Dettagli Recensione

 
Finché sarà passata la tua ira
 
Finché sarà passata la tua ira 2011-10-18 17:18:23 lella gritti
Voto medio 
 
4.3
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
4.0
lella gritti Opinione inserita da lella gritti    18 Ottobre, 2011
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

... sotto il ghiaccio!

Questo è il quarto libro tradotto in italiano di Asa Larsson. L'ultimo. Ho letto i primi due e mi riprometto di leggere il terzo.
Infatti questi libri (della Larsson, ma per es. anche della Marklund o di Mankell, per restare agli svedesi...) presentano sempre gli stessi personaggi principali. E siccome se ne racconta anche la vita personale - che inevitabilmente scorre e si accresce nel tempo .... come Harry Potter o Montalbano! - tiene "agganciato" il lettore ad ogni nuovo libro in uscita.
Se per i fan, come me, di questo genere la serialità è una pacchia (mi piace ritrovare i personaggi, è come avere notizie di amici che da tempo non sento o non leggo...) mi sento in dovere di avvertire che all'interno di questo romanzi ci sono spesso riferimenti al passato della protagonista - Rebecka - che, se si legge solo questo libro, potrebbero risultare incomprensibili.

Ma il libro è ben scritto. Ho notato un salto di qualità - in meglio - della Larsson rispetto al suoi precedenti.
La storia è semplice: due ragazzi scompaiono nel corso di una immersione in un lago ghiacciato.... brrr! Già questo potrebbe inorridire, perchè sopra la testa non si ritrovano solo l'acqua, ma anche il ghiaccio!
Dapprima si pensa a un incidente, ma poi si trovano via via prove di un possibile doppio omicidio. E si deve andare a scavare nel passato...
I personaggi sono ben delineati, senza inutili ghirigori. I sentimenti e le emozioni passano soprattutto attraverso il non detto, le azioni (o le non-azioni) e gli sguardi.
L'ambiente è quello ostile della natura di quei luoghi: a fine aprile si sprofonda ancora nella neve e laghi e fiumi sono ghiacciati.
La ragazza uccisa partecipa alla storia in forma di fantasma. E questo permette di tener vivo il suo ricordo - e quel che poteva essere - presso il lettore.
Un piccolo spazio è occupato nel romanzo anche da un paio di tenerissime cagne.
Consiglaito a chi ama il thriller scandinavo, con i suoi tempi lenti e paesaggi imbiancati. Ma, ripeto, preferibilmente dopo i primi tre della Larsson.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
narrativa nordica
Trovi utile questa opinione? 
90
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

2 risultati - visualizzati 1 - 2
Ordina 
Io ho letto proprio questo libro come primo libro di questa autrice e mi è piaciuto talmente tanto che ho acquistato di botto i primi tre. Tutti veramente belli. I gialli sono il mio genere preferito e quelli scandinavi li trovo davvero splendidi. Nei suoi il paesaggio è un "personaggio" fondamentale ed il suo modo di scrivere mi piace davvero molto. Ti consiglio senza dubbio anche il terzo suo libro !
In risposta ad un precedente commento
lella gritti
19 Ottobre, 2011
Segnala questo commento ad un moderatore
Non me lo perdo sicuramente, il terzo libro, intendo. Mi piace molto il peronaggio di Rebecka, come quello di Annika (e i suoi problemi con il marito) nei libri della Marklund. Le seguo come parteciperei ai problemi di un'amica. E poi mi piace la descrizione di questi paesi per noi italiani invivibili, per il freddo e il grigiore. Il massimo l'ha raccontato Wallander quando è venuto in vacanza a Roma in settembre e si è abbronzato su una panchina a villa Borghese....! E lassù stava per arrivare la prima neve... brrrr!!!!
2 risultati - visualizzati 1 - 2

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Fine
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
L'inverno più nero
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
Gli estivi
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I baffi
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il vento selvaggio che passa
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I segreti del professore
Valutazione Utenti
 
4.5 (1)
Tutto chiede salvezza
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il regno delle ombre
Valutazione Redazione QLibri
 
1.8
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Il signor Cardinaud
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Insegnami la tempesta
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Desiderio
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La notte della svastica
Valutazione Utenti
 
3.6 (2)

Altri contenuti interessanti su QLibri