Le ossa del diavolo Le ossa del diavolo

Le ossa del diavolo

Letteratura straniera

Editore

Casa editrice


Nella cantina di una casa da ristrutturare a Charlotte vengono scoperti i macabri resti di pratiche magiche che sembrano rimandare al voodoo o alla Santeria: piume, ossa, galline decapitate e soprattutto il teschio di una ragazza. In un lago non lontano affiora il tronco di un adolescente decapitato. Un predicatore evangelico che mira a una carriera politica si mette alla testa di una caccia alle streghe e agli adoratori di Satana che infiamma gli animi e rischia di creare un clima di vendette.

Recensione Utenti

Opinioni inserite: 3

Voto medio 
 
2.8
Stile 
 
2.7  (3)
Contenuto 
 
3.0  (3)
Piacevolezza 
 
2.7  (3)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Le ossa del diavolo 2015-08-30 11:56:18 sonia fascendini
Voto medio 
 
2.8
Stile 
 
2.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
3.0
sonia fascendini Opinione inserita da sonia fascendini    30 Agosto, 2015
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Una Brennan sottotono

Il principale scoglio in questo libro è stato quello di superare la prima decina di pagine. La noiosissima descrizione di una riunone, che nulla porta allo svolgersi della trama. Poi il romanzo decolla con i resti di un rito che sembra legato al satanismo. La dottoressa Brennan con un pò meno brio di quello che ha normalmene inizia ad analizzare ossa, interrogare sospettati e trarre geniali conclusioni. Peccato che sia depressa per la fine della sua storia d'amore e quindi si faccia distrarre da periodi di nostalgia che nient'altro fanno che distrarre dalla tramma. Trama che tutto sommato mi è piaciuta: si parte da quello che siamo convinti sia satanismo per arrivare a tutt'altro. I sospettati si succedono, dando al lettore parecchi colpi di scena che ne mantengano viva l'attenzione. Nella parte finale c'è anche una riflessione che condivido sulla sfiducia generalizzata verso governo e forze dell'ordine e sui rischi che derivano dalla troppo semplice accessibilità delle armi. Peccato, che la Reichs in modo più pedante del solito si voglia soffermare a descriverci dettagli architettonici e vicende storiche di Charlotte che nessun miglioramento portano alla storia. Se posso capire la tentazione di un'antropologa di spiegarci qualche dettaglio scientifico di cui il lettore medio farebbe anche a meno, non capisco invece queste deviazioni urbanistiche.
Lo stile della Reichs c'è ancora, così come c'è ancora il personaggio della Brennan: brillante, intelligente preparata ma anche simpatica. Questo però non è il libro migliore della serie che ho letto.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
no
Trovi utile questa opinione? 
70
Segnala questa recensione ad un moderatore

Le ossa del diavolo 2013-04-15 11:36:37 Pelizzari
Voto medio 
 
1.5
Stile 
 
2.0
Contenuto 
 
2.0
Piacevolezza 
 
1.0
Pelizzari Opinione inserita da Pelizzari    15 Aprile, 2013
#1 recensione  -   Guarda tutte le mie opinioni

Troppo cupo

Il libro si apre con una camera degli orrori e, fra cimiteri ed esumazioni, si sviluppa attraverso un'atmosfera davvero troppo scura e cupa. Ci sono troppi insetti, c'è un uso troppo macabro dei resti umani. Un'ossessiva scena del crimine impregnata di mistero e di orrore, un assassino spietato come il diavolo stesso. Ed in questa densa ed intricata trama, spicca l'intelligenza di Tempe, la sua cura dei dettagli, di cui è maestra. Il suo personaggio è sempre brillante, perchè in un'indagine che può essere compromessa da pregiudizi, lei trova nelle ossa la soluzione. Però devo dire che l'ambientazione non rende piacevole questa lettura ed anche l'intelligenza di questa donna speciale resta in ombra, perchè troppo oscurata da tutto il contorno.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
no
Trovi utile questa opinione? 
150
Segnala questa recensione ad un moderatore
Le ossa del diavolo 2010-09-04 17:06:45 Celia
Voto medio 
 
4.0
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
4.0
Celia Opinione inserita da Celia    04 Settembre, 2010
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Le ossa del diavolo

La particolarità di questo libro sta nella descrizione dettagliata delle indagini e dei reperti dal punto di vista scientifico e archeologico. Affascinante lo stile veloce ma descrittivo dell'autrice, che non ti lascia annoiare pur saziandoti di particolari e descrizioni professionali.
A mio parere un libro tutto da leggere che unisce il passatempo piacevole ad una lettura interessante da ogni punto di vista.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
consigliato a chi cerca un giallo scorrevole ma ricco di contenuti.
Trovi utile questa opinione? 
00
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Desiderio
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
L'ultima canzone del Naviglio
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Uomini di poca fede
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Violette di marzo
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Quanto blu
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Le peggiori paure
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Le confessioni di Frannie Langton
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Una donna normale
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il sale della terra
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
La signora del martedì
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Nero come la notte
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il bambino nascosto
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)

Altri contenuti interessanti su QLibri