Le regole di Mosca Le regole di Mosca

Le regole di Mosca

Letteratura straniera

Editore

Casa editrice

Gabriel Allon è seduto su uno dei blocchi di cemento armato che nel cuore di San Pietro proteggono l'obelisco egizio, quando Boris Ostrovskij compare in fondo alla piazza. Allon si alza e si lascia risucchiare da una folla di allegri pellegrini polacchi fin nell'atrio della Basilica. E in piedi davanti all'altare papale quando Ostrovskij entra dal portico. Il russo punta verso la cappella della Pietà. Quando Gabriel Allon finalmente lo raggiunge, il russo è in ginocchio davanti al basamento, il volto sollevato verso il soffitto, gli occhi fuori dalle orbite, i lineamenti della faccia irrigiditi in un'espressione di puro terrore, le mani serrate intorno alla gola. Ad Allon non resta che allontanarsi di gran carriera. E il restauratore più amato del Vaticano, come potrebbe giustificare la sua presenza lì, accanto al cadavere di un russo assassinato probabilmente con una letale dose di veleno? Come potrebbe svelare che lui è in realtà il miglior agente segreto di Israele? E che il russo è un libero giornalista di un settimanale di inchiesta sulle tracce di Ivan Borisovic Charkov, ex Quinta direzione generale del KGB, capo di un gigantesco impero finanziario? "Le regole di Mosca" ci offre un ritratto incomparabile della Nuova Russia e della sua capitale, una città in cui tutto sembra ancora ruotare attorno al primo principio della dottrina di Stalin: la morte risolve tutti i problemi.



Recensione Utenti

Opinioni inserite: 2

Voto medio 
 
4.0
Stile 
 
4.0  (2)
Contenuto 
 
4.0  (2)
Piacevolezza 
 
4.0  (2)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Le regole di Mosca 2014-04-30 10:34:35 Dartagnan
Voto medio 
 
4.0
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
4.0
Dartagnan Opinione inserita da Dartagnan    30 Aprile, 2014
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Elegante

Daniel Silva è così, capace di attaccarti alla pagina non soltanto nel racconto dell'azione principale, ma anche e soprattutto nella narrazione di fatti secondari. Memorabili, ad esempio, le dettagliatissime spiegazioni sulla pittura e l'esaltazione delle doti artistiche del suo protagonista, Gabriel Allon. O quando si sofferma, senza mai farlo in modo esplicito, sul personaggio - fantastico - del vecchio e potentissimo capo dei servizii israeliani.
La scrittura di Silva è estremamente elegante, anche nella tensione narrativa e nei cambi di ritmo. Inoltre, chi decide di mischiare il Vaticano con storie di spionaggio rischia ormai di sembrare banale, ma non è proprio questo il caso.
Bellissimi i personaggi, a partire dal già citato Ariel Shamrom fino al protagonista indiscusso, quel Gabriel Allon amante dell'Italia e dell'arte tutta. Non sono da meno anche le relazioni che si instaurano tra i personaggi, mai scontate e sempre potenzialmente precarie.
Anche il plot è piuttosto solido. Certo non si tratta di un giallo, ma di una spy story che, a ben vedere, si avvicina più a Le Carrè che a Ian Fleming, ma i giorni in cui è ambientata sono ovviamente diversi.
Una piacevolissima lettura.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
Qualsiasi cosa
Trovi utile questa opinione? 
80
Segnala questa recensione ad un moderatore
Le regole di Mosca 2013-05-24 17:10:15 Civetta delle Nevi
Voto medio 
 
4.0
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
4.0
Civetta delle Nevi Opinione inserita da Civetta delle Nevi    24 Mag, 2013
Top 1000 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Se il thriller/spy/giallo vi piace ....

Scoperto questo scrittore per caso in biblioteca. Ho iniziato leggendo Le regole di Mosca, ma in realtà è uno dei più recenti. Questo romanzo è il penultimo, (di quelli tradotti e usciti in Italia), della serie riguardanti l'agente di origini israeliane Gabriel Allon. Questo super agente segreto, quando non viene chiamato in servizio dal Mossad, è uno dei migliori restauratori al mondo di opere d'arte di grande prestigio. Questa sua passione gli permette una copertura perfetta e allo stesso tempo lo rende insospettabile. Proprio mentre è impegnato nel restauro di un opera di inestimabile valore viene richiamato in servizio attivo per cercare di contrastare e fermare un trafficante russo, astro nascente del crimine di nome Charkov. Ma come si può riuscire ad incriminare, accusare un oligarca potentissimo le cui attività sembrano legali ?
Stratagemmi e colpi di scena, lettura veloce che coinvolge. Il libro ha un epilogo, ma anche un seguito, Il Disertore. In realtà sono due romanzi separati e distinti, il primo non implica la lettura del secondo.
Leggendo velocemente i libri di questo autore sono andata a ritroso e sto finendo le opere precedenti a questa. Nei vari romanzi si sviluppa la storia della vita di Gabriel Allon, sempre stesso genere, ma diverse missioni ed età del protagonista, l'ordine di pubblicazione comunque non ne condiziona la lettura, anche se sicuramente in sequenza si rendono più comprensibili i vari personaggi e le loro storie.
Personalmente li sto apprezzando molto per l'originalità, ma le mie conoscenze del genere non sono vaste magari quanto quelle di lettori più esperti.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
Genere Thriller/spy libri dello stesso autore D. Silva
Trovi utile questa opinione? 
90
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Il morso della vipera
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Echi in tempesta. L'Attraversaspecchi
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
Il borghese Pellegrino
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il dolce domani
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La congregazione
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La strada di casa
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
4.5 (2)
Questa tempesta
Valutazione Redazione QLibri
 
2.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Giura
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
L'enigma della camera 622
Valutazione Utenti
 
3.8 (2)
La nostra folle, furiosa città
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Le imperfette
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
Kaddish.com
Valutazione Redazione QLibri
 
2.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri