Poesia Poesia italiana Poesie private
 

Poesie private Poesie private

Poesie private

Letteratura italiana



Come i poeti crepuscolari, Antonio Morelli, premette la propria predilezione per la poesia sommessa: Non ho una grande voce (p.11). La sua trama espressiva si esplica in toni apparentemente dimessi ma non è vero che le frasi sussurrate non possano avere la stessa forza di quelle gridate. Anzi. Percorre tutta la sua raccolta un filo conduttore, che è il rifiuto della solitudine, non solo nei confronti del prossimo ma anche nei confronti di sé stesso. Di qui una tensione costante alla ricerca.

Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Voto medio 
 
4.0
Stile 
 
4.0  (1)
Contenuto 
 
4.0  (1)
Piacevolezza 
 
4.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Poesie private 2017-02-20 15:18:24 Mian88
Voto medio 
 
4.0
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
4.0
Mian88 Opinione inserita da Mian88    20 Febbraio, 2017
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Solitudine dei versi primi

La poesia è un’arte rara, di indubbia certezza e di grande passione. La poesia ha la capacità di cogliere il fiore solitario di quell’anima che in essa cerca comprensione, riparo, ristoro. Alla poesia, dunque, è attribuita una grande responsabilità; quella di confidente, quella di confidataria. Come un nido ella ci accoglie, come una madre ella ci conforta. I versi contenuti in“Poesie private”, sono perfetta espressioni di ciò. Sono intensi ed accoglienti, puri e profondi.
Antonio Morelli, con la sua trama espressiva e la sua penna chiara, limpida e diretta, dà vita, infatti, ad un’opera dai tratti sommessi, dimessi, eppure forti e dirompenti. Ogni parola è studiata e densa di significato. Ogni parola è espressione di dolore, perché si, Antonio Morelli, è un uomo che nella sua vita ha sofferto, ha lottato incessantemente e si è scontrato spesso con la solitudine. Ma senza mai arrendersi. Ogni parola così patita, così sentita, è al contempo sinonimo di volontà, di riscatto, di via d’uscita contro quella sorte avversa che colpisce il genere umano sulla Terra.
Come fuggire dai contorni a cui la mente è costretta, come convivere con la malinconia, come coadiuvare il giardino, sinonimo di realtà, con quell’aquilone espressione di libertà, eppure temerariamente legato ad un filo? E’ attorno a questi quesiti e a questi due elementi che si snoda la raccolta; elementi, interrogativi e caratteri che se ascoltati sanno tramutarsi in immagini, figure che si fanno portavoce di sentimenti dell’anima, di bisogni della stessa, di desiderio di ordine e di bilanciamento tra speranze, illusioni e disillusioni.

«Ricerca l’abbraccio delle stagioni estreme» ci sussurra il poeta «ed un serto di rose bianche sarà il dono alla tua solitudine » (cit. “Solitudine con canto” p. 16 A.M. “Poesie Private).

«Suona vento marino. Novera i battiti della mia anima confusa. Circonda il fiato alterato del mio incedere» [..] «Il mio mattino invernale è affiorato. Il mio cuore d’oro ha taciuto» (cit..”Mare in inverno” p. 36-37; A.M. “Poesie Private”).

Ed è sulla scia di questi versi che vi affido “Poesie Private”, che vi invito a gustarne le pagine, che vi consiglio di farvi rapire dalla penna di un autore tutto da scoprire, che fa delle emozioni la sua forza e la sua peculiarità. Non ve ne pentirete. Buona lettura!

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
110
Segnala questa recensione ad un moderatore

 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Impossibile
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
L'ultima notte di Aurora
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Gli affamati e i sazi
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Pietro e Paolo
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Macchine come me
Valutazione Utenti
 
3.9 (2)
Il silenzio delle ragazze
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il grande romanzo dei Vangeli
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un dolore così dolce
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Dodici rose a Settembre
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
4.5 (1)
La ragazza che doveva morire. Millennium 6
Valutazione Utenti
 
2.8 (2)
The chain
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)

Altri contenuti interessanti di QLibri