Sepolta nel buio Sepolta nel buio

Sepolta nel buio

Letteratura straniera

Editore

Casa editrice

È una tiepida mattina autunnale nella tranquilla cittadina di The Hollows e l’ex detective Jones Cooper, tormentato dal ricordo di un evento spaventoso che lo ha segnato per sempre, riceve una visita inaspettata: Eloise Mont­gomery, la medium del paese, vede qualcosa di inquietante nel suo futuro, l’immagine di una ragazzina che rischia di annegare nel fiume. A The Hollows è tornato anche il quarantenne Michael Holt: vuole far luce sulla misteriosa scomparsa della madre, svanita nel nulla anni prima. Ma cosa si nasconde nella storia di Michael e nel suo morboso legame con la donna? E perché Willow, l’inquieta adolescente appena arrivata da Manhattan, lo sorprende mentre scava una buca nel folto dei boschi che circondano la cittadina? Qual è il mistero che lega queste vite?



Recensione Utenti

Opinioni inserite: 2

Voto medio 
 
3.4
Stile 
 
4.0  (2)
Contenuto 
 
3.5  (2)
Piacevolezza 
 
3.0  (2)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Sepolta nel buio 2013-10-25 16:33:44 Augusto laccetta
Voto medio 
 
1.8
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
2.0
Piacevolezza 
 
1.0
Opinione inserita da Augusto laccetta    25 Ottobre, 2013

Delusione...

Ho trovato questo libro abbastanza deludente; è il primo che leggo della Unger ma penso sarà anche l'ultimo. La trama inizialmente sembra coinvolgente ma nel prosieguo della lettura ci si aspetta avidamente di imbattersi nel classico " colpo di scena " che purtroppo non arriva mai! La storia scorre in modo monotono e priva di quella suspense di cui ogni thriller dovrebbe cibarsi in modo quasi spasmodico; i personaggi sono ben descritti ma mancano di quel lato oscuro che li possa rendere intriganti, tranne qualche eccezione. La trama è parecchio scontata per cui risulta molto prevedibile all'attenzione del lettore più scafato in questo genere! Ho fatto molta fatica a portare a termine la lettura perchè nella storia manca il mordente e quindi il mio giudizio si racchiude nella parola " DELUSIONE"!

Indicazioni utili

Lettura consigliata
no
Consigliato a chi ha letto...
Non consigliato a chi ama i thriller mozzafiato, dove alla fine di ogni capitolo si ha immediatamente la voglia di continuare nella lettura.
Trovi utile questa opinione? 
60
Segnala questa recensione ad un moderatore
Sepolta nel buio 2013-07-25 09:16:07 Pupottina
Voto medio 
 
5.0
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
5.0
Pupottina Opinione inserita da Pupottina    25 Luglio, 2013
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Finche' ci saro' io, ci sara' la tua casa

“Finchè ci sarò io, ci sarà la tua casa.”
È proprio vero che, quando si tratta di fantasmi del passato che ritornano, LISA UNGER è la migliore.
Dopo DEVI TACERE PER SEMPRE, in SEPOLTA NEL BUIO, la scrittrice torna a indagare l’animo umano e i segreti che la psiche è in grado di nascondere. I segreti dei protagonisti appaiono attraverso le loro azioni volte a celare o a scoprire i tanti segreti che nascondono. Tantissimi personaggi, quasi tutti con ruoli da coprotagonisti, vivono a The Hollows che, molti anni prima, è stato teatro della misteriosa scomparsa della più bella donna del paese, la quale sembra sia fuggita con un misterioso spasimante, lasciando per sempre il marito e i due figli.
Michael, il figlio più grande, cresciuto e diventato uomo, vuole far luce sulla vicenda e chiede aiuto a Cooper, poliziotto in pensione, e ad una medium. Ma l’indagine coinvolge anche una scrittrice di successo e la sua irrequieta figlia adolescente, trasferitesi a The Hollows, piccola cittadina poco lontana da New York City, alla ricerca di pace e tranquillità.
Segreti inconfessabili, senso di colpa, dolore da abbandono e sentimenti repressi sono alla base di una trama intricata, ricca di suspense, narrata con raffinata scorrevolezza di stile e dovizie di dettagli sui personaggi e intensa analisi psicologica.
Un giallo denso di sfaccettature e colpi di scena, dove il dubbio e l’incertezza sono disseminati ovunque per appassionare un lettore esigente.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
Devi tacere per sempre di Lisa Unger
Trovi utile questa opinione? 
200
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Troppo freddo per Settembre
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Fu sera e fu mattina
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
Pimpernel. Una storia d'amore
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La vita è un romanzo
Valutazione Utenti
 
2.3 (1)
Come foglie di tè
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Annette e la signora bionda e altri racconti
Valutazione Redazione QLibri
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il metodo del dottor Fonseca
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Il dono di Antonia
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Quello che manca
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Una Cadillac rosso fuoco
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
2.0 (1)
Riccardino
Valutazione Utenti
 
4.7 (5)
La linea del sangue
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)

Altri contenuti interessanti su QLibri