Poesia Poesia italiana Scrigni, segreti, passioni
 

Scrigni, segreti, passioni Scrigni, segreti, passioni

Scrigni, segreti, passioni

Letteratura italiana

Editore

Casa editrice


L'amore, le infinite sfumature del sentire, l'intrecciarsi di stati d'animo con i luoghi più suggestivi della natura, l'infinito fuori e dentro di noi. Dostoevskij diceva: "la bellezza salverà il mondo". La bellezza si cela ovunque, basta fermarsi un attimo, in silenzio ad osservare ed ascoltare per coglierla e per lasciarci illuminare. Immagini poetiche tradotte in versi e in schizzi a matita appena sussurrati. Poesia e illustrazione si mescolano creando una realtà tersa ma impalpabile.

Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Voto medio 
 
4.5
Stile 
 
4.0  (1)
Contenuto 
 
4.0  (1)
Piacevolezza 
 
5.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Scrigni, segreti, passioni 2013-02-18 19:50:51 petra
Voto medio 
 
4.5
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
5.0
petra Opinione inserita da petra    18 Febbraio, 2013
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Scrigni, Segreti, Passioni

Negli ultimi anni ho riscoperto la piacevolezza che le poesie possono offrire. Su di me hanno una valenza che oserei definire quasi terapeutica, impressionando l’animo con immagini e metafore che, in modo simile ai quadri o ai paesaggi, rendono immediatamente consapevoli di quelle inquietudini, di quelle sensazioni e di quei sentimenti che ci riesce così difficile descrivere in modo totalmente logico e razionale.

E’ stato quindi un vero piacere leggere le parole di questa giovane autrice, che ringrazio. Sandra Riato ci offre tele dipinte di emozioni e nostalgie, le sue parole sono colori a tratti tenui e a tratti energici in cui vediamo fondersi stati d’animo e paesaggi, gli uni riflessi negli altri in modo mirabile e raffinato, con risultati di grande forza espressiva. “ Ho fatto scivolare i miei baci sulle onde del mare/ li ho fatti naufragare nel cielo azzurrissimo, li ho fatti risplendere sotto il sole d’estate/…ma non sono riuscita a disegnarli sulle tue labbra”. E ancora “Nemmeno una nuvola in cielo/ neanche un solo lontano bagliore celeste/ per calmare le mie lacrime”.

I temi predominanti, l’amore e la perdita, ma anche la gioia che il sentimento vero porta con sè sono trattati con grazia, sensibilità e potenza davvero rare e notevoli in un’autrice così giovane. Mi sono piaciute in modo particolare alcuni versi dedicati al rimpianto, al sentimento perduto, che ho trovato particolarmente toccanti e veritieri: “Ci stiamo inabissando assieme ai nostri stessi ricordi/ in questo oceano di rimpianti per il tempo passato/ Ma nulla ci sovviene più nel buio che regna in noi”.

Nello scrigno che dà nome alla raccolta, nel nostro intimo più recondito, dove custodiamo gli affetti e ricordi più cari, il passato a volte riemerge come una dolce ossessione che non riusciamo a scacciare, e ci troviamo anche noi “prigionieri nella nostra stessa realtà". La perdita di un amore spesso non dà pace al nostro animo inquieto e il tempo con il suo lento cammino può scolorare le immagini e i dettagli, ma non certo togliere vita alla passione, che, se sincera e totalizzante, rimarrà come una sorta di cicatrice, un segno indelebile che porteremo sempre con noi.

Ho gustato lentamente questi versi, che mi hanno coinvolta profondamente e di cui ho ammirato la profonda dolcezza.

Grazie Sandra per queste splendidi versi , profondi e mai leziosi, che mi hai dato la possibilità di leggere.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
a tutti, anche a chi non ama la poesia
Trovi utile questa opinione? 
270
Segnala questa recensione ad un moderatore

 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Assolutamente musica
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Lo stato dell'unione. Scene da un matrimonio
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Una vecchia storia. Nuova versione
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
La palude dei fuochi erranti
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Il treno dei bambini
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
La bambina del lago
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Il pittore di anime
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Rosamund
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
I testamenti
Valutazione Utenti
 
3.6 (2)
L'istituto
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Impossibile
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
L'ultima notte di Aurora
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti di QLibri