratiche sessuali violente. Un viaggio nel lato oscuro della perversione umana che Logan McRae è costretto ad affrontare. Con la consapevolezza che uscire vivi dall'inferno non è certo un fatto che si può dare per scontato.



Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Voto medio 
 
4.0
Stile 
 
4.0  (1)
Contenuto 
 
4.0  (1)
Piacevolezza 
 
4.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
La porta dell'inferno 2012-11-19 17:49:03 cuspide84
Voto medio 
 
4.0
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
4.0
cuspide84 Opinione inserita da cuspide84    19 Novembre, 2012
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

E TU COME SEI: DOMINATORE O SOTTOMESSO?

“La strada è deserta… è una zona industriale, silenziosa e buia di notte. Nessuno che li possa vedere e chiamare aiuto.
La donna - Numero Sette – passa accanto a un cassone pieno di pezzi di ferro attorcigliati, lui accelera accorciando il distacco. I tacchi di lei fanno rumore sull'asfalto, ma le Nike no, sono silenziose. Supera un paio di bidoni pieni di teste e lische di pesce coperti con sudice tavole di legno per tenere lontani i gabbiani. Ora è più vicino. Tira fuori il coltello…”

In questo thriller il sergente Logan McRae si trova a dover arrestare un uomo che si aggira per Aberdeen alla ricerca di donne giovani e belle da violentare, da sfregiare con un coltello e da usare come oggetti da cui prendere dei trofei, testimoni silenziosi della sua brutale bravata: un uomo freddo e calcolatore che cerca accuratamente le sue vittime e che dopo essersi divertito, e dopo averle terrorizzate a morte, non le priva soltanto della loro bellezza, ma anche della loro fiducia nel mondo esterno e della loro gioviale voglia di vivere. Il sospettato numero uno è un noto e amato giocatore della squadra locale: Robert Macintyre, capocannoniere dell’Aberdeen Football Club; ma pare che abbia degli alibi, confermati dalla madre e dalla fidanzata, giovane ochetta incinta innamorata follemente del suo goleador.
Nel frattempo un cadavere di un giovane viene scaricato davanti all'ospedale e l’autopsia sul suo corpo rivela ferite alquanto strane, che portano la polizia di Aberdeen ad indagare in un ambiente un po’ particolare, tabù e ben mimetizzato nel mondo “normale”: quello del sadomaso.
Non pago di tutti i casi affidatigli sia dalla Steel, accanita fumatrice e consumatrice di gomme alla nicotina, sia da Insch, grosso e grasso amante delle caramelline gommose multiformi, il sergente McRae dovrà occuparsi anche di un bambino di otto anni, Sean Morrison, autore di un omicidio e di vari ferimenti di soggetti appartenenti alle forze dell’ordine (lui compreso), che da un giorno all'altro si trasforma in un teppista della strada della peggiore specie.
Giunti alla fine del libro i casi principali verranno risolti ma resterà un dubbio atroce, un tarlo che martellerà la mente sia del sergente che del lettore… di più non posso dirvi!!

Un thriller di quelli atipici, che non vede la polizia impegnata nella risoluzione di un solo caso: in questo libro, il terzo della serie, tutti i protagonisti si rendono utili nelle indagini e ogni caso viene trattato con il dovuto impegno e rispetto per le vittime dei crimini commessi; ogni personaggio è ben delineato: dal sergente Logan, litigato dai suoi superiori (la Steel e Insch), a Jackie, la collega nonché fidanzata di Logan, dal carattere difficile e facilmente irascibile, agli altri ragazzi della polizia, Rennie e Rickards (soprannominato Frustino) tra i tanti, descritti nelle loro manie e nei loro diversi caratteri.
Unica cosa che mi ha lasciata perplessa è stato il quotidiano ritrovo della polizia a fine giornata nel loro pub di fiducia, cosa che causa loro vari mal di testa la mattina successiva… ma a parte questo il thriller è avvincente, mai noioso, ricco di colpi di scena, intrigante e ben scritto, se non fosse per alcuni errori di traduzione alquanto fastidiosi.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
160
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Come amare una figlia
Valutazione Redazione QLibri
 
3.5
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Il castello di Barbablù
Valutazione Utenti
 
4.5 (1)
Delitti a Fleat House
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un volo per Sara
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
Il caso Alaska Sanders
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Senza dirci addio
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Run, Rose, Run. La stella di Nashville
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Il vivo mare dei sogni a occhi aperti
Valutazione Redazione QLibri
 
2.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La casa di marzapane
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Una stella senza luce
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
Che razza di libro
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Le madri non dormono mai
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
4.5 (2)

Altri contenuti interessanti su QLibri

Gli eredi di Stonehenge
In tre contro il delitto
Un sacrificio accettabile
Il castello di Barbablù
Run, Rose, Run. La stella di Nashville
Girl in snow
Avversario segreto
L'ermellino di porpora
Otto perfetti omicidi
Città in fiamme
Lupa nera
Prede
Il cercatore di tenebre
La solitudine del ghiaccio
Il dottor Bergelon
Il mistero della signora scomparsa