Dettagli Recensione

 
Il collezionista di ossa
 
Il collezionista di ossa 2012-02-11 14:16:23 Hypo
Voto medio 
 
4.3
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
4.0
Hypo Opinione inserita da Hypo    11 Febbraio, 2012
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

L'osso è l'aspetto più forte del corpo..

Avvincente, non trovo parola migliore per descrivere questa prima indagine di Lincoln Rhyme.

"Il Collezionista Di Ossa" raggiunge alti livelli d'inquietudine. Ho adorato tantissimo le prime pagine, le scene dei primi delitti appaiono realmente in tutto il loro orrore di fronte ai miei occhi. C'è fascino (di quello macabro e nauseabondo) e le immagini fanno fatica a lavarsi via. Ma ben presto orrore e disgusto lasciamo spazio alla suspence e ai colpi di scena. Splendida la caratterizzazione dei tre protagonisti principali (Lincoln Rhyme, Il Collezionista Di Ossa e la bellissima Amelia Sachs), ognuno di loro vive i propri incubi, difficoltà e ricordi influenzando in maniera determinante la storia.

"Il collezionista Di Ossa" è un romanzo che scava nella sofferenza, un romanzo che va oltre l'indagine principale (che comunque non esce mai di scena) per affondare le proprie radici nella psiche dei personaggi coinvolti. Jeffrey Deaver è astuto, gioca sino alla fine con il lettore fornendo continui colpi di scena (alcuni certamente teatrali, ma mai fuori luogo), e le ultime pagine sono la dimostrazione perfetta di come concludere un romanzo di tale intensità emotiva.

Il gioco del gatto con il topo potrebbe stufare i meno attenti ma cattura inesorabilmente durante il svolgimento dell'indagine, mentre sono narrate superbamente e minuziosamente le scene del crimine. La comunicazione "a distanza" (non voglio dire di più a riguardo anche se immagino che in tanti sappiano in che maniera o "stato" si svolge la storia) è avvincente e curiosa, una fitta rete tempestiva che si svolge nel giro di poche ore. E aspettatevi di tutto quando Lincoln rimugina con se stesso.

Anche ora che l'ho finito continuo a vedere quel braccio, quella stanza, quei tubi e a sentire odori di luoghi chiusi da lungo tempo a questa parte. Direi che è proprio questo che si richiede a questo tipo di letture (oltre ovviamente ai colpi di scena, che di certo non si fanno mai attendere).

"Il Collezionista Di Ossa", lettura astuta (a volte forse troppo), psicologica nonché filosofica.Uno splendido affresco di partenza per il signor Rhyme.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
40
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

1 risultati - visualizzati 1 - 1
Ordina 
E' il miglior libro che ha scritto, non male anche il seguito "Lo scheletro che balla", dopo Deaver ha perso mordente.
1 risultati - visualizzati 1 - 1

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Gelosia
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Su un letto di fiori
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
La mia vita con i gatti
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
Tre
Tre
Valutazione Utenti
 
3.4 (2)
L'arresto
Valutazione Utenti
 
2.0 (1)
I sette killer dello Shinkansen
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Vecchie conoscenze
Valutazione Utenti
 
4.5 (3)
La stagione dei ragni
Valutazione Utenti
 
4.3 (2)
Il pozzo della discordia
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Le vite nascoste dei colori
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
Figlia della cenere
Valutazione Utenti
 
3.8 (3)
Un bello scherzo
Valutazione Utenti
 
4.0 (2)

Altri contenuti interessanti su QLibri