Dettagli Recensione

 
Shibumi. Il ritorno delle gru
 
Shibumi. Il ritorno delle gru 2011-11-21 08:41:53 kobe
Voto medio 
 
2.0
Stile 
 
2.0
Contenuto 
 
2.0
Piacevolezza 
 
2.0
kobe Opinione inserita da kobe    21 Novembre, 2011
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Sp(H)ELeologia

Non ricordo quale Q-utente abbia usato una metafora culinaria per descivere le proprie impressioni di un libro, ma nel leggere Shibumi me ne son venute in mente diverse.
Leggere una spy-story come questa, senza azione, è un po’ come mangiare i maccheroni senza cacio, bere il vinsanto senza cantucci o peggio ancora una birra calda, è come non condire l’insalata con olio e aceto o mangiare una crêpe senza nutella... insomma ci siamo capiti, manca l’ingrediente principale, essenziale, quello che distingue una pietanza “commestibile” da una veramente buona!
Purtroppo l’effetto di questo romanzo è stato questo. Ero stato allertato a riguardo, ma da buon (San)Tommaso ho voluto toccare con mano, anche perché ero rimasto affascinato dal personaggio di Nikolaj Hel scoperto in Satori di Don Winslow. Ecco, niente a che vedere. Possiamo tranquillamente dire che il l’allievo ha superato il maestro, anzi lo ha staccato alla grande.

L’impressione che mi ha fatto è di un’opera a metà, forse l’intenzione era quella di dar vita ad una serie di romanzi con Hel protagonista, non so cosa pensare. Fatto sta che se non fosse stato per il grandissimo Winslow, il sottoscritto avrebbe ignorato il personaggio di Hel e, cosa ancor più drammatica, avrebbe vissuto bene lo stesso.
Di questa storia ricorderò volentieri le origini di Hel, senza dubbio un personaggio interessante ma più per la penna del buon Don, che non per quella di Trevanian. Tutto il resto è noia, no non ho detto gioia ma noia noia noia (va be’ perdonate la citazione canora). Metà libro se ne va in descrizioni di spedizioni speleologighe che onestamente potevano essere meno dettagliate per lasciare spazio a un po’ di sana azione.
Eppure Trevanian è considerato un classico del genere. Boh, tutto ciò mina notevolmente la mia autostima nel valutare autori e opere. Sob. Sigh.


P.S: nonostante il giudizio poco esaltante, non posso fare a meno di riportare una citazione che ho trovato fantastica per descrivere il gioco del Go, simile agli scacchi, ma con più strategia: “Go sta agli scacchi come la filosofia sta alla contabilità della partita doppia”. Geniale.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
  • no
Consigliato a chi ha letto...
Solo a chi ha letto Satori (o agli appassionati di speleologia)
Trovi utile questa opinione? 
70
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

2 risultati - visualizzati 1 - 2
Ordina 
Per inserire la tua opinione devi essere registrato.

Il culinario sono io ed ho capito al volo cosa intendi e le tue impressioni... a volte capita che la pietanza sia un po' come dire, insipida???
A presto.
Syd
In risposta ad un precedente commento
kobe
21 Novembre, 2011
Segnala questo commento ad un moderatore
Grande Syd!! Adesso so chi ringraziare!!
Non ti puoi immaginare quanto tu mi sia stato utile...non sapevo come rendere l'idea!
Denghiù
2 risultati - visualizzati 1 - 2

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

La casa delle luci
Valutazione Utenti
 
2.5 (1)
Bournville
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Il ragazzo
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Brave ragazze, cattivo sangue
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Angélique
Valutazione Redazione QLibri
 
2.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La vita in tasca
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
Tasmania
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Il lungo addio
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
Un cuore nero inchiostro
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Oblio e perdono
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Respira
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Una piccola pace
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)

Altri contenuti interessanti su QLibri

Il lungo addio
Il segreto di Inga
Le ombre
Il treno per Istanbul
Agatha Raisin. Campane a morto
Il caso Agatha Christie
La casa nell'ombra
Trappola di sangue
Niente orchidee per Miss Blandish
Brave ragazze, cattivo sangue
Il verdetto
Ci vediamo stanotte
Quel che la marea nasconde
Il caso della sorella scomparsa
La ragazza di neve
Un delitto avrà luogo